/media/post/q8tsg4g/barcellona_ristoranti_accessibili_bodega_joan.jpg

Barcellona, ristoranti della tradizione

Indirizzi più accessibili della cucina tradizionale di Barcellona

La vera cucina spagnola si gusta nelle trattorie di Barcellona, baluardi dei sapori di un tempo: ecco qualche idea per pasti genuini e tipici, dove assaggiare i piatti della tradizione a Barcellona.

 

di Martina De Angelis

 (descrizione)

Barcellona è un caleidoscopio di sapori da provare: i luoghi migliori dove farlo sono i ristoranti “del popolo”, bar, trattorie o banconi di mercato dai prezzi economici e che mantengono ancora lo spirito e il gusto di un tempo.

 

Tra i più famosi e apprezzati 7 Portes, un locale storico inaugurato nel 1836 e dichiarato bene d’interesse nazionale, dove amavano recarsi personaggi come Orson Welles, Federico García Lorca o Picasso. Si trovano sul menù tutti i piatti catalani più tipici, come la botifarra amb mongetes (salsiccia con fagioli bianchi), ma la specialità della casa è la paella, da molti ritenuta una delle migliori di Barcellona: si trova preparata in ogni modo, da non perdere la versione locale fiderà con gli spaghettini al posto del riso.

(descrizione)

El Nacional si trova in Passeig de Graçia, ed è un multi-spazio culinario all’interno di un bellissimo ex-garage risalente agli anni ’50. L’area molto grande ha permesso di suddividere l’interno in otto spazi diversi, quattro bar e quattro ristoranti: troviamo così il bancone dove degustare birre artigianali e taglieri di formaggi, uno spazio dedicato agli amanti del vino e degli insaccati iberici, un cocktail bar di ottimo livello (da assaggiare l’estilo viejo, con cioccolato e arancia) e un angolo tutto incentrato sulle ostriche della Galizia.

 

La gastronomia non è da meno: si va dalla Braseria, una griglieria che cucina qualsiasi tipo di carne, alla Llotja, trattoria di pesce dove scegliere le pietanze direttamente da una bancarella e anche il tipo di cottura desiderata; completano l’offerta La Taperia, con una scelta di oltre quaranta tapas, e La Paradeta con i suoi spuntini dolci o salati, dove assaggiare il tradizionale xato, uno sformato di funghi e cipolle.

 

Atmosfera d’altri tempi anche da Big Fish, un interessante ristorante a conduzione familiare dove si può comprare il pesce, ascoltare musica jazz sorseggiando del vino e assaggiare il pescato fresco in ogni modo possibile, sushi compreso; a completare l’atmosfera piacevole è la location di grande impatto, creata dal talentuoso Lazaro Rosa-Violán.

(descrizione)

Non c’è posto migliore di un mercato per respirare l’aria autentica di una città, imparare le sue abitudini e assaggiare i suoi sapori: La Boqueria, tra bancarelle di ogni genere che vendono tutto dal dolce al salato, ha anche punti dove assaggiare tapas o pasti gustosi (per esempio El Pinotxo, Universal o Ramblero), mentre al mercato di Santa Caterina si trova un grande spazio gastronomico di cucina locale e internazionale.

 

Si tratta di Cuines Santa-Caterina, appartenente al vincente Gruppo Tragaluz che gestisce alcuni dei migliori ristoranti della città, un locale grande e dall’atmosfera dinamica che prende i suoi prodotti direttamente dai banchi del mercato, e li propone sottoforma di specialità locali ma anche cucina mediterranea, vegetariana e orientale. Se invece si è in cerca di posti meno affollati, ecco alcuni suggerimenti perfetti per un’atmosfera intima e familiare: primo fra tutti la storica trattoria Bodega Joan, specializzata in tapas, carne e pesce alla brace.

 

I prezzi sono convenienti e il menù è ricco di delizie, tra cui le “bombe” ripiene di carne, la paella che ha reso famoso il ristorante e la “picanha”, piatto speciale della casa. Molto conosciuto e apprezzato anche Cal Pep, che ha un tapas bar tra i più famosi della città e un ristorante specializzato in piatti di pesce e frutti di mare: i prodotti sono sempre freschi, e la fantasia del proprietario si riflette nelle pietanze; Pep in persona consiglia in particolare uno dei suoi piatti più famosi, una morbida tortilla de patatas accompagnate dalla tartare di tonno.  

(descrizione)

Moderno nell’ambiente e nella proposta culinaria Tuset: in un open space con cucina al centro completamente visibile, si possono assaporare ricette locali e mediterranee molto curate nei sapori e nell’aspetto; ottimo il rapporto qualità-prezzo, ha anche un comodo servizio take-away. Informale, accogliente, ma allo stesso tempo ricco di stile il Barcelona Milano, molto apprezzato anche dai locali per gli ampi spazi, lo stile curato con un arredamento industriale, un personale cortese e dei piatti generosi e saporiti.