/media/post/8aubhp7/barcellona__tutti_hotel_accessibili_room_mate_pau_hotel_barcelona_suite.jpg

Barcellona, hotel accessibili

Gli alberghi meno costosi a Barcellona

Un viaggio a Barcellona, attraverso gli hotel apiù accessibili, davvero adatti a tutti. C’è l’imbarazzo della scelta tra gli hotel a costi contenuti di Barcellona, eleganti ma abbordabili e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

di Martina De Angelis

 (descrizione)

Sono tantissime le proposte per soggiornare a Barcellona a prezzi più accessibili: ha infatti una vasta serie di strutture per tutte le tasche, magari meno lussuosi di quelli a cinque stelle ma non meno eleganti e curati, perfetti punti di partenza per esplorare al meglio la città.

(descrizione)

Una delle proposte più interessanti è quella dell’Hotel Praktik Bakery, che al suo interno ha una vera e propria panetteria: basandosi sull’idea che non c’è niente di meglio che svegliarsi con l’aroma del pane appena sfornato, l’albergo presenta questo elemento casalingo per far sentire a casa i suoi ospiti, che possono gustare a colazione, o passando per il bancone, i prodotti di Baluard, panetteria tradizionale a tutti gli effetti.

 

Tutti gli ambienti dell’hotel hanno in comune uno stile minimalista ma accogliente, caratterizzato da legno, piastrelle e toni caldi, e la posizione nel cuore di Eixample lo rende base perfetta per visitare la città. Inoltre la catena di cui fa parte Bakery ha altri tre deliziosi alberghi, tutti accessibili e accoglienti: Praktik Rambla, all’interno della storica Casa Climet Arola, Praktik Garden, vera e propria oasi urbana rigogliosa e verdeggiante, e Praktik Vinoteca, boutique hotel dedicato all'universo del vino.

(descrizione)

Ottime scelte anche i due veterani del gruppo Room Mate: nel quartiere di Example si trova Emma, che propone cinque categorie di camere, dalla Standars all’Attico con terrazza. La struttura è tutta incentrata sul design, come dimostrano la facciata creata dall’architetto Nadal Moneo e gli interni estremamente futuristici, dove l’interior designer Tomás Alia ha unito colori sgargianti con particolari giochi di luci LED.

(descrizione)

Pau è a due passi da Plaça de Catalunya ed è a metà tra un boutique hotel e un bed and breakfast: le stanze sono piccole e minimaliste, ma arredate con gusto e con molta tecnologia (tv a schermo piatto, centralina iPod e free Wi-Fi), e il bar sulla terrazza attira frequentatori giovani e alla moda. Conosciuto e apprezzato l’Hotel Primero Primera, che offre tutta la tranquillità e il comfort di una casa privata, con un servizio cordiale e un’atmosfera rilassata.

 

Nel 2011 è stato ristrutturato, ma ha mantenuto quello stile nobile della costruzione originale, che gli dona un aspetto elegante e confortevole; gli spazi comuni sono ricchi di libri e poltroncine di pelle, e si percepisce il tocco personale dei proprietari in ogni dettaglio degli ambienti. Nel cuore del Barrio Gotico si trova l’Hotel Gotico, che si distingue per un ambiente raffinato ma adatto a tutti: situato in una posizione strategica, a 50 metri dalla stazione della metro Jaume I, l’albergo propone una serie di camere eleganti e insonorizzate, e offre una colazione a buffet in una grande sala con gli archi in pietra; è prevista anche la possibilità di farsi preparare un pranzo al sacco da portare nei giri in città.

 

Una delle soluzioni più affascinanti è l’Hotel Sant Agustì, il più antico di Barcellona: costruito nel 1720, l’edificio è stato originariamente concepito come convento e successivamente trasformato in un albergo, in attività da più di cent’anni. Ogni stanza ha un design moderno e semplice, arricchito dal pavimento di legno, e alcune hanno anche un terrazzo privato; prevista ogni giorno la colazione a buffet, l’hotel dispone anche di un bar e di un buon ristorante.

(descrizione)

Molto di moda gli alberghi che portano i nomi degli artisti locali più amati: l’Hotel Gaudì si trova proprio davanti Palazzo Güell e offre camere eleganti arredate in stile modernista, proprio in omaggio all’architetto; dalle Superior e dalla terrazza-solarium si può godere di una vista esclusiva sui famosi camini del palazzo e su tutta la città.

 

Nel cuore di El Born, vicino al museo dedicato al grande pittore, si trova invece il K+K Hotel Picasso, dotato di ristorante dove provare il percorso di gusto “Spanish delight experience” (che include sangria, prosciutto, formaggio e olive locali), piscina all’ultimo piano e camere eleganti dagli arredi contemporanei. Previsto anche un pacchetto VIP che prevede una serie di trattamenti speciali, tra cui vestaglia e pantofole in camera, una colazione a buffet deluxe e la linea internet gratuita ad alta velocità.

 

Situato nel cuore del circuito commerciale e culturale della città, e a solo 200 metri dalle sue principali arterie, il The Mirror è stato inaugurato nella primavera del 2011 come proposta di riferimento nell'ambito del design, caratteristica grazie alla quale ha ricevuto diversi premi. Questo piccolo boutique hotel dispone di camere spaziose, in cui il bianco dei diversi materiali si moltiplica, riflettendosi in numerosi specchi. Gli ospiti possono godere di un piccolo solarium completo di piscina e sauna, e di spazi dedicati alla gastronomia, l’ideale per godere un'esperienza completa e rilassante.