/media/post/38qthpz/amman-giordania.jpg

Amman - Guida Giordania

La città bianca dalle valli fertili

Amman, la città bianca, è la capitale della Giordania e il punto di partenza di qualsiasi viaggio in questo paese. Le colline con le valli fertili e ricche d'acqua sono abitate da oltre 4.000 anni. Assiri, babilonesi, persiani, greci e soprattutto romani hanno lasciato le loro tracce nella città di un tempo, nota come Filadelfia e prima tappa dell'itinerario in Giordania.

In soli 50 anni si è trasformata da un'addormentata città di provincia in una dinamica metropoli con milioni di abitanti. Oggi Amman e i suoi dintorni costituiscono il centro commerciale e amministrativo più moderno del paese dove vivono circa la metà della popolazione totale della Giordania. È qui che si trova la Cittadella, con i più importanti reperti archeologici della zona.

Amman - Cosa vedere nei dintorni

Ad appena 40 km da qui, a Madaba, si trovano i resti delle chiese bizantine e dei meravigliosi mosaici. È qui che fiorì il cristianesimo, più precisamente nel vicino monte Nebo, dove Nel V secolo venne edificata una basilica dedicata a Mosè che vide la Terra Santa proprio da questo monte. Poco più lontano si trova Jerash, con le splendide rovine della vecchia città romana di Gerasa, le rovine di Umm Qais o alcuni dei Castelli del Deserto, come Kharana.

Il viaggio può proseguire verso la depressione più profonda della Terra, il Mar Morto. Questo specchio d'acqua si trova a circa 400 metri sotto il livello del mare ed è veramente "morto". Qui non riescono a sopravvivere né pesci né piante acquatiche (percentuale di sale 8 volte superiore a quello del Mediterraneo).