/media/post/tv737aq/maremma-butteri.jpg

A cavallo in Maremma.

Assieme ai butteri in una Toscana selvaggia

La Maremma Toscana è ideale per le passeggiate a cavallo.

La Maremma è tutto questo: un parco immenso, una natura incontaminata, e animali – tra cui i cavalli - che possono ancora vivere allo stato brado. A prendersi cura di loro, i famosi “butteri”.

 

I butteri sono pastori a cavallo tipici della Maremma, il cui nome deriva dal greco bùtoros, che significa “chi pungola i buoi”. I butteri della Maremma cavalcano abitualmente il cavallo detto “maremmano”, e sono riconoscibili anche dal loro abbigliamento: indossano calzoni di fustagno, cosciali, giacca di velluto e cappello nero.

E in mano tengono la “mazzarella”, un bastone impiegato per stimolare buoi e cavalli. Ma essere buttero in Maremma è – in primo luogo - una filosofia di vita: si lavora nella natura, a contatto diretto con gli animali, ma soprattutto in sella a un cavallo.

 

(descrizione)

 

Per chi vuol osservare da vicino questa “filosofia di vita” basta andare in Maremma. Naturalmente, la cosa migliore è salire su un cavallo e seguirli nel lavoro: cosa che qui è possibile fare, perché ci sono molte aziende attrezzate per questo. Ed anche chi non è proprio esperto di cavalli sarà accompagnato in una indimenticabile passeggiata maremmana.

 

Per ulteriori info potete consultare i seguenti siti:

Associzione Butteri Alta Maremma Equinus

 

Non solo Maremma: se desiderate organizzare una vacanza a cavallo, o semplici passeggiate, qui trovate un elenco dei posti ideali in Italia