/media/post/7395dfg/8819-bush_adv1s-622x431.jpg

Corso di sopravvivenza: in Africa per diventare un guerriero Masai

Come diventare un guerriero Masai

Se sentite che la città vi opprime, un bel corso di sopravvivenza è quello che ci vuole per affilare i sensi e ritrovare l'antico spirito di avventura che animava. In Africa, e più precisamente in Kenya, un guerriero Masai vi insegnerà come cacciare con arco e frecce e come difendersi dai leoni.

Un viaggio all'insegna dell'avventura nella savana africana, un "Survivor Training", un corso di sopravvivenza a fianco del popolo Masai, che vive tra Tanzania e Kenya, nel famoso parco di Masai Mara. Bush Adventures, è così che si chiama il tour operator, ha ideato e realizzato questi corsi di sopravvivenza ideali per chi è stufo delle solite vacanze.

Il viaggio inizia a Nairobi, capitale del Kenya. Da lì ci si posta su una jepp fino ad arrivare nel "ngwesi", il luogo da cui partono molti safari in Kenya. Il team che accompagna i viaggiatori è composto dai direttori di Bush Adventure Laura Alessandrini e Silas Koiyaren Kitonga, e da tre istruttori locali.

I corsi

Tre le possibilità di scelta tra i corsi di sopravvivenza: l'Introductory Training, il Survivor Training e il Full Training . L'Introductory Training dura 4 giorni e serve come introduzione al mondo Masai, alle loro tecniche di combattimento e a come riconoscere l'avvicinarsi dei predatori come il leone e il leopardo.

Il Survivor Training invece dura 7 giorni ed è un vero e proprio corso di sopravvivenza nella savana africana, dove conoscerete anche i rimedi della medicinale naturale dei Masai. Il Full Training invece dura 12 giorni, durante i quali imparerete a vivere come guerrieri e cacciatori, imparando a conoscere ogni usanza.

I corsi di sopravvivenza Bush Adventure iniziano a maggio 2010. Per ogni informazione andate sul sito www.bush-adventures.com (per le foto si ringrazia Brendan Bannon).

Gli altri safari

Scopri il safari marino nella riserva di Watamu, vicino Malindi, nel nord del Kenya.