Altri Articoli

Pasqua 2014. Cosa fare (e offerte)… last minute

Offerte

Ancora indecisi su cosa fare a Pasqua? Eppure le occasioni e gli eventi in giro per l’Italia di certo non mancano. Se siete in cerca di un’offerta last minute (o addirittura last second) prendete nota Quest’anno la Pasqua (2014) “bassa” permette di godere al meglio il clima primaverile: dal primo mare alla montagna, dallo sport alla cultura. Ecco una selezione di proposte – e offerte – last minute – da non perdere. Pasqua 2014. Offerte last minute: Ischia al Mezzatorre Clima perfetto, natura incontaminata e cultura dell’ospitalità. Questa è Ischia, il posto giusto per trascorrere la Pasqua sentendosi come a casa. Il Mezzatorre Resort & Spa propone l’offerta di 2 notti in sistemazione doppia vista mare nella fiabesca torre, trattamenti Spa di coppia e dolci coccole gourmet a partire da 947 euro. Pasqua 2014. Offerte last minute: Carloforte (Sardegna) A pochi minuti dalla costa sud-ovest della Sardegna si trova un’isola modellata dal vento e dall’acqua, regno di pescatori e marinai. Stiamo parlando di San Pietro e della sua gemma, Carloforte, che ogni anno attrae migliaia di turisti tra maggio e giugno con il “Girotonno – Uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno”. Il Poecylia Resort propone un 30% di sconto sulle tariffe ufficiali, per soggiorni di 3 notti tra il 18 e il 22 aprile, da 336 euro per due persone. Incluse nel prezzo, degustazioni di prodotti regionali della tradizione pasquale ed escursioni a cavallo. Pasqua 2014. Offerte last minute: Merano, porta d’accesso alle Dolomiti Chi ha voglia di dinamismo può scegliere Merano, che con i suoi numerosi sentieri porta alla scoperta delle Dolomiti. I paesi di Tirolo e Lagundo, per esempio, regalano paesaggi incantevoli, come la riserva naturale del Gruppo di Tessa. E per gli amanti dello sport c’è il Nordic Walking. Il Belvita Hotel Preidlhof propone l’offerta di 7 notti in sistemazione doppia, colazione a buffet e cena, e un percorso benessere all’interno della Spa, a partire da 1.008 euro a persona. Pasqua 2014. Offerte last minute:  Riviera Romagnola Per stare in famiglia, partite per la Riviera Romagnola, la fabbrica del divertimento made in Italy. Qui le strutture alberghiere propongono allettanti pacchetti che permettono di soggiornare a buon prezzo, abbinando a un primo mare, anche una giornata tra acquascivoli e montagne russe. L’Ambienthotels Panoramic offre 2 notti in mezza pensione da 169 euro. Compresi nel prezzo un’escursione nell’entroterra, un lettino in spiaggia e 2 ingressi ai parchi Italia in Miniatura, Mirabilandia, Oltremare, Acquario di Cattolica. Pasqua 2014. Offerte last minute:  Argentario, Toscana Nella cornice del promontorio dell’Argentario, in Toscana, nei giorni di festa si svolge la Pasquavela di Porto Santo Stefano: nata nel 1988 è ancora oggi un importante evento del panorama sportivo della vela italiana. Durante la manifestazione sono previsti eventi e cene, così come la realizzazione di un Villaggio Regate con stand destinati a espositori. L’Hotel Baia d’Argento di Porto Santo Stefano propone “Pasqua Special” da 199 euro a persona in doppia standard con vista collina per 2 notti, comprensivo di pranzo di Pasqua a cinque portate, parcheggio, Wi-Fi e Special Gift in camera. Pasqua 2014. Offerte last minute:  Emilia Romagna In Emilia-Romagna, invece, si svolge Vele di Pasqua, un evento organizzato dalla Congrega Velisti di Cesenatico che quest’anno compie 40 anni. Cesenatico Turismo propone dal 18 al 21 aprile “Vacanze di Pasqua a Cesenatico”, da 89 euro per 2 notti in un tre stelle e ingresso al Museo della Marineria (www.cesenaticoturismo.com). Qui le previsioni meteo di Pasqua

