/media/post/9sq8cq9/venezia_musei.jpg

10 musei da non perdere a Venezia

Il sistema dei Musei Civici Veneziani è un insieme organico di sedi e collezioni

Il sistema museale di Venezia è organizzato a focus tematico-tipologici (area marciana; Settecento veneziano, moderno e contemporaneo; naturalistico ed etnografico). Questi musei sono molto visitati, grazie ai capolavori che ospitano e il consiglio è di recarvi a visitarli all’apertura, con meno affollamento. 

 

1) Ca’ Rezzonico


È il museo del Settecento veneziano e custodisce sculture, arredi, affreschi del Tiepolo e tele del Canaletto, Tintoretto e de’ Pitati. Tel. 041 2410100, www.visitmuve.it

 

2) Fondazione Vedova


I cinquecenteschi Magazzini del Sale ristrutturati da Renzo Piano sono lo spazio espositivo della Fondazione Emilio e Annabianca Vedova, con le opere del grande maestro. Tel. 041 5239060, www.fondazionevedova.org 

 

3) Museo Ca’ Pesaro


Qui c’è la “Giuditta II” (Salomè) di Klimt, oltre ad importanti collezioni di dipinti e sculture, opere di Chagall, Klee, Kandinsky, Morandi, De Pisis, Morlotti. Al terzo piano il museo d’arte orientale. Tel. 041 721127, www.visitmuve.it

 

4) Museo Correr


Il Cristo morto sorretto da due angeli di Giovanni Bellini è uno dei tanti capolavori del Rinascimento esposti in questo museo, insieme a opere di Antonio Canova. Tel. 041 2405211, www.visitmuve.it

 

5) Museo Storico Navale 

Il Bucintoro del Doge è qui assieme ad altri cimeli della Serenissima. È il museo storico navale più importante in Italia e contiene modelli e divise della Marina Militare. Tel. 041 2441399, 

 

6) Palazzo Grassi


È sede di grandi mostre contemporanee. Con il gruppo Fiat fu ristrutturato da Gae Aulenti nel 1983, con la Pinault Foundation da Tadao Ando nel 2005. Tel. 041 5287706, www.palazzograssi.it 

 

7) Punta della Dogana 

L’ex porto dopo la riqualifica nel 2008, curata dall’architetto Tadao Ando, è ora sede permanente della collezione di arte contemporanea del magnate francese François Pinault. Tel. 041 2960819

 

8) Palazzo Grimani


È il museo di se stesso, nel senso che è un unicum di storia e architettura di Venezia, affascinante per l’aspetto culturale, artistico e storico. www.palazzogrimani.org 

 

9) Scuola Grande di San Rocco 

La sua fama è legata in primo luogo a Jacopo Tintoretto, che dal 1564 al 1578 realizzò grandi tele per le tre sale della scuola. Tel. 041 5234864, www.scuola- grandesanrocco.it 

 

10) Scuola di San Giorgio degli Schiavoni 

Fondata ufficialmente nel 1451, testimonia la presenza della colonia dalmata (degli Schiavoni appunto) a Venezia. Qui sono custoditi i capolavori di Vittore Carpaccio. Tel. 041 5228828 

 

Informazioni e consigli:

- Il negozio Olivetti a San Marco, progettato da Carlo Scarpa nel 1957, è stato di recente rimesso a nuovo dal FAI. 


- Per i musei di Piazza San Marco un unico biglietto consente di visitare Palazzo Ducale, Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale e le sale della Biblioteca Nazionale Marciana.