/media/post/qt4ce3q/3277-cambiare-vita1-622x466.jpg

Cambiare vita e comprare casa in un posto lontano.

Questi i costi

Cambiare vita e comprare una casa in un luogo esotico, tra palme e felci tropicali, di fronte a una spiaggia bianca o in cima a una collina affacciata su una baia turchese, con l’orizzonte sullo sfondo.

Cambiare vita e trasferirsi in quelle oasi di tranquillità e frescura che sono i “riad”, le abitazioni padronali confuse nel turbinio della Medina.

Cambiare vita e navigare sull’onda del desiderio di una seconda residenza in un luogo “altro”, in un Paese lontano o raggiungibile con poche ore d’aereo. Trasferirsi in un posto dove sia possibile rifugiarsi e trovare nuovi stimoli, a distanza di sicurezza da routine stressanti.

Distanza che nel corso di questi ultimi anni, per un numero crescente di italiani, si è tradotta nella definitiva scelta di mollare tutto e trasferirsi all’estero, intraprendendo nuove attività in contesti in apparenza molto più promettenti rispetto all’economia del Bel Paese. Insomma, cambiare vita è una scelta che in molti hanno fatto e fanno.

 

Cambiare vita ai Caraibi

Cambiare vita. Ma dove andare?

Quello del “cambiare vita” è un fenomeno che, soprattutto in alcune località dei Tropici, va assumendo dimensioni importanti.

Quanto costa cambiare vita ai Caraibi

 

(descrizione)

 

Ai Caraibi, per esempio. E in particolare nella Repubblica Dominicana. La preferenza per il Paese delle Grandi Antille non è legata soltanto al clima caldo tutto l’anno, alle barriere coralline, così come ai tramonti di fuoco e al ritmo del merengue. 

“Questo è un Paese stabile sotto il profilo politico ed economico, gode di un costo della vita inferiore del 30% rispetto a quello italiano e offre la possibilità di avviare attività economiche senza incorrere in lungaggini burocratiche”, spiega Aldo Breda, imprenditore friulano approdato nel 2008 sulla riviera settentrionale dell’isola, per l’esattezza a Sosúa, nel distretto di Puerto Plata, zona ad alto valore naturalistico ancora immune dal turismo di massa.

Stando ai listini delle poche agenzie immobiliari della costa settentrionale dominicana, la spesa media per una bella villa con piscina e 1.000 mq di terreno, davanti al mare di Puerto Plata, si aggira sui 250mila euro. E per soluzioni di target più basso, per esempio villette con giardino di 250 metri quadrati, si parte da poco più di 70mila euro: una somma che non basta ad acquistare un garage nel centro di Milano o di Roma.

 

Cambiare vita alle Filippine

Quanto costa cambiare vita nelle Filippine

 

(descrizione)

 

Il nostro sguardo sulle occasioni immobiliari nei luoghi più desiderati del mondo ha incluso anche gli arcipelaghi orientali, quelli che nascono dagli abissi più profondi dei cinque Oceani. Ovvero quelle fitte nebulose di isole che costituiscono le Filippine e l’Indonesia. 

Le prime (oltre 7mila isole e il 10% delle spiagge del mondo) “rappresentano ancora una realtà aliena, dove si vive bene con 500 euro al mese”, afferma il trentino Paolo Mos, titolare di un resort sull’isola di Coron. La ricerca di una casa lungo le spiagge filippine comporta il confronto con un mercato affidato a contatti privati e passaparola.Una villa con piscina e giardino nelle località più belle costa tra i 100mila e i 200mila euro, mentre la spesa per un terreno con una casa in legno sulla spiaggia, parte da circa 60mila euro”, spiega Mos.

 

Cambiare vita in Indonesia

Quanto costa cambiare vita in Indonesia

 

(descrizione)

 

Discorso diverso per l’Indonesia, dove a trainare il mercato immobiliare degli stranieri è Bali. Nella favolosa “Isola degli Dei”, lo spettro dei prezzi al metro quadrato resta attraente per l’investitore occidentale: stando ai listini delle agenzie d’intermediazione, si parte da un minimo di 600 euro e non si supera il tetto dei 2.300 euro al mq.

Quotazioni, queste ultime, con cui si intercettano anche ville di lusso, talvolta “firmate” da architetti occidentali di grido. I prezzi sono ancora più bassi a Lombok (medie nell’ordine dei 1.100 euro al mq, ma in crescita del 20% all’anno) e alle Gili, le 3 vicine isolette coralline, dove le transazioni, rare per via dell’offerta esigua, marciano su un solco non ancora superiore ai 900 euro al mq.

 

Una villa in Marocco

Cambiare vita in Marocco o Tunisia

 

(descrizione)

 

Spostandoci intorno al Mar Mediterraneo, malgrado l’attuale instabilità politica, rimane indiscusso il fascino di una casa o di una grande villa in stile arabo in Marocco, Tunisia e nelle enclave turistiche del Mar Rosso egiziano.