/media/post/qrq5zs5/cinque_terre.jpg

Cinque Terre: 10 must imperdibili

Tutte ragioni valide per scegliere ancora oggi le Cinque Terre

In passato le scelsero Eugenio Montale, che mise radici a Monterosso al Mare comprando la "pagoda giallognola", e Arturo Toscanini, che incuriosito dai racconti sulle bellezze del posto, si fece portare da una barca a remi ad ammirarle. Ecco dieci motivi del loro successo: tutte ragioni valide per scegliere ancora oggi le Cinque Terre.

 

1) Muretti

Ci sono 8.300 km di muretti a secco. Ai vignaioli che li hanno costruiti è intitolata la piazza di Riomaggiore e i coloratissimi murales di Silvio Benedetto nelle stazioni di Riomaggiore e Vernazza.

 

2) Acciughe

Da non meno di 500 anni in questa terra si mangiano acciughe "doc" messe sotto sale. Un piatto della tradizione che si può assaggiare ovunque: vengono pescate al mattino presto e conservate a Monterosso al Mare.

 

3) Sole

Ogni anno ci sono almeno 300 giornate soleggiate e, quando c'è tramontana, si coglie l'infinito. Dalla romantica Via dell'Amore, la vista è super.

 

4) Via dell'amore

È il celebre sentiero di 2 km che unisce Riomaggiore a Manarola. Percorrere la Via dell'Amore significa godere di una passeggiata romantica e al tempo stesso osservare da vicino le tipiche specie vegetali della zona, come l'agave, il pitosforo, il fico d'India, la ruta e la violaciocca.

 

5) Treno

Questo romantico mezzo su rotaie gira per le Cinque Terre e si ferma in ogni borgo. In questo modo, le auto restano fuori anche dai 3.860 ettari del Parco e dei suoi sentieri.

 

6) Santuari

Quasi ogni sperone roccioso ha un santuario mariano che pare di vedetta, ognuno con la reliquia di un Santo. Partendo da Riomaggiore, il "sentiero orizzontale" a mezza costa collega i cinque santuari più antichi.

 

7) Patrimonio Mondiale dell'Umanità

Dal 1997 le Cinque Terre sono Patrimonio Mondiale dell'Umanità Unesco come "paesaggio culturale". Dei tre milioni di persone che visitano ogni anno questo territorio, l'80% è straniero. Non a caso, questa terra ispira artisti e registi di ogni parte del mondo.

 

3 cose da sapere sulle Cinque Terre

Nel 1860 vi è arrivato il treno: permette di percorrere le Cinque Terre in soltanto mezz'ora.

 

La Liguria è nell'Euroregione Alpi-Mediterraneo insieme a Valle d'Aosta, Piemonte, Rhône-Alpes e PACA, Provence Alpes Côte d'Azur.

 

Un progetto attento alle piccole economie locali unisce il siciliano Parco Naturale delle Madonie al Parco delle Cinque Terre.