/media/post/4pelq7l/MOMA-musei-da-scoprire-a-New-York.jpg

10 musei + 1 da scoprire a New York

New York offre un’incredibile varietà di musei

Da quelli dedicati all’arte a quelli etnici, dalle scienze naturali, all’astronomia, al costume, alla storia. Ce ne sono di grandi e di piccoli, di famosi e di anonimi, ma riescono a soddisfare qualsiasi tipo di interesse. Generalmente chiusi il lunedì, hanno spesso una tariffa d’ingresso a offerta libera. Per non incorrere in spiacevoli sorprese, è meglio informarsi in anticipo sugli orari soggetti a frequenti variazioni. 

 

1) MoMa

Il museo più importante al mondo di arte moderna, offre un ricco programma di mostre. Collezioni importanti che includono anche dipinti di maestri moderni come Vincent van Gogh, Claude Monet e Jackson Pollock. Proiezioni di lm e video giornalieri, con molte conferenze. 1 W. 53rd St., tel. +1 212 7089400, www.moma.org 

 

2) American Museum of Natural History 

È uno dei musei di storia naturale più grandi e più innovativi. Per un viaggio attraverso l’universo nello spettacolare Rose Center, o per ammirare la più grande collezione al mondo di dinosauri e di altri vertebrati fossili. Central Park West at W. 79th St., www.amnh.org 

 

3) National Museum of the American Indians 

È custodito nell’edificio U.S. Custom House del 1907: raccoglie la collezione di Gustav Heye di manufatti, incisioni, tessuti, e oggetti dei nativi delle Americhe. 1 Bowling Green, Financial District, tel. +1 212 5143700, www.nmai.si.edu 

 

4) Museum of Jewish Heritage 

Più di 25mila oggetti relativi alla storia della cultura ebraica, ai suoi rituali ed alla sua arte e alla tragica pagina dell’Olocausto. Interessanti mostre a rotazione. 36 Battery Pl., tel. +1 646 4374200, www.mjhnyc.org 

 

5) South Street Seaport Museum 

Dedicato al porto di New York, un tempo il più trafficato al mondo. Conserva ai pier 15 e 16 navi storiche come la Peking, il Pioneer e l’Ambrose, e organizza gite in barca. 12 Fulton St., tel. +1 212 7488600, www.southstreetseaportmuseum.org 

 

6) New Museum 

Simbolo del Rinascimento del nuovo quartiere Bowery, organizza mostre d’arte contemporanea di grande impatto che spaziano dagli artisti emergenti ai nomi celebri, alle più divertenti sperimentazioni. 235 Bowery, tel. +1 212 2191222, www.newmuseum.org 

 

7) Cooper-Hewitt Museum 

Uno spazio tutto dedicato al design, da quello ormai storico al contemporaneo: all’interno troverete oggetti in vetro, metallo, mobili, tessuti e tanto altro. 2 E. 91st St., tel. +1 212 8498400 www.cooperhewitt.org 

 

8) Frick Collection 

Il palazzo dell’industriale Henry Clay Frick conserva un’interessante collezione di dipinti (da Rembrandt a Renoir) e di mobili Luigi XV: si tratta di un vero e proprio pezzo d’Europa in terra americana! 1 E. 70th St., tel. +1 212 2880700, www.frick.org 

 

9) Metropolitan Museum 

È tra i più grandi ed importanti musei d’America, nato nel 1870, ospita una ricchissima collezione: tra i capolavori, opere di Raffaello, Delacroix, Monet. Da visitare anche le collezioni di arte islamica, romana e medievale. 1000 5th Ave., +1 212 5357710, www.metmuseum.org 

 

10) Queens Museum of Art

Situato nel New York City Building - una delle poche grandi strutture rimaste tra quelle costruite per l’esposizione mondiale di New York del 1939 e del 1964 - è l’istituzione principale delle belle arti nel quartiere di Queens. Il museo presenta mostre d’arte contemporanea e del XX secolo e ospita una bella collezione di vetri Tiffany. Flushing Meadows Park Queens, tel. +1 718 5929700, www.queensmuseum.org 

 

10 + 1 ) Guggenheim Museum:

 

(descrizione)

 

Merita una menzione ad honorem quello che è forse il museo di più famoso di New York e di tutti gli Stati Uniti. Fu progettato da Frank Lloyd Wright: le opere d’arte moderna e contemporanea sono ospitate lungo una sinuosa rampa che attraversa tutto l’interno. Ecco una mini-visita attraverso dieci capolavori. 

 

Paul Cezanne, Uomo con le braccia incrociate (1899)



Per capire quanto questo artista abbia influenzato gran parte della pittura del primo Novecento, soprattutto il cubismo di Picasso

Claude Monet, il palazzo ducale visto da San giorgio Maggiore (1908)


Per riempirsi gli occhi della bellezza e dei colori del più puro degli impressionisti. 

Vasily Kandinsky, Schizzo
per “Composizione II” (1909-10)


Del pittore russo sono conservati qui diversi dipinti, scegliamo questo che è a metà strada tra figurazione e astrattismo. 

Marc Chagall, Parigi dalla finestra (1913) 



Teste bifronti, uomini volanti, animali e colori sgargianti. Tutto il meglio dell’arte di Chagall in una sola tela. 

Giorgio de Chirico, La torre rossa (1913)



Perché de Chirico è uno dei pochi artisti italiani di livello internazionale che il secolo scorso abbia avuto. 

Amedeo Modigliani, Nudo (1917)


Italiano adottato da Parigi, i nudi di Modì sono forti e delicati al tempo stesso. 

Pablo Picasso, Donna dai capelli biondi (1931)


Per entrare nella vita di uno dei maggiori artisti di sempre, visto che la donna ritratta è una di quelle amate dal pittore. 

Salvador Dalí, La nascita dei desideri liquidi (1931-32)



L’artista spagnolo ha dichiarato “il surrealismo sono io”. Guardando questo dipinto si capisce perfettamente il perché. 

Jackson Pollock, Number 18 (1950)


Se vi chiedete ancora, davanti ad un quadro moderno, se rappresenta o meno un’opera d’arte. 

Roy Lichtenstein, grrrrrrrrrrr!! (1965)


Siamo negli anni ’60, nel pieno della Pop Art che ha in Lichtenstein uno dei suoi profeti. 


Per completare il "tour dei musei", date un'occhiata anche agli altri musei di New York che, tra storia e modernità, ospitano collezioni di arte contemporanea.