/media/post/c9vaal9/costa_di_sicilia_dormire_e_mangiare_verdura_resort_spa_thalassotherapy_pools.jpg

Costa di Sicilia - dormire e mangiare

Hotel e ristoranti esclusivi in Sicilia

Dormire e Mangiare nella costa della Sicilia: soggiorni da favola, accoglienza di classe e sapori tipici in location da sogno che guardano il mare. Tutte gli indirizzi più esclusivi della costa di Sicilia.

 

(descrizione)

Le bellezze costiere della Sicilia non si fermano agli scenari naturali: i resort e i ristoranti permettono una vacanza all’insegna del relax e del gusto. A Taormina, il cinque stelle Atlantis Bay domina la Baia delle Sirene. Gli arredi tipicamente mediterranei si arricchiscono con dettagli che richiamano il mondo marino, e all’esterno si trova una piattaforma di legno usata di giorno per prendere il sole e tuffarsi, di sera come location esclusiva per eventi. Gli ospiti sono inoltre coccolati con una piscina di acqua salata, un’area fitness e dai sapori e colori dei piatti del Ristorante Ippocampo, in posizione scenica sulla baia.

 

Della stessa famiglia Voi Hotels anche il Grand Hotel Mazzarò Sea Palace, bandiera del nuovo brand lifestyle della compagnia: l’intervento di restyling si pone l’obiettivo di offrire agli ospiti un livello di eccellenza e modernità, senza perdere lo stile classico ma integrandolo con un aspetto creato da professionisti dell’interior design.

 

La lobby e le stanze esprimono tutte questa nuova filosofia, così come l’area lounge, il bar Tancredi e l’attiguo Ristorante Il Gattopardo, che, con le loro ampie vetrate, si aprono sulla scenografica terrazza sul mare, location perfetta per momenti di incontro e di relax, per ricevimenti, banchetti ed eventi esclusivi. Proprio ai piedi del promontorio si trova il Belmond Villa Sant’Andrea, che permette di soggiornarne in stanze e suites dotate di terrazze sul mare e di gustare i piatti del Ristorante Oliviero, dove mangiare accarezzati dalla brezza marina o illuminati dalle stelle.

(descrizione)

Tra i servizi, escursioni gratuite in barca per ammirare l’incanto della costa. Grande classe anche per il San Domenico Palace, un cinque stelle luxury che guarda l’Etna e la baia, recentemente passato sotto la proprietà e la gestione del Gruppo Statuto. Innumerevoli personaggi hanno alloggiato negli anni nelle camere arrredate con mobili d’epoca, e oggi la struttura vanta anche il ristorante due stelle Michelin Principe Cerami, gestito dallo chef Massimo Mantarro con l’intento di dare un tocco siciliano all’alta cucina. Anche l’ATA Hotel Capotaormina è particolarmente affascinante per essere letteralmente scavato nella roccia, con una galleria in pietra viva che conduce alla spiaggia privata.

(descrizione)

Nei pressi di Sciacca spicca il prestigioso Verdura Resort, circondato da due campi da golf a pochi passi dal mare: design modernissimo, cinque ristoranti curati dallo chef Fulvio Petrangeli, insignito di due stelle Michelin, e la Rocco Forte Spa, divisa in quattro padiglioni ricchi dei servizi più esclusivi. Il resort ha inoltre appena stretto una partnership con lo chef stellato Pietro Leemann, che ha firmato un menu vegano a base di crudité per lo Spa Bar, più una proposta di piatti di alta cucina naturale vegetariana.

 

Inoltre, è stato appena inaugurato il nuovo Kids Club Verdùland, parte integrante del programma di tutti i Rocco Forte Hotels dedicato alle famiglie: lo spazio di oltre 450 mq ospita tutti dagli 0 ai 16 anni e offre offre spazi all’aperto con baby piscina riscaldata, sala video giochi, zona creativa e cucina per divertenti lezioni di gruppo, e per i ragazzi più grandi accademie sportivi, bootcamp e palestra all’aperto. Direttamente affacciato sulle scogliere bianche, lo Scala dei Turchi Resort ha un fascino tutto mediterraneo, con spazi dedicati alle famiglie con bambini e con attività come tour guidati e show cooking.

(descrizione)

Location da favola anche per il Baglio dello Zingaro, struttura costruita con materiale locale e incastonata tra l’omonima Riserva e Scopello. Per chi vuole vivere un’esperienza fuori dal comune, è possibile alloggiare nelle antiche case dei pescatori della Tonnara di Scopello, trasformate in accoglienti appartamenti. In una posizione suggestiva, l’Hotel Cetarium di Castellammare del Golfo guarda la costa e la baia: ricavato negli edifici dell’antica tonnara, è stato restaurato con tocchi di design senza perdere il suo fascino storico.

(descrizione)

Le Calette n° 5 invece si affaccia sul mare azzurro di Cefalù: in stile mediterraneo, si fa colazione su un prato ben curato e si può approffittare del Caletta Lounge per passare del tempo piacevole in spiaggia. A Mondello si può scegliere di alloggiare presso la tranquilla Villa Il Moro, immersa nel verde e con arredi di lusso, o al Mondello Palace: a pochi metri dal mare, è una struttura di eleganza classica, e vanta un ottimo ristorante che propone piatti della cucina siciliana.

 

Obbligatoria una cena Alle Terrazze:  tra gli indirizzi più famosi della costa, è amato per la sua posizione sul mare, per l’ambiente raffinato che predilige il total white e per la cucina, armoniosa unione di sapori siciliani. Immancabile una tappa anche da Bye Bye Blues, dove la stella Michelin Patrizia Di Benedetto propone piatti che uniscono i benefici del cibo al gusto di una cucina gourmet, cercando di creare proposte che siano appetitose, belle e adatte anche a chi ha esigenze particolari.

(descrizione)

Nel cuore di Marzamemi si trova il Cortile Arabo, un’osteria rustico chic nell’antica tonnara dove lo chef Massimo Giaquinta seduce i palati con pescato fresco, olio siciliano, e le erbe appena colte dall’erbario privato del locale. A Mazara del Vallo invece i sapori del mare si gustano a La Bettola, dove lo chef Pietro Sardo punta su sapori forti e abbinamenti singolari, come nei moscardini con pomodorino di Pachino e bottarga di tonno.

 

Pesce a volontà anche Da Vittorio, locale conosciuto per le specialità marinare e per la ricca carta dei vini; da provare la famosa Pasta con i ricci di mare o la Grigliata mediterranea. Location spettacolare per il Ristorante Torre Bennistra, affacciato sullo scenario magnifico di Scopello: cucina tipicamente siciliana, ma dall’aspetto gourmet, che usa solo prodotti a Km 0 e presidi slow food.

 

Piacevole anche l’atmosfera de La Cialoma a Marzamemi, un'incantevole trattoria di mare nella piazza di questo borgo-tonnara, con tovaglie ricamate, tavolini colorati e il pesce più fresco. Per assaggiare anche altre specialità della cucina tipica siciliana, le osterie sono la scelta ideale: La Botte, storico locale di Taormina, propone un menù con tutti i grandi classici, dalla pasta con le sarde ai cannoli preparati in casa, mentre alla trattoria di Cefalù Le Chat Noir colpisce l’atmosfera familiare e la cucina tipicamente popolare. I sapori della terra sono protagonisti sulla tavola di Dalla Terra Bistrot, azienda agricola della Val di Noto in cui gli ingredienti sono coltivati, raccolti e trasformati in casa, nel rispetto dell’ambiente e del territorio.

(descrizione)

Per una vera e propria vacanza a stretto contatto con la natura, ma senza rinunciare alla vicinanza col mare, le soluzioni sono tantissime: si può scegliere tra la Fattoria Mongerrate, struttura storica nel cuore del Parco delle Madonie con cinque appartamenti indipendenti, o Ramo d’Aria, un country hotel in una casa di campagna circondata da agrumeti, ma vicina a Catania e alle spiagge più belle della zona.

 

Molto accoglienti anche l’Antica Ruota a Capo d’Orlando, una casa colonica risalente ai primi del ‘900, accuratamente ristrutturata e adibita ad albergo-ristorante, e l’Antica Dimora San Girolamo, un b&b nella ridente piazzetta di Licata, dove tra arredi eleganti e storici si respira l’atmosfera siciliana più autentica.