/media/post/44p8bgv/bordighera-liguria.jpg

Bordighera

Guida Liguria

Vi presentiamo una pratica e veloce guida a Bordighera in Liguria: cosa fare e vedere, dove mangiare e dormire a Bordighera.

A Bordighera (provincia di Imperia) troverete non solo il sole e le palme ma anche un clima mite nel cuore dell’inverno e il mare della Liguria.

A metà Ottocento questa città non era altro che un povero villaggio di pescatori e contadini, nascosto dalla carta geografica.

In pochi anni Bordighera diventa una capitale internazionale del turismo. "Paradiso degli inglesi", così lo battezzerà lo scrittore De Amicis. Inglesi, ma non solo: molti sono gli ospiti illustri della città, dalla regina Margherita all'architetto Garnier, fino al pittore Monet, tutti sedotti dalla dolcezza del clima e dalla bellezza del paesaggio della Riviera dei Fiori.

 

Bordighera - Da vedere

 

(descrizione)

 

Bordighera è divisa in due parti: la città vecchia, fondata alla fine del Quattrocento sulla collina che domina il capo di Sant'Ampelio e la città moderna, che si è sviluppata a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, sull'onda del boom turistico. Bordighera è famosa per le sue palme: svettano a centinaia, delle più diverse specie, e diffondono uno splendore fiabesco e orientaleggiante sulla città. Le palme più famose sono le Phoenix dactylifera, la palma da dattero, introdotta, secondo la tradizione, dall'anacoreta Ampelio. Ed è proprio a Sant'Ampelio, patrono di Bordighera, che è dedicata una piccola chiesa costruita sugli scogli, nel promontorio più meridionale della Liguria e dell'Italia settentrionale. Ed è proprio dal mare che viene la fortuna della città che ottiene anno dopo anno la Bandiera Blu per il mare pulito.

 

Bordighera hotel

Vi consigliamo Hotel Villa Elisa (da 100 euro - 0184/261313), Hotel Piccolo Lido (da 150 euro - 0184/261297).

Bordighera ristoranti

I migliori secondo marcopolo: Magiargé Vini e Cucina (da 25 euro - 0184/262946), Mimmo (da 50 euro - 0184/261840).