/media/post/r5q4h8g/Masseria.jpg

Dormire in Puglia: notti magiche nelle masserie

Caratteristiche del Salento, le masserie punteggiano le campagne pugliesi

Gran parte di questo patrimonio è stato recuperato in grande stile per farne dimore di charme che attraggono turisti da tutto il mondo. Scoviamole in tutta l’antica Terra d’Otranto tra le province di Lecce, Taranto e Brindisi

1) Masseria Montelauro, Otranto (Le) 

A due chilometri dal mare nel silenzio e nella quiete della campagna ammantata di gibbosi ulivi secolari. Piscina nella corte interna circondata da un frutteto nel quale è bello passeggiare e concedersi rilassanti letture. Strada Provinciale Otranto-Uggiano, località Montelauro, tel. 0836 806203 

2) Masseria don Cirillo, Torre San Giovanni (Ugento, Le) 

Tra querce, macchia mediterranea e chi d’India, elegante albergo all’insegna del lusso raffinato. Piscina incastonata tra le rocce calcaree. Strada Provinciale Ugento-Torre San Giovanni, tel. 0833 931432, www.ausmeson.it

3) Masseria Gattamora, Uggiano La Chiesa (Le) 

Masseria persa nel verde, a un soffio dall’incantevole baia di Porto Badisco. Per scoprire sapori genuini, di terra e di mare. Restaurata con cura da poco tempo, è anche un delizioso albergo. Via Campo Sportivo 33, tel. 0836.817936, www.gattamora.it 

4) Masseria Corda
di Lana, Leverano (Le) 

Vicino alle spiagge di Porto Cesareo, è un’antica masseria seicentesca immersa nel verde della campagna salentina e dei suoi ulivi secolari. Le camere, 14, sono raffinate ed eleganti con soffitti con volte a stella e splendidi camini del Seicento. Strada Provinciale 110 Veglie-Torre Lapillo Km 5, tel. 0832 96905, www.masseriacordadilana.it 

5) Masseria Bernardini, Nardò (Le) 

Immersa nella terra rossa della campagna salentina, in un’area sottoposta a vincolo ambientale, la masseria Bernardini offre suite con opere di artisti della collezione Cartiere Vannucci. Contrada Agnano, tel. 0833 570408, www.masseriabernardini.com 

6) Masseria Le Fabriche, Maruggio (Ta) 

Non un semplice relais. Qui il riposo è abbinato al contatto diretto con la natura e si articola con il progetto di produrre i vini autoctoni. Strada Provinciale Maruggio-Taranto, tel. 099 9738284, 

7) Borgo Valle Rita, Ginosa (Ta) 

La tenuta del Borgo Valle Rita, affiancata all’antica masseria Girifalco, vanta nove appartamenti tra gli agrumeti e uliveti dall’arredamento tradizionale che ben si sposa con le magiche atmosfere da masseria. Contrada Girifalco, tel. 099 8271824

8) Masseria San Domenico, Savelletri di Fasano (Br)

Raffinato albergo il cui nucleo principale risale al XV secolo. La struttura era una torre d’avvistamento dei Cavalieri di Malta. Strada litoranea 379, tel. 080 4827769

9) Masseria Cimino, Savelletri di Fasano (Br) 

Accogliente masseria con torre costruita nel 1700, a pochi metri dal mare e dagli scavi della città romana di Egnatia. Contrada Fasciola, tel. 080 4827886, www.masseriacimino.com 

10) Borgo San Marco, Fasano (Br) 

Tra le più eleganti e raffinate di Puglia, questa masseria a corte chiusa, con chiesetta annessa, oggi è una country house adatta per una rigenerazione a tutto tondo. Contrada Sant’Angelo 33, tel. 080 4395757, www.borgo- sanmarco.it 

Informazioni e consigli:

- Nel centro di Palmariggi, piccolissimo e tipico borgo salentino, c’è la dimora Borgo dei Filitti: un palazzo dell’Ottocento ben tenuto. Via Montegrappa 17, cell. 329 2767676. 


- Il miglior ritiro verso il Capo di Leuca è nella Masseria Picca Picca (www.picca- picca.it). 


- A nord di Lecce, non perdete la masseria settecentesca Giampaolo, annessa alla Tenuta Monacelli. Indirizzo elegante tra gli ulivi: www. tenutamonacelli.com