/media/post/lzdzvef/10_scorci_piu_suggestivi_a_vienna_prev.jpg

10 scorci più suggestivi a Vienna

Castelli maestosi, parchi immensi, simboli eterni, vedute mozzafato

A ogni angolo della capitale, lo sguardo viene catturato e ipnotizzato da scorci, panorami ed edifici destinati a rimanere impressi nella memoria, prova del fascino irresistibile di Vienna

 

1) Karlsplatz 

Centralissima, la piazza è occupata dalla Karlskirche, la più maestosa chiesa barocca della città -ed una delle 10 imperdibili  attrazioni - e dal Wien Museum, dal Palazzo della Secessione e dai padiglioni Art Nouveau di Otto Wagner

 

2) Wiener Riesenrad 

Questa ruota panoramica è uno dei simboli della città. Costruita nel 1897 – per celebrare i 50 anni di regno di Francesco Giuseppe I – domina il parco del Prater. La vista di Vienna dall’alto delle cabine è spettacolare. www.wienerriesenrad.com 

 

3) Gasometer


È la fotografia della Vienna che cambia. Le quattro gigantesche torri cilindriche centenarie, sono state recuperate e trasformate in un articolato complesso (appartamenti, uffici, negozi, cinema multisala e auditorium). www.wiener-gasometer.at 

 

4) Hofburg, Schönbrunn, Schwarzenberg, Ferstel 

Castelli (i primi due) e palazzi storici viennesi (gli ultimi due), sono realizzati da grandi architetti, e regalano fantastici scorci scenografici del “paesaggio” urbano. 

 

5) Alte Donau 

Circondato da giardini, prati, ristoranti con terrazze sull’acqua, percorsi pedonali e piste ciclabili, il Vecchio Danubio attira nuotato scorrete un pomeriggio presso lo stabilimento balneare Gänsehäufel

 

6) Parco di Schönbrunn 

Mix di sfarzo barocco e bellezza naturalistica, si tratta dei bei giardini del fastoso castello. All’interno: laghetti, fontane e un labirinto. www.schoenbrunn.at 

 

7) Alpengarten im Belvedere 

Questo è il più antico giardino alpino dell’Europa (istituito nel 1803). Ospita oltre 4.000 specie di piante e bonsai orientali. www.belvedere.at 

 

8) “Il Bacio” 

Emozionante e indimenticabile, il capolavoro di Gustav Klimt si può ammirare nelle sale del Belvedere , insieme a “Judith I”, raffigurata in estasi erotica dopo aver decapitato Oloferne

 

9) Wiener Eistraum


Dalla fine di gennaio all’inizio di marzo, nell’incantevole cornice del Municipio, ci si può cimentare nel pattinaggio sul ghiaccio. Piroettate a cielo aperto anche nel Wiener Eislaufverein oppure da Engelmann, sui tetti della città, che fondata più di 100 anni fa, è tra le piste più antiche e scenografiche del mondo. 

 

10) Palazzo
 della Secessione 

Monumentale e vistoso, questo palazzo simboleggia lo spirito rivoluzionario di Vienna. È sormontato da una cupola barocca rivestita di 3.000 foglie d’alloro, in bronzo dorato lavorato a filigrana. Friedrichstrasse 12. 

 

Informazioni e consigli:

- Volete uno scatto speciale da portare a casa? Fatelo presso un “Heuriger”, una delle antiche osterie viennesi dove si beve del buon vino novello. 


- Naschmarkt: variegato e variopinto, è il mercato per eccellenza della capitale, con circa mezzo chilometro di banchi, chioschi e negozi sul Linke Wienzeile.


- Auguratevi di trovare la città innevata: Vienna è magica quando si ricopre del candido velo della neve e si trasforma in un’enorme pista da sci, dal Prater all’isola del Danubio