/media/post/87zp7cg/9470-cellulari_aereo_1s-622x471.jpg

Cellulari in aereo: ora si può!

Come chiamare dall'aereo

Non appena mettiamo piede in aereo, la prima cosa che ci viene in mente è spegnere il telefonino prima che ce lo suggerisca una voce registrata. Ma ora si può utilizzare il cellulare anche in volo. In Europa, Medio Oriente e Asia, molte compagne aeree stanno installando speciali sistemi di connettività che permetto ai cellulari di funzionare anche quando l'aereo è in volo.

Tra le compagnie più all'avanguardia per questo tipo di sistemi ci sono AeroMobile e OnAir, che hanno anche l'autorizzazione dell'Unione Europea. Oman Air, Egypt Air, Libyan Airlines, Qatar Airways e Royal Jordanian sono tra le compagnie aeree che offrono al momento la possibilità di chiamare con il cellulare su molti dei loro aeromobili. Per ora British Airways permette l'uso del telefonico in un unico percorso: in business class sul volo tra Londra e New York.

Per ora però è alla Emirates che tutti guardano, che ad oggi offre il servizio di chiamate in volo su 90 aerei. Per ora Lufthansa e Air France sono fermi, invece la Ryanair, la più grande compagnia low cost in Europa, fino all'inizio del 2010 offriva il servizio su oltre 50 dei suoi aerei. Purtroppo per ora la partnership con OnAir è sospesa, ma le novità non si faranno attendere. Per quanto riguarda i costi di una chiamata con il cellulare in volo, certamente non è a buon mercato.

Il prezzo medio per 1 minuto di chiamata è di oltre 2 euro. Pensateci bene quindi!