/media/post/c4spzrp/cagliari-fenicotteri.jpg

Cagliari - Le Aree Naturali

La priorità è la salvaguardia di un paradiso terrestre

Tra Cagliari e il Mar Tirreno, tanti spazi sono riservati alla conservazione delle specie animali e vegetali, e alla salvaguardia del loro habitat naturale.

Oltre alla spiaggia di Marongiu, scelta dalle tartarughe per deporre le uova e dello stagno di Notteri, dove vivono i fenicotteri rosa, gli amanti della natura selvaggia hanno molte altre destinazioni da visitare.

Lo stagno di Molentargius è proprio a ridosso della città di Cagliari, ed è solo il nucleo di un Parco di 1600 ettari, che fa da casa a tantissime specie di uccelli in pericolo di estinzione.  Tra queste, oltre al fenicottero, anche l’airone e il martin pescatore.

 

(descrizione)


Non mancano le attività di scoperta e avvicinamento, come giri in minibus e battello, organizzati dall’ente, e i supporti audiovisivi del centro studi (ingresso gratuito, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30, il sabato e la domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.30, info: 070 37 91 92 01).

Intorno a Capo Carbonara si estende un’area marina protetta che preserva e ripopola specie come l’aragosta rossa. Gli appassionati di diving possono consultare il sito ampcapocarbonara.it non solo per consultare i numerosi punti di immersione, ma anche per scoprire le bellezze subacquee: non solo pesci e tappeti di vegetazione marina, ma anche relitti di epoca antica e contemporanea