/media/post/9qqfrzd/batumi.jpg

Batumi - una città turistica in Georgia

Alla scoperta di Batumi la città sul Mar Nero, porto turistico della Georgia famosa per le sue sculture

Batumi è una città della Georgia che si affaccia sul Mar Nero. A forte vocazione turistica è anche chiamata la Las Vegas del Mar Nero, per la presenza di numerosi hotels turistici e di casinò in cui i villeggianti usano trascorrere le loro giornate e le loro serate.

(batumi cartina)

Batumi affacciandosi direttamente sul Mar Nero può vantare la presenza di bellissime spiagge sassose sulle quali i turisti, per lo più turchi e russi, si rilassano e si riposano. Il suo porto è spesso luogo di scambi commerciali e ha ospitato fino al 2008 un'importante base navale Russa, visto anche la vicinanza con il confine turco.

(batumi vista dall'alto)

Batumi - cosa vedere

Batumi si presenta come una città fatta di grattacieli, hotel e fontane, assolutamente moderna e ricca di attrazioni per i molti turisti che annualmente si recano per visitarla o per trascorrervi le proprie vacanze.

Potrebbe sembrare a prima vista e, per questi motivi, una città solo turistica, in realta, è ricca di storia e soprattutto di arte. Sono stati moltissimi infatti negli anni gli investimenti che l'amministrazione ha deciso di stanziare per migliorare l'attrattività di Batumi, tra questi il bellissimo Batumis Bulvari, una strada di circa 6 km lungo la costa e le spiagge sassose della città. 

Lungo Il Batumis Bulvari potrete trovare bar, locali, ristoranti, discoteche bellissimi hotel, casinò, ma soprattutto, un tramonto sul Mar Nero che vi lascerà a bocca aperta.

(batumi miracle park)

Da non disdegnare anche una visita al Delfinario, al Giardino Zoologico e al Miracle Park un luna park con il quale culmina il Bulvari, ricco di ogni genere di attrazione tra le quali spicca la ruota panoramica (1 euro per un giro di circa 10 minuti).

Un simbolo assoluto di Batumi è la torre dell'alfabeto, subito riconoscibile con i suoi 130 metri di altezza e situata nel punto più estremo del bellissimo lungo mare della città. La torre è visitabile tramite un ascensore (3 euro circa per salire) fino alla piattaforma panoramica in cima dov'è possibile sedersi per godere del panorama, mangiando nel ristorante o bevendo qualcosa nel bar a disposizione dei visitatori.

La torre di notte s'illumina e propone dei giochi di luce bellissimi che fanno risaltare la sua caratteristica forma ad elica indicante il DNA del sua lingua fatta di 33 lettere orgogliosamente incastonate lungo tutta la torre a simboleggiare il legame che i georgiani hanno con le loro tradizioni e la loro storia.

(Batumi torre dell'alfabeto)

Essendo una città che affaccia direttamente sul Mar Nero, le spiagge sono un must assolutamente da vivere. Con appena 3 euro al giorno potete affittare lettino o sdraio e rilassarvi sulle rive del Mar Nero, godendo anche di moltissimi chioschetti o locali dove poter assaggiare l'ottima cucina georgiana.

Vale la pena un giro sull'Argo Cable Car un'adrenalinica funivia, che permette di arrivare sulla collina di Anuria, e di godere di un bellissimo panorama che affaccia su tutta la città.

Batumi - le piazze

A batumi sono degne di nota le bellissime piazze ricchi di locali affollati soprattutto di notte quando spesso si esibiscono dal vivo numerosi artisti.

Tra le piazze più importanti sicuramente Piazza Rustaveli con la statua del Nettuno (la copia della statua bolognese del Giambologna), il teatro, e uno dei 13 casinò presenti in città.

(batumi la torre dell'orologio astronomico)

Da segnalare anche Piazza della Libertà in cui ammirare il bellissimo Orologio Astronomico e la Statua di Medea che regge il famoso Vello d'Oro.

Ma la piazza senz'altro più caratteristica e ricca di spunti e cose da vedere e Piazza Square, Una bellissima piazzetta pedonale creata nel 2009 con molti richiami all'Italia e allo stile liberty.

In essa da segnalare la torre dell'orologio in cui il carillon ogni 2 ore regala un caratteristico spettacolino. Da questa piazza si diramano tutta una serie di vie tipiche della città vecchia di Batumi e in contrasto con la parte più moderna che si sta sviluppando lungo la costa.

Batumi - la città famosa per le sculture

Batumi è anche conosciuta come la città dell'amore, un sentimento questo, che si vede e si respira in ogni sua via, strada e angolo. Spesso questo sentimento è celebrato dai suoi artisti che vogliono rapresentarlo con le loro creazioni.

(batumi la statua degli innamorati)

E allora, oltre alle bellissime e già citate statue di Nettuno o di Medea, passeggiando tra i palazzi, le piazze e il lungomare non è difficile imbattersi in sculture che vogliono descrivere l'amore in tutte le sue sfaccettature. Come ad esempio le famose le installazioni con il cuore rosso, ce ne sono tante e tutte diverse.

(statua cuore rosso)

Ma l'opera principe in questo senso, divenuta simbolo della città di Batumi e senza ombra di dubbio Ali e Nino una delle statue più belle e spettacolari al mondo realizzata da Tamara Kvesitadze che ha tramutato in opera d'arte il romanzo di Kurban Said in cui Alì, un azero mussulmano viene separato a causa della Prima Guerra Mondiale (dove morì) da Nino, la principessa georgiana di cui si era innamorato.

Come ci mostra il video qui sopra, i due amanti ogni sera alle 19 si uniscono in un bacio lungo tutta la notte, per poi separarsi di nuovo durante le prime ore del mattino.

Un'opera davvero meravigliosa e romantica.