CONDIVIDI

MSC Lirica, la crociera della scoperta

Offerte

MSC Lirica – una delle navi della flotta MSC Crociere – è chiamata anche la Nave della Scoperta. Non a caso, questo nome. La “scoperta” è il filo conduttore della crociera a bordo di MSC Lirica: scoperta scientifica, scoperta di posti, scoperta del mare, e scoperta del cielo È la “nave della scoperta” perché navigare sulla MSC Lirica significa imparare molte cose. Significa scoprire un angolo di mondo. Quello che vi proponiamo qui è un’avventura per viaggiatori curiosi. MSC Lirica, la nave della scoperta Perché “nave della scoperta”? La crociera a bordo della MSC Lirica prevedere la presenza di un team di esperti divulgatori scientifici. Così da trasformare la navigazione in una occasione – unica – per solcare i mari della conoscenza. Biologia, storia e astronomia sono le materie trattate durante la traversata attraverso incontri, momenti di osservazione ed esperimenti (non manca anche una caccia al tesoro ben articolata da giocare sia a bordo che a terra). MSC Lirica, il cielo stellato sopra di voi (e il mare sotto…) Tra le attività senz’altro più affascinanti organizzate a bordo della MSC Lirica c’è l’osservazione del cielo notturno. Lontani dalle luci della terraferma, il cielo diventa una sorta di mappa geografica in cui ogni puntino nasconde un mondo. Un mondo che viene svelato da astronomi esperti. Mentre sarà compito dei biologi raccontare il mondo marino di quel Mediterraneo che è il mare nostrum. MSC Lirica: la rotta della conoscenza  Ma qual è la rotta di MSC Lirica? Non scordiamoci che il viaggio è il primo incontro con la conoscenza. Il viaggio stesso è sempre conoscenza. Questo l’itinerario della crociera della “nave della scoperta”: la Liguria delle Cinque Terre. La Toscana del Rinascimento Fiorentino. Poi ancora Roma ed Erice (Sicilia). E spingendo la rotta più a sud: La Valletta e Tunisi. E di ritorno verso il Mediterraneo settentrionale: Marsiglia e la Provenza. MSC Lirica: le partenze La MSC Lirica salpa da La Spezia ogni sabato a partire dal 19 aprile 2014. La crociera dura 7 notti. Per ulteriori info MSC Crociere MSC Lirica, la nave della scoperta

CONDIVIDI

MSC Splendida: dall’antica Cartagine alla profumata Provenza

Offerte

Un viaggio per scoprire quella parte di Mediterraneo che bagna la Francia e la Spagna. La Msc Splendida, della flotta di Msc, è pronta per salpare alla volta dell’antica Cartagine fino alla coloratissima Provenza È una rotta delle più classiche. Una rotta anche delle più desiderate. Il Mediterraneo occidentale che si inerpica tra l’antica storia di Tunisi (un tempo Cartagine) e poi risale a nord per bagnare Marsiglia e Barcellona: due delle città europee più affascinanti in quel loro farsi porto e vivere in un’allegra e colorata simbiosi con il mare. Questo è il viaggio della Msc Splendida che salpa da Genova ogni settimana. Vediamo di scoprirne le tappe specifiche. Msc Splendida: partenza da Genova Genova è il porto italiano per eccellenza. Ma è anche una città dal fascino controverso. Ripidi pendii che degradano verso il mare. Quelle case color pastello. La storia dell’antica Repubblica Marinara. Genova è città di gente e di genti. Di mare e di collina. Ed è anche il punto di partenza per scoprire una Liguria che diventa – meravigliosamente – Cinque Terre. Msc Splendida: verso Tunisi             Verso Tunisi. Anzi, verso Cartagine. Oggi Tunisi è la capitale della Tunisia. Dove sono conservate le rovine fenicie di Cartagine. Origine della Storia. Origine della nostra (europea) Storia. Da qui, non si può non visitare la Medina (il quartiere più antico) di Tunisi: moschee, palazzi, vestiti, gioielli e la vita vera di una città araba… Msc Splendida: scalo a Barcellona Barcellona è la città più colorata d’Europa. La città di Gaudì (e del suo capolavoro incompiuto: la Sagrada Familia) e di Picasso. Piena di musei da vedere. La città in lotta per la salvaguardare la propria cultura catalana. Affacciata sul Mediterraneo, Barcellona è una città che ha poco di spagnolo e molto di sud. Msc Splendida: Marsiglia e da lì la Provenza L’ultima tappa della Msc Splendida prima del rientro a Genova è Marsiglia (in Francia). Ancora una città-simbolo del Mediterraneo: un porto confusionario. Colori della Francia di costa. Terza città della Francia, Marsiglia affaccia su un’insenatura protetta dalle colline. Lo scenario è bellissimo. Considerando anche che dietro quelle colline si estende la Provenza con i suoi campi di lavanda… La Msc Splendida salpa ