/media/post/bsqhpaf/interviste_puglia_albano.jpg

Focus Interviste - Al Bano parla della Puglia

Meraviglie del territorio pugliese

La Puglia attraverso le parole di Albano, cantautore e imprenditore, tutte le meraviglie della regione Puglia raccontate da Al Bano.

(descrizione)

La Puglia è un elenco lunghissimo di meraviglie: Salento, la zona di Alberobello, le Murge, Martina Franca, la valle d’Itria. La superstrada che va da Bari a Taranto è uno spettacolo struggente, sembra di passare nell’Andalusia, le masserie bianche davanti alle quali si stagliano i neri cavalli murgesi, il verde tipico delle querce vallonea, quelle su cui sbocciano le ghiande giganti che si usavano per fare le tinture rosse per le scarpe, e poi campi di ulivi, grano, mandorle.

 

Ci sono posti unici al mondo, c’è perfino un ristorante dove si potrebbe addirittura fare a meno di mangiare per quanto è bello: Grotta Palazzese a Polignano a mare, stupendo, è dentro una grotta, davanti c’è il mare, sotto c’è il mare. E comunque si mangia pure molto bene. Unico, una cattedrale della natura. Adoro questa terra, per me così piena di ricordi.

(descrizione)

Da piccolino mio padre ci portava a 12 chilometri da Cellino San Marco, a Torre San Gennaro, sull’Adriatico: era bellissimo, lo è ancora, anche se un po’ meno, da quando hanno costruito un fungo di cemento che ha violentato la vista meravigliosa, quella che alimentava i miei sogni da bambino, le speranze, la voglia di avventura.

 

Ancora oggi, quando sono qui e accompagno i figli a scuola a Lecce, al ritorno mi fermo al porticciolo di Torre San Gennaro a comprare il pesce appena arrivato. A Lecce ho passato due anni, quando frequentavo le magistrali, ma già mi sentivo figlio della musica: da lì, come tanti, presi il mio bravo treno diretto al Nord. Poi le meraviglie del Salento, Porto Lapillu, Porto Cesareo, Gallipoli.

(descrizione)

A Marina di Novaglie non bisogna perdere il ristorante Lo Scalo, tutto pesce, sul mare. E poi le feste patronali, ovunque, un concerto di luminarie. Naturalmente bisogna venire a Cellino, nel mio albergo, www.tenutealbano.com, 50 stanze affacciate nel bosco, gli ultimi lembi della foresta Oritana, la più antica della Puglia. Abbiamo 100 ettari terreno, un ottimo ristorante, produciamo un milione e 300 mila bottiglie di vino, olio, c’è piscina, tennis. La vita felice della Puglia.