/media/post/lqssppz/1239-turkscaicosfondali-622x466.jpg

Turks e Caicos.

Ai Caraibi, sono la nuova frontiera del turismo

I Caraibi sono anche questi: Turks e Caicos. Un arcipelago corallino bagnato dall’Oceano Atlantico. E per arcipelago si intende – in questo caso – le isole Turk (Grand Turk e Salt Cay) e le isole Caicos (ventotto puntini di terra).

L’arcipelago si trova più o meno all’altezza di Cuba. L’arcipelago di Turks e Caicos è una delle destinazioni che si annunciano “rivelazione” dei prossimi anni. Alberghi di classe, centri benessere e ristoranti per la parte mondana. Spiagge deserte e barriere coralline, per la “parte mare”.

(caraibi turks e caicos il mare)

Turks e Caicos - Quando andare

I mesi tra dicembre e aprile sono i migliori per visitare i Caraibi e quindi queste due splendide perle.

Sconsigliamo di viaggiare quando da noi è estate sia per l'afa insopportabile che per il rischio uragani, molto elevato in queste zone tra giugno e ottobre.

Turks e Caicos - Quanto costa

Prevedete un budget di almeno 200/250 dollari al giorno (il dollaro è la valuta ufficiale) per dormire e mangiare e aggiungetevi i 700/800 euro di volo.

Portatevi i contanti in quanto le carte di credito sono accettate solo a Provo e a Grand Turk.

(caraibi turks e caicos immagine di una tartaruga marina)

Turks e Caicos - Come arrivare e spostarsi

Il modo migliore per arrivare alle isole è in volo dagli Stati Uniti: Miami, Fort Lauderdale o New York. Per cui mettetevi l'anima in pace che 2/3 scali non ve li toglie nessuno. I prezzi, come detto sopra, partono dai 700 euro in offerta a salire.

La Bahamasair, Turks & Caicos Airways, Air Jamaica sono invece le principali compagnie aeree per raggiungere Turks & Caicos Per spostarvi più velocemente all'interno delle isole vi consigliamo di affittare motociclette e automobili (la guida è a sinistra) mentre per spostarvi da un'isola all'altra dovrete prendere l'aereo.