/media/post/7z8pzss/Fagus-Gropius-Ausstellung-650x4871.jpg

Alfeld, la città di Biancaneve e… delle Officine Fagus

La foresta che avrebbe ospitato biancaneve e l'inizio della Bauhaus

Le foreste attorno ad Alfeld avrebbero ospitato Biancaneve & co. Basterebbe questo a rendere attraente questa cittadina della Bassa Sassonia (Germania). Ma c’è dell’altro.

Alfeld è una piccola città-gioiello che si trova tra Göttingen e Hannover, in Germania. Forse poco conosciuta, ma con tutte le carte in regola per essere una piacevole scoperta. Poco più di 20mila abitanti, Alfeld – nella Bassa Sassonia – è stata fondata nel 1214.

 

Alfeld e Biancaneve

(descrizione)

 

Prima di tutto, Alfeld è una città immersa nel verde: le colline che la circondano hanno un che di fiabesco. Parola utilizzata non a caso: Alfeld, infatti, ha a che vedere con le fiabe. Anzi con una delle favole per eccellenza: Biancaneve.

Pare che la favola di Biancaneve sia infatti ambientata nelle foreste che circondano Alfeld.

 

Alfeld – Cosa vedere

(descrizione)

 

Fiabe a parte, quali sono le attrazioni turistiche di Alfeld? Ecco una guida della città.

 

Le Officine Fagus

(descrizione)

 

Le Officine Fagus sono state costruite nel 1911 da Walter Gropius e Adolf Meyer: si trattava di una fabbrica innovativa ai tempi in cui venne edificata per merito degli architetti che le diedero un aspetto del tutto insolito e diverso rispetto alle costruzioni tradizionali.

Un secolo dopo la sua nascita, la fabbrica di Fagus venne dichiarata monumento storico e inserita nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Le Officine Fagus sono ormai il simbolo della cultura industriale del Ventesimo secolo.

 

La mostra permanente di Fagus-Gropius

(descrizione)

 

La mostra permanente si trova all’interno della vecchia fabbrica di Alfeld: si estende su una superficie di 3mila metri quadrati. Ed è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 16.

 

Il municipio

Il municipio di Alfeld è un edificio in stile gotico, ricostruito secondo i canoni rinascimentali nel 1586.

 

La Chiesa di San Nicola

(descrizione)

 

La chiesa gotica di San Nicola ha  una navata centrale e due navate laterali; i resti dell’architettura originale romanica sono ancora ben conservati. Il tetto a capanna è stato aggiunto nel 1746. La chiesa ospita una croce trionfale risalente al 13° secolo.

 

La scuola di latino / museo di storia locale

La scuola di latino è stata costruita nel 1610: figure colorate ne ornano riccamente l’interno. È un palazzo storico, che oggi ospita il museo della storia locale (da visitare per capire meglio la cittadina di Alfeld).

 

Vedi anche i siti tedeschi dell'Unesco:

Il santuario di Wieskirche in Baviera Wattenmeer, quei banchi di sabbia nella Germania del Nord Lubecca, il ricco Medioevo dei commerci Bamberg, città della birra (e dell'Unesco)