/media/post/acqvd4z/budapest-vista.jpg

Cosa vedere a Budapest di originale

Suggerimenti e spunti sui luoghi meno battuti

Budapest, da molti definita a ragione la Parigi dell’Est, offre innumerevoli spunti. Qui sotto una guida della Budapest meno scontata: dalla Casa del Terrore al New York Cafè

Cosa vedere a Budapest: la Casa del Terrore

 

(descrizione)

 

Chi è appassionato di storia, durante la visita al museo Casa del Terrore situato al numero 60 dell’elegante viale Andrássy potrà rivivere attraverso documenti dell’epoca, video e toccanti testimonianze l'atmosfera angosciosa della vita degli ungheresi durante la seconda guerra mondiale e sotto le dittature dei regimi nazista e comunista Il museo, ultimato nel 2002, è stato ricavato nelle sale della Casa della Lealtà, l'edificio utilizzato come quartier generale dalla polizia politica nazista e comunista.

 

Cosa vedere a Budapest: il New York Cafè

 

(descrizione)

 

Chi è appassionato di letteratura e di caffè letterari, non potrà mancare una visita al New York Cafè, testimonianza preziosa della vita letteraria ungherese e luogo prediletto da pittori, attori e intellettuali sin dai tempi della Belle Epoque. Il Cafè, recentemente riaperto dopo un importante restauro, è famoso in tutto il mondo per i meravigliosi affreschi  del soffitto, per i sontuosi lampadari veneziani e per la proverbiale cortesia dei camerieri che si prodigheranno nel consigliare le migliori prelibatezze della cucina ungherese.

 

Cosa vedere a Budapest: il mercato più grande

Gli appassionati di cucina e di prodotti locali posso visitare il più grande mercato di Budapest, si svolge dal 1897 in un edifico in ferro che è oggi un monumento architettonico. Nelle botteghe del mercato è possibile acquistare meravigliosi souvenir di Budapest e prodotti tipici dell’Ungheria e del Bacino Carpatico oltre che gustare alcune specialità culinarie.

 

Cosa vedere a Budapest: la Basilica di Santo Stefano e la sinagoga ebraica

Budapest è una capitale dove differenti credo si mescolano giornalmente. E’ importante meta religiosa per il Santo Destro, ovvero la mano destra mummificata del primo re d’Ungheria Santo Stefano, cui è dedicata l’omonima Basilica, la più grande chiesa della città.

Ospita inoltre la più grande sinagoga ebraica d’Europa.

 

Leggi anche

Guida di Budapest Vita notturna di Budapest