/media/post/pdtr4sz/barcellona_cittadella_teatrale.jpg

Barcellona, tra teatro e flamenco

Recitazione, ballo e divertimento a Barcellona

Spettacolo e divertimento a Barcellona: i teatri più importanti della città, artisti, festival, attori, divertimento, danza, cultura e tradizione del flamenco, vero simbolo spagnolo. Tutto quello che offre a livello artistico la città di Barcellona.

La cittadella teatrale

Non solo storia e arte, Barcellona ama molto lo spettacolo, tanto che al Montjuic esiste una zona chiamata la Ciutat del Teatre che raccoglie in 300 metri ben cinque strutture che testimoniano il dinamismo della città, perfette per passare una serata alternativa e divertente.

Il Mercat de les Flores propone diverse forme di spettacolo, con una predilizione per la danza contemporanea (mercatflors.cat), mentre il Teatre Lliure occupa il palazzo dell’agricoltura ed è sede dell’omonima compagnia teatrale; qui il famoso gruppo inscena diverse opere in uno spazio originale che pone il palco al centro per far sentire il pubblico più vicino agli artisti (teatrelliure.com). È possibile assistere a spettacoli interessanti nella bellissima arena a cielo aperto del Teatre Grec, dove l’estate si tiene il famoso Festival Grec, mentre l’Institut del Teatre si dedica principalmente all’aggiornamento dell’arte teatrale, con particolare attenzione a quella catalana (institutdelteatre.cat). Infine, il Barcelona Teatre Musical ha la propria sede nell’ex Palazzo dello Sport: il meno impegnato dei cinque, propone spettacoli musicali per tutta la famiglia (teatrebarcelona.com).

(descrizione)

Passione flamenca

Danza tradizionale dell’Andalusia, il flamenco ormai è un simbolo spagnolo: si tratta di uno stile musicale che nasce dal popolo nomade e dalle classi sociali più povere, e che unisce l’elemento della danza con dei canti che hanno la particolarità di emettere diverse note in una sola sillaba di testo e di parlare di diversi aspetti della vita, dall’amore al dolore all’ingiustizia; il tutto è accompagnato dal battere delle mani e dalla musica della chitarra. Non si può lasciare la Spagna senza aver assistito ad almeno un’esibizione di flamenco, e a Barcellona è possibile vivere l’esperienza in tutte le sue sfaccettature: bellissimi gli spettacoli al Tarantos, ristorante con esibizione all’interno di un gioiello di artigianato ispirato all’arte moresca. L’altra sala più famosa della città è il Tablao Flamenco Cordobes, in attività dal 1960 e esperienza completa a 360°: una sala intima e familiare, senza microfoni né amplificatori, dove ammirare alcuni tra i migliori artisti internazionali danzare nello spettacolo riconosciuto a livello mondiale, e dove degustare contemporaneamente oltre quaranta specialità gastronomiche spagnole proposte dallo chef Jordi Narro (flamenco-barcelona.es).