/media/post/8gt4vud/4371-costiera_amal_barche1s-622x431.jpg

Costiera Amalfitana - Itinerari tra mare e barche

Un modo affascinante e originale per vivere al meglio la Costiera Amalfitana

Il modo migliore per apprezzare il mare della Costiera Amalfitana è sicuramente quello di prendere una barca che consente di raggiungere angoli suggestivi.

Famosa al pari della Grotta Azzurra di Capri, la Grotta dello Smeraldo a Conca dei Marini, incanta per la tonalità unica del suo mare, i riflessi di luce, le stalagmiti, stalattiti e colonne e il presepe in ceramiche di Vietri sul fondale.

Spostandoci oltre Positano, ai margini della costiera, si possono raggiungere gli isolotti de Li Galli in cui per la leggenda le sirene tentarono di attirare Ulisse, amati dal coreografo russo Leonide Massine e dal ballerino Rudolf Nureyev.

 

(descrizione)


Lì di fronte troviamo la spiaggia Marina del Cantone e la splendida baia di Recommone, raggiungibile anche con una passeggiata lungo un percorso panoramico.

Un lido ciottoloso con mare cristallino e uno dei ristoranti più rinomati della costa (La Conca del Sogno, Tel. 081 808 1036)

 

Costiera Amalfitana - Noleggio barche

La costiera vista dal mare: ecco qualche suggerimento per scegliere una barca a seconda delle diverse esigenze.

 

(descrizione)

 

Con Italy Charter (www.italycharter.it), salpando da Salerno o Napoli, potrete affittare barche a vela e catamarani per un'intera settimana (da 2.200 euro) o per un week-end (da 770 euro), con o senza equipaggio.

Per una giornata di mare tra gole e calette, scegliete le barche a noleggio di Amalfi Sails, l'agenzia al servizio dei migliori hotel della costiera. La scelta va dalla lancia al gommone – che si guidano senza patente nautica – fino al motoscafo (da 500 euro + iva), oltre ad un'interessante offerta di escursioni.

A Positano, sin dagli anni Quaranti, Lucibello (www.lucibello.it) è un nome noto: gozzi e barche in legno con motore fuoribordo da 35 euro l'ora.