/media/post/88zl9zh/9891-kids_erba_1-622x418.jpg

Bambini in viaggio: 10 consigli per sopravvivere

Ecco cosa fare se si è preoccupati di viaggiare con i bambini

Come sopravvivere allo stress di un viaggio con un bambino? I documenti, i giochi e poi la musica adatta per intrattenerlo in automobile. Ecco i 10 consigli per viaggiare senza stress in Italia e nel mondo con i vostri bambini.

Seggiolino da tavolo

E' uno degli accessori fondamentali quando si viaggia con un bambino. Il seggiolino da tavolo è utile soprattutto quando si affitta una casa (senza seggiolino) o quando si mangia in un ristorante. Un buon seggiolino da tavolo costa intorno ai 30/40 euro.

Una borsa di giochi

Non sottovalutate mai il potere dei giochi, anche di quelli più stupidi. Sia in macchina che in aereo, vi consigliamo di portate con voi i giochi preferiti del bambino. Anche un solo Playmobil potrebbe concedervi decine di minuti di relax.

Seggiolino - Passeggino

Non riempitevi di troppi accessori, per le famiglie che viaggiano spesso, è consigliabile scegliere un seggiolino - passeggino combinato. Sul mercato ce ne sono differenti, interessante la linea Kombi di BambinoWorld (da 130 euro).

Parchi a tema

Anche se l'entrata è gratuita, il consiglio è quello di non portare i vostri bambini nei parchi a tema almeno fino all'età di tre anni. Mirabilandia, Gardaland e Disneyland Paris, spesso divertono più i genitori che i figli: state attenti a non stancarli troppo, altrimenti la giornata potrebbe trasformarsi in un incubo.

Libri

Abituate i vostri bambini alla lettura fin da piccoli. Spesso un buon libro, colorato e pieno di figure, può intrattenere un bambino anche per ore.

Medicine

Prima di partire ricordatevi sempre di preparare un sacchetto con tutte le medicine utili per il bambino. Se avete un dubbio, prendetela lo stesso: spesso è il farmaco che si lascia a casa a servire con urgenza.

Meno bagagli

Se la vostra figlia dodicenne vuole portarsi in vacanza tutto l'armadio, fate un bel respiro e spiegategli bene che non è possibile. Portate il necessario per tutte le temperature, anche se andate al mare potrebbe piovere e fare freddo.

Vacanze separate

Più una famiglia è insieme, più è unita. Ma spesso ritagliarsi del tempo per stare da soli, o comunque senza bambini, è un bene! Allora se organizzare una vacanza con i bambini, concedetevi un week end da soli!

Relax

Programmate dei tempi morti durante la vostra vacanza, delle pause di relax. Una passeggiata in bicicletta, un pò di jogging o solo la lettura di un buon libro. Prendersi un pò di tempo per se stessi vi aiuterà ad affrontare la "gioia di vivere" dei bambini.

Coinvolgimento

Per far divertire i bambini serve coinvolgimento: ascoltate i suoi desideri e cercate, quando possibile, di assecondarli. Ma soprattutto parlategli, fateli sentire parte integrante della vacanza.