/media/post/el4uzbp/cosa_fare_firenze_consigli_fiorentini_settignano.jpg

Cosa fare a Firenze, i consigli dei fiorentini doc - Cesara Buonamici

Firenze raccontata dai fiorentini

Un itinerario per saziare la fame improvvisa, che sia di paesaggi o di pan di ramerino.

"Intorno a Firenze" di Cesara Buonamici

Da Firenze consiglio di salire a Settignano, terra di scultori e scalpellini, dove visse per anni anche Gabriele D'Annunzio e non rinunciare alla Capponcina, delizioso ristorante che porta il nome proprio della dimora dannunziana. 

 

Proseguendo da Settignano sulla strada per Fiesole, fermatevi nel Parco di Montececeri dove una stele ricorda gli esperimenti che Leonardo da Vinci faceva da lì con le sue macchine volanti.

 

(descrizione)

E poi naturalmente una sosta nell'antichissima Fiesole con il Teatro romano e il bel Museo etrusco.

(descrizione)

Dall' alto del Convento di San Francesco avrete una straordinaria vista su Firenze e, nella piazza, un forno che vi stupirà con il suo “panaccio” (il tipico pane toscano senza sale, ndr) e i tipici panini di ramerino (panini morbidi fatti con pasta di pane, uvetta e rosmarino, ndr). Poco più avanti, troverete le primizie di una bottega di frutta e verdura all'antica.