/media/post/bh5dzzh/Cairo_Tower.jpg

Egitto: 10 cose da non perdere

Dalle piramidi al Nilo, la top ten dei grandi classici del viaggio in Egitto

Dalle piramidi al Nilo, la top ten dei grandi classici del viaggio in Egitto e dei siti naturalistici da non perdere. Qualche esempio? Le luci del Cairo dal 16° piano della torre panoramica, i grandi fossili nella Valle delle balene e le immersioni nel Mar Rosso.

 

1) Piramidi di Giza e Sfinge

Uno dei luoghi da vedere almeno una volta nella vita, le piramidi di Giza e la vicina Sfinge, da millenni, non smettono di esercitare su tutti i viaggiatori il loro inesauribile fascino.

 

2) Cairo Tower


Alta 187 metri, questa torre a forma di fiore di loto offre un colpo d'occhio imperdibile sulla città. Sull'isola di Gezira, ha belvedere e ristorante girevole al 16° piano. 

 

3) Tramonto sul Nilo


Il tramonto sul Nilo dalla terrazza dell'Old Cataract di Assuan è un'occasione da non perdere se amate le atmosfere leggendarie evocate dai romanzi di Agatha Christie. Una location da sogno. www.sofitel.com

 

4) Antica Tebe


Dichiarato Patrimonio dell'UNESCO nel 1979, il grandioso sito archeologico dell'Antica Tebe, con la sua necropoli, comprende Karnak, Luxor, la Valle dei Re e la Valle delle Regine.

 

5) Oasi


Le oasi egiziane possiedono ciascuna una propria storia e conformazione differenti, e sono benefiche per curare le malattie della pelle e remautologiche. Non fermatevi alle più visitate, Fayyum e Siwa, ma spingetevi nel deserto occidentale fino a Bahriya, Farafra, Dakhla e Kharga.

 

6) Monte Sinai


Si parte nottetempo con le torce, a piedi o in cammello, per raggiungere, in due ore e mezza circa, i 2.285 metri del Monte Sinai, dove si ritiene che Mosè abbia ricevuto le Tavole dei Dieci Comandamenti. All'alba, la vista da qui è spettacolare.

 

7) Mar Rosso


Meta top per gli amanti delle immersioni, il Mar Rosso dà il meglio di sé se esplorato sott'acqua. Per la bellezza e ricchezza dei suoi fondali è stato definito "Il giardino di Allah".

 

8) Deserto Bianco

Uno dei deserti più spettacolari del pianeta: potete pernottarvi nei campi tendati nelle vicinanze. All'alba, il Deserto Bianco assume le sembianze di un paesaggio lunare dalle forme curiose.

 

9) Wadi el-Hitan


Scoperta nel 1877 dal geologo George Schweinfurth nel deserto occidentale egiziano, la Valle delle balene testimonia, con centinaia di fossili, la loro evoluzione. È Patrimonio dell'UNESCO.

 

10) Costa del Mediterraneo

Lunghe spiagge bianche e acqua cristallina fanno della costa mediterranea una destinazione inedita e ancora lontana dal turismo dei grandi numeri.

 

3 info utili sull’Egitto

L'Egitto possiede 7 siti iscritti nelle liste dell'UNESCO: 5 siti culturali e 2 naturali.

Gli amanti della natura non devono perdere, lungo il golfo di Aqaba, Nabq e Abu Galum.

Prima di scattare fotografie alle persone, in special modo alle donne, chiedete sempre il consenso.