/media/post/ucu5ddu/citta-top-italia.jpg

Città Italiane

Avete mai provato a stilare una lista delle città italiane più belle? Le città italiane assolutamente da vedere? Quelle che non devono mancare nel taccuino di un viaggiatore?

Scegliere le città italiane assolutamente da vedere non è facile. Di certo, selezionare le dieci città italiane più belle è un gran rischio. Troppe sono quelle che rimarrebbero fuori dalla lista pur non meritandolo. Però ci proviamo. Ecco le città italiane - più belle - secondo Marcopolo.

 

Città italiane -  top 10: Roma, naturalmente

 

(descrizione)

 

Al primo di una classifica delle città italiane più belle non può che esserci Roma. La città eterna. Perché è la città italiana in assoluto più ricca di monumenti storici (dalla Roma antica alla Roma di oggi). Per la sua vita notturna. Per il Vaticano insomma per mille motivi…

 

Città italiane -  top 10: Venezia, la romantica

 

(descrizione)

 

Venezia è una città dall’architettura unica. Costruita sull’acqua, ponte tra Oriente e Occidente, Venezia è – tra le città italiane – quella più romantica. Ideale per San Valentino.

 

Città italiane -  top 10: Firenze, lo sai…

 

(descrizione)

 

Firenze la città italiana più importante come “testimone” del Rinascimento. Tutti i suoi monumenti stanno lì a testimoniare quale periodo d’oro fu il Rinascimento per l’arte italiana e per Firenze in particolare. Se si vuol conoscere le città italiane più belle non si può non visitare Firenze (non a caso scelta da Dan Brown come "sfondo" per uno dei suoi romanzi).

 

Città italiane -  top 10: Milano, la modernità

 

(descrizione)

 

Sì, un posto d’onore in questa classifica delle città italiane più belle spetta anche a Milano. È una città diversa dalle altre in Italia, ma conserva la magnificenza del suo Duomo e l’eleganza artistica del teatro la Scala. È senz’altro una delle città italiane più importanti.

 

Città italiane -  top 10: Napoli, suoni e colori e tenebre

 

(descrizione)

 

Napoli è una città bellissima e vibrante. Tra le città italiane è forse quella con più contraddizioni: la luce del suo mare e il buio della Napoli sotterranea. La Napoli dei presepi di San Gregorio Armeno e la Napoli delle “anime pezzentelle”

 

Città italiane -  top 10: Verona, non solo Romeo e Giulietta

 

(descrizione)

 

Dici Verona e pensi subito a Romeo e Giulietta. A San Valentino. Alle passeggiate romantiche. Ma Verona non è solo questo. Non bisogna scordare che a Verona c’è l’arena romana più grande d’Italia. C’è un centro medievale delizioso. Un castello. Le rovine…

 

Città italiane  - top 10: Torino, sotto le Alpi

 

(descrizione)

 

Se si vuol prendere in considerazione le città d’arte, Torino merita i primi posti di una eventuale classifica. Musei eccellenti (tra cui il famoso Museo Egizio), palazzi storici, eleganti caffè, esposizioni d’arte. Torino, tra il Po e le Alpi, è la città dell’eleganza.

 

Città italiane -  top 10: Bologna, la dotta

 

(descrizione)

 

A parte la cucina (Bologna è una delle città italiane dove si mangia meglio) Bologna è un gioiello architettonico. Vi è una delle università più antiche d’Europa. Ed è una città che si può tranquillamente visitare anche nel freddo invernale: grazie alla “rete” dei suoi portici si può camminare al centri di Bologna riparati dalla pioggia e dal freddo.

 

Città italiane  - top 10: Perugia, jazz e cultura

 

(descrizione)

 

Non ha le dimensioni di altre belle città italiane, ma Perugia – nel suo essere cittadina di provincia – è ricca di monumenti e di storia. In estate vi si svolge un famoso Festival del jazz. La sua università è frequentata da molti stranieri. E la vallata che si apre davanti al suo sguardo racconta di una regione – l’Umbria – tra le più belle d’Italia.

 

Città italiane -  top 10: Genova, capitale del mare

 

(descrizione)

 

A cercare una città italiana che abbia un rapporto forte con il  mare, viene subito in mente Genova. Nel 2004 è stata capitale europea della cultura, con le sue chiese, i suoi palazzi, i suoi musei e soprattutto il suo porto. A rafforzare il legame di Genova con il mare c’è l’Acquario: una tappa imperdibile con (o senza) bambini.