/media/post/7dvpdps/valtellina.jpg

A tutto Bitto: un week end di trekking a Morbegno

Alla scoperta della Valtellina

Un week end in Valtellina non è solo montagna e trekking nelle Valli del Bitto, ma anche la scoperta dei sapori tipici di queste zone, come il formaggio Bitto DOP di Morbegno.

 

Gli itinerari in Valtellina: da Mantello a Morbegno

Superato il Lago di Como, la Valtellina si apre verso oriente e inizia il Terziere di Sotto: da Delebio a Morbegno, fino su verso gli alpeggi della Val Gerola. Da Morbegno, seguendo il tracciato occidentale dell'antica Valeriana, si giunge a Mantello, dove si lascia l'auto per proseguire a piedi verso Cino.

Prima di giungere a Mantello, possiamo fare una sosta presso l'agriturismo La Fiorida, un'azienda che segue i principi "bio" anche nella cucina tipica della Valtellina. La strada carrozzabile sale tra terrazzamenti coltivati a vite e porta in breve al paese dove una breve sosta consentirà la visita alla chiesa parrocchiale di S. Giorgio del sec. XVIII.

Si prosegue in piano verso est attraverso fitti castagneti, si raggiunge Cercino, antico borgo con una chiesa del sec. XVII dedicata a S. Michele Arcangelo. Una veloce discesa ci riporta tra le vigne e seguendo un tornante, con un breve traverso, si giunge a Traona, in piena Costiera dei Cech di cui Traona é il centro principale.

 

(descrizione)

 

I prodotti tipici

Accanto al Rosso di Valtellina DOC e al più pregiato Valtellina Superiore DOCG, da provare anche i vini bianchi IGT Terrazze Retiche. Ma la vera specialità di queste zone è il formaggio Bitto DOP.
Il Bitto è un formaggio prodotto solo nei mesi estivi e nei pascoli d'alta quota dal sapore dolce, quando poco stagionato e più intenso con il procedere della maturazione.

 

I ristoranti consigliati

Per provare i sapori tipici della Valtellina e del formaggio Bitto, consigliamo gli agriturismi e le osterie come:

 

Agriturismo La Florida,

Osteria Vineria San Giovanni