/media/post/9ddbqcf/sardegna_costa_est_solanas_prev.jpg

Cagliari e dintorni - Quarto e Muravera

Il litorale orientale della provincia di Cagliari è una continua e favolosa sorpresa

Cagliari e i suoi dintorni, nella zona da Quarto a Muravera, non si fa altro che essere investiti dalla bellezza del luogo.

 

Proprio al confine del capoluogo, superata l’oasi naturale dello stagno di Molentargius, si trova il paesino di Quartu Sant’Elena, che si estende lungo il litorale seguendone insenature e promontori, che si alternano creando delle spiaggette incantevoli. Una di queste, Cala Regina, è dominata da un’antica torre di avvistamento aragonese, di cui la costa è disseminata, e poco più avanti, il colore delle acque ha dato il nome di Mari Pintau, “mare dipinto” alla straordinaria spiaggia.

 

(descrizione)

 

Procedendo oltre Torre delle Stelle e Marongiu, dove le tartarughe marine depongono le uova, si giunge al promontorio di Capo Boi. È questo l’angolo più “in” della costa meridionale sarda, in questo tratto di spiagge incantevoli che da Solanas arriva fino a Cala Caterina, il cuore della riserva naturale di Capo Carbonara. Molti VIP amano questa parte del litorale, e non è difficile scorgerne qualcuno al ristorante Il Ragno Blu, dove assaggiare piatti tipici della cucina sarda in posizione panoramica sulla Baia di Santo Stefano. Su questo braccio di terra che si estende sul mare si trova il meglio dell’accoglienza della zona. Primo tra tutti l’hotel Cala Caterina, un 4 stelle lusso dotato di 48 camere con patio privato sul giardino o terrazze private, arredate nello stile isolano, ma arricchito di materiali d’eccezione. Oltre alla piscina e alla spiaggia privata, l’hotel dispone di una ricca area wellness e di un ristorante che presenta percorsi di degustazione gourmet.

 

A Simius, adagiato sulla costa, l’Eden Village Altura è ricco di attività: gli ospiti potranno scegliere tra piscina o solarium, e basta allontanarsi di poco per trovare numerose occasioni per cavalcare o immergersi a caccia dei fondali più belli. E per i più piccoli, ben due club tutti per loro, con programmi adatti alle diverse fasce d’età. 

 

A pochi Km dalle stupende spiagge e dall'Area Marina Protetta di Capo Carbonara si trova il nuovo Hotel La Corte Rosada con ottimo ristorante e dieci suite diverse l'una dall'altra per arredi e decorazioni eseguite dalla proprietaria che ha la passione della pittura su pietra.

 

Superato il Capo, è tutto un susseguirsi di spiagge da sogno. È davvero mozzafiato quella di Porto Giunco, caratterizzata da una spiaggia finissima e candida che non ha nulla da invidiare a quelle dei Caraibi. A poca distanza, lo stagno di Notteri è l’habitat naturale di stormi di fenicotteri rosa, perciò è imperdibile una visita da immortalare con la macchina fotografica.

 

(descrizione)

 

Dopo punta Molentis, meno movimentata e quindi più adatta alle famiglie o chi ama il relax, la costa vira verso nord, in un tratto particolarmente amato dai surfisti e dagli appassionati di diving, che si affollano a Cala Pira e Cala Sinzias. All’altezza di Castiadas, il litorale si distende per ben 13 chilometri, trasformandosi in un vero paradiso. Oltre alla meravigliosa spiaggia, qui avrete davvero di che scegliere per il vostro soggiorno. La Villa del Re, è un 5 stelle che fa del territorio la propria forza, e non solo negli arredi che richiamano l’antica nobiltà. L’hotel ha infatti un ricchissimo programma di escursioni alla scoperta delle bellezze del mare circostante, come Capo Ferrato e l’isola di Serpentara, ma anche di quelle dell’entroterra, come le grotte di Su Marmuri o i villaggi nuragici di Su Nuraxi, o aperitivi nei vigneti dell’Argiolas. Spingendosi ancora oltre la costa si spezzetta in piscine naturali e stagni, a creare quasi uno scenario lagunare. Qui, a Colostrai, l’Eden Village vi permette di dormire anche in cottage lontani dall’edificio principale, per godere appieno della privacy in uno scenario davvero incantevole.