/media/post/9q4pqdt/al-deserto.jpg

Al Ain, alla scoperta di Abu Dhabi

Un'oasi nel deserto che deve la sua fama all'acqua potabile che sgorga nel mezzo delle sue terre

A solo un'ora di distanza da Abu Dhabi, sorge quella che un tempo era considerata un'oasi fondamentale per la rotta dagli Emirati all’Oman, nonché luogo di nascita della regnante dinastia Al Nahyan. Stiamo parlando di Al Ain, nome che in arabo significa "acqua potabile", un'oasi bagnata da sorgenti d'acqua che sgorgano dalle alture rocciose che la circondano.

Al Ain viene definita una vera e propria "città-oasi", poiché è situata accanto a splendide e lussureggianti oasi; ma non va dimenticata neanche l'importanza culturale che assume. Al Ain, infatti, oltre ad essere Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO è un centro culturale importante degli Emirati e uno dei più antichi insediamenti urbani abitati al mondo.

Cosa fare ad Al Ain? Diamo uno sguardo alle moltissime opportunità che Al Ain Offre ai suoi visitatori.

 

Divertimento per la famiglia ad Al Ain

(descrizione)

 

Al Ain ospita una grande varietà di attrazioni perfette per il divertimento di tutta la famiglia. Ecco le migliori...

 

Al Ain Wildlife Park & Resort

(descrizione)

 

In primo piano il Wildlife Park & Resort, che copre 900 ettari alle pendici del Jebel Hafeet, il più grande monte di Abu Dhabi. Questo vasto resort ospita giraffe, zebre e rinoceronti, che convivono tutti in una zona simile all’Africa.

Divertitevi ad ammirare i favolosi e rari leoni bianchi di Sambona, e tigri bianche. Troverete orici d’Arabia e gazzelle, esempi della fauna tipica locale, oltre a una grande quantità di spazi verdi, perfetti per un picni.

Sono presenti anche aree giochi per bambini ed è possibile fare uno speciale tour a bordo di un trenino in tutta l’area.

 

Wadi Adventure

Provate l’adrenalina in questo parco acquatico con il kayak e il rafting alle pendici del Jebel Hafeet. Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.wadiadventure.ae

 

Hili Fun City

Questo parco divertimenti comprende 28 attrazioni per tutte le età, un anfiteatro con spettacoli per tutta la famiglia, aree picnic e aree giochi.

Potete gustarvi snack e panini deliziosi in uno dei 9 chioschetti intorno all’Hili Fun City-il posto perfetto per una giornata in famiglia nella “città-oasi”, il tutto a un prezzo vantaggioso.

 

Al Ain: uno stimolo per la cultura di ogni tempo

(descrizione)

 

Essendo un centro culturale importante dell’Emirato di Abu Dhabi, Al Ain presenta numerosi siti storici che mostrano esempi unici della vita tradizionale dell’Emirato. Al Jahili Fort, ad esempio, fu costruito nel 1891 per difendere la città e proteggere le preziose oasi di palme e fu il luogo natio del defunto Sheikh Zayed Bin Sultan Al Nahyan, fondatore degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Abu Dhabi.

In passato sede degli Oman Trucial Scouts, un organo che diede protezione ai passaggi montani nell’area e mantenne la pace tra le tribù, dopo un attento restauro, ospita una mostra permanente sulle opere dell’esploratore inglese Sir Wilfried Thesiger, chiamato qui affettuosamente Mubarak Bin London. In risalto vi è lo storico attraversamento durante gli anni '40 del deserto del Rub al Khali (“il quartiere vuoto”), che rende la mostra e l’edificio dei luoghi fantastici da esplorare!

 

Al Ain National Museum

(descrizione)

 

Con una sezione archeologica che mostra scoperte risalenti all’Età del Bronzo e all’Età del Ferro, tra cui collane d’oro e una collezione di monete, il Museo Nazionale di Al Ain propone una magica finestra sulla vita quotidiana tradizionale di chi proviene da questa regione.

 

Al Ain Palace Museum

Non lasciatevi sfuggire l’Al Ain Palace Museum (conosciuto anche come Museo di Qasr Al Ain). Il museo era un tempo la dimora del defunto Sheikh Zayed Bin Sultan Al Nahyan ed era anche un centro fondamentale della vita politica cittadina. Qui potrete godervi un’esperienza unica scoprendo una vasta collezione di oggetti riguardanti la famiglia regnante, come ritratti della famiglia reale, un albero genealogico raffigurante la stirpe degli Sheikh e un’aula di studio, in cui i figli dei re ricevevano la loro istruzione da insegnanti privati.

 

Al Ain per gli sportivi

(descrizione)

 

Al Ain Sportplex

Qui si trova tutto per gli sport di squadra: dal calcio, al paintball, al cricket, per grandi gruppi. A ciò si aggiunge il tracciato per go-kart da 1,4 km Al Ain Raceway  il più grande nel suo genere in Medio Oriente.

 

Go-Kart

Considerato come uno dei tre migliori tracciati per go-kart al mondo, il tracciato all’avanguardia Al Ain Raceway ha ospitato grandi eventi internazionali, come le Rotax Max Challenge Grand Finals, il più grande evento annuale sul calendario di go-kart al mondo.

Il circuito, totalmente illuminato, è aperto al pubblico ed è possibile perfezionare le proprie abilità sui migliori go-kart di marca.

 

Al Ain Equestrian, Shooting & Golf Club

(descrizione)

 

Un paradiso dell’equitazione! Sia  che voi andiate a cavallo o no, una visita vi farà vivere la spettacolare esperienza con alcuni tra i più bei cavalli arabi. I principianti possono imparare a cavalcare, mentre competizioni regolari offrono opportunità sia per i veterani sia perfino per gli spettatori.

Il resort ospita anche un campo da golf tutto in erba con 18 buche all’ombra del Jebel Hafeet.

 

Escursionismo

Al Ain è perfetta per escursioni giornaliere o per passeggiate, grazie alle rigogliose piantagioni disseminate intorno alla città, ideali per lunghe passeggiate e tranquilli picnic. Gli escursionisti più esperti non dovrebbero perdersi l’escursione negli Hanging Gardens, che racchiudono alcuni dei più particolari esempi di flora formatasi dalle rocce, mentre esperti professionisti possono sempre affrontare lo Jebel Hafeet! (Fatelo solo accompagnati da una guida, per informazioni contattate i tour operator).

 

Il Camel Market

(descrizione)

 

Il Camel Market è proprio una di quelle zone da non perdere! Qui avrete la possibilità di scoprire la nave del deserto! Scoprite questi enormi animali custoditi in una serie di luoghi recintati a seconda degli usi.

A molte persone piace ascoltare i discorsi dei venditori che spiegano i pregi degli animali in vendita, discutendo i prezzi e negoziando le offerte.

Al Ain è una città meravigliosa soprattutto se vista dalla cima dello Jebel Hafeet, la seconda montagna più alta degli Emirati. Scopritelo voi stessi scalando 1.240 metri; potete guidare o, se avete l’energia, andare in bicicletta fino alla cima tramite una splendida strada panoramica. Una volta che raggiungete la cima, potete riposarvi al Mercure Jebel Hafeet Hotel.

 

I Souk di Al Ain

Una visita in un souk tradizionale vi farà immergere nella cultura della città. Nel Central o Old Souk avrete l’opportunità di esplorare, assaporare l’atmosfera locale e mettere a prova le vostre abilità elle trattative.

Qui potete trovare profumi arabi, oud, incenso e miele fresco. Se cercate abiti tradizionali, oud, incenso, henna, spezie o dallah (caffettiere arabe), il Souk Al Zafarana questo è il posto che fa per voi. Sarete catturati dal fascino del mondo mediorientale senza neanche accorgervene.