/media/post/ururg53/Costigliole_d'Asti.jpg

Costigliole d’Asti, tra barbera e castelli

Cosa vedere a Costigliole d'Asti, un delizioso borgo tra barbera e castelli

Il Paese di Costigliole D’Asti, è uno dei centri più rinomati dell’Alto Monferrato al confine con le Langhe . Terra di Barbera Costigliole è il comune con la più estesa superficie coltivata a vite di tutto il Piemonte.

Costigliole d’Asti - Cosa Vedere - I Castelli

Parlare di Costigliole è parlare del suo Castello, è il Castello infatti la sua principale attrattiva e domina il paese con i suoi torrioni.

Il Castello risale alla metà del XIII secolo. Nel corso del cinquecento divenne un’importante roccaforte militare, ma la configurazione attuale è in gran parte il risultato della ristrutturazione dell’ottocento. L’edificio è a pianta quadrangolare circondato da quattro torri circolari. 

Il Comune di Costigliole ha acquisito nel 1928 la parte settentrionale e il parco annesso, in questi spazi di proprietà del castello viene ospitata l’asta annuale del Barbera DOC, oltre a mostre ed eventi. 

All’Interno del castello ha sede inoltre la prestigiosa scuola internazionale di alta cucina per studenti stranieri ICIF.

Nei dintorni di Costigliole vale la pena visitare un altro castello quello di Burio, secondo maniero della zona dopo quello di Costigliole. Risalente al XIII secolo ha visto numerosi rimaneggiamenti architettonici. Oggi è residenza privata nella quale sono organizzati mostre ed eventi, è possibile una visita in notturna del castello che consente di vivere alla luce di fiaccole e lanterne l’atmosfera medievale.