/media/post/s9atrb4/venezia_piazza_san_marco.jpg

10 cose da vedere in piazza san Marco a Venezia

San Marco, un gioiello da scoprire in 10 tappe

San Marco, l’unica ad essere chiamata piazza, è uno scrigno trapezoidale di 170 metri di lunghezza che, arrivando dalle strette calli, si apre scenograficamente in tutta la sua ariosità rivelando un concentrato di splendori e poesia. Piccioni saltellanti compresi; che la leggenda narra siano arrivati a Venezia come dono al doge. 

 

1) Basilica di San Marco 

Maestosa, con le sue cinque grandi cupole domina la piazza. Un capolavoro di bellezza dentro e fuori. Con i mosaici dorati, le porte in bronzo e i bassorilievi marmorei. Da vedere tutta e particolarmente suggestiva al tramonto, quando la luce calda del sole accende di riflessi l’oro delle decorazioni. www.basilicasanmarco.it 

 

2) Caffè Florian


È il più antico caffè italiano, inaugurato il 29 dicembre 1720. Ritrovo di Goldoni, Casanova, Byron, Foscolo, Goethe, Chateaubriand, Dickens, Proust, D’Annunzio, Rousseau, Stravinsky. www.caffeflorian.com 

 

3) Biblioteca Nazionale Marciana 

Contiene una tra le più ricche raccolte di manoscritti latini, greci e orientali del mondo. La facciata è di Jacopo Sansovino, autore anche delle sculture. www.marciana.venezia.sbn.it 

 

4) Campanile di San Marco 

È uno dei simboli di Venezia e dall’alto dei suoi 98,6 metri il colpo d’occhio sulla città mozza il fiato. Sorto inizialmente come torre di avvistamento e faro, assunse il suo aspetto definitivo nel XV secolo. www.basilicasanmarco.it 

 

5) Colonne di San Marco e San Todaro 

Svettanti e poste verso il molo e il bacino, sono sormontate dalle statue dei due patroni della città. Nel XVIII secolo ospitarono il patibolo delle esecuzioni capitali. 

 

6) Museo Archeologico Nazionale 

È sede di un’importante raccolta di reperti, sculture, bronzi, ceramiche e antichità egizie e assiro-babilonesi. Originato dal lascito del cardinale Grimani

 

7) Museo Correr 

È il sito privilegiato
della veneticità, con una
ricca collezione di vedute e piante di Venezia, oltre a reperti artistici inerenti la gura del doge con raccolte di monete e simboli della Serenissima. 

 

8) Palazzo Ducale 

Elegante e preziosissimo, per 800 anni sede dei dogi e delle istituzioni, racchiude in sé tutte le epoche storiche. Maestose le sale decorate da Tintoretto, VeroneseTiepolo e Tiziano. Un autentico capolavoro. www.visitmuve.it

 

9) Piazzetta dei Leoncini 

Due leoni in marmo rosso accovacciati attendono il visitatore n dal 1722. La piazzetta è sopraelevata rispetto al piano strada e ha una breve scalinata. Al centro c’è l’unica vera da pozzo di tutta l’area di San Marco. 

 

10) Torre dell’Orologio 

Cattura lo sguardo per l’imponente quadrante in oro e smalto blu con i segni zodiacali. A ogni ora scorre un carosello di statue rappresentanti la Natività e i Re Magi, mentre i mori (così chiamati per il colore scuro del bronzo) battono le ore. 

 

Informazioni e consigli:

- È stata la prestigiosa Maison Piaget a restaurare i meccanismi dell’orologio della Torre. 


- Contate per gioco tutti i leoni alati che vedete in Piazza San Marco: ve ne sono ben 13! 


- Sopra il bacino di San Marco in elicottero: con 49 euro si vola per 6 minuti. 3 posti tutti finestrino, più pilota. Tel. 041 5260215