/media/post/uqe5bvg/Parco_Portello.jpg

10 novità da non perdere a Milano

Musei, boutique, showroom, ristoranti etnici o tradizionali e locali più cool

Versatile, cosmopolita e in continua trasformazione, la capitale italiana della moda è una metropoli dove le nuove aperture sono all'ordine del giorno, che siano musei, boutique, showroom, ristoranti etnici o tradizionali, o locali cool, sempre innovativi anche in termini di concept. Abbiamo scelto alcune delle ultime novità.

 

1) Pisacco

È un po' ristorante, un po' bar, un po' bistrot e un po' galleria d'arte, questo locale con- temporaneo aperto da un team di professionisti (architetti, avvocati, manager e lo chef stellato Andrea Berton), uniti dalla passione per la cucina italiana. Via Solferino 48, tel. 02 91765472, www.pisacco.it

2) Ristorante Tondo

All'interno del B4 Boscolo Hotel, il "Tondo è una polifonia sensoriale, storia di contrasti, assonanze, colori accesi e forme oniriche", racconta l'architetto Si- mone Micheli, l'interior designer che ne ha progettato i suoi spazi interni. Via C. Stephenson 55, tel. 02 87387517, www.gruppoethos.it/ristorantetondo

 

3) Tortona37


Firmato dallo studio Matteo Thun&Partners, è ricavato da un'ex area industriale e diviso in cinque edifici, consacrati alla moda, al design, alla comunica- zione e all'arte contemporanea, accanto a prestigiosi showroom come Armani e Zegna. Via Tortona 37, www.tortona37.it  

 

4) L'armadio verde


È il primo swapping club di abbigliamento di qualità per bambini (0-10 anni). Consente di avere accesso a una quantità inesauribile di capi, sempre sartoriali o delle migliori marche. Via A. Bertani 16, tel. 02 49431885, www.armadioverde.it

 

5) Convivium Lab


È un nuovo spazio nato dal connubio di Arte del Convivio e Identità Golose. Una scuola di cucina per show cooking con degustazione, team building ed eventi golosi. Corso Magenta 46, tel. 334 2933011, www.laboratoriocucina.com

 

6) Hotel Excelsior Gallia Le Méridien

È attesa per il 2014 la riapertura di questo storico hotel di fronte alla Stazione Centrale, rinnovato nel rispetto dell'antico, senza rinunciare a un nuovo, dinamico rapporto di forme, spazi e materiali. Piazza Duca d'Aosta 1.

 

7) Parco Portello

Il noto paesaggista americano Charles Jencks firma il nuovo polmone verde in città, raccontando, con piante e fiori, lo scorrere del tempo: 80mila mq attraversati da un gigantesco nastro ondulato alto 20 m e sormontato da pietroni simili a menhir.

 

8) Ristorante da Noi In

Sembra l'elegante salotto di una casa privata, il ristorante del nuovo Magna Pars Suites Milano, aperto in zona Tortona su un tranquillo giardino interno. In cucina, lo chef Fulvio Siccardi. Via Forcella 6, tel. 02 8338371, www.magnapars-suitesmilano.it

 

(descrizione)

 

9) Baobab


Due piani con arredi in materiali naturali o di riciclo. Propone hamburger di carne di manzo a km zero, serviti con cipolla caramellata, provola, scamorza affumicata. Corso Garibaldi 12, tel. 02 89093986. 

 

(descrizione)

 

10) Babar


Aperto all'interno dell'Enterprise Hotel, è un'oasi beverina dove sorseggiare i cocktail preparati con la collezione di prodotti Branca, secondo antiche ricette. Accessibile anche agli esterni. Corso Sempione 91, tel. 02 318181, www.enterprisehotel.com

 

Altri 3 indirizzi da non perdere a Milano

212 Rotisserie&Delicious: propone piatti a base di pollo di qualità (i polli sono allevati all'aperto in modo naturale). Via Pioppette 3, tel. 02 49529373, www.212rotisserie.com

 

Cascina Cuccagna: include l'agriristo-bar Un posto a Milano, il mini shop La Bottega di Campagna Amica e un ostello. Via Cuccagna 2-4, tel. 02 83421007, www.cuccagna.org

 

Panino Giusto: vanta un ambiente raffinato curato dallo studio di architettura Sandra Tarruella Interioristas di Barcellona. Corso di Porta Ticinese 1, tel. 02 25060672, www.paninogiusto.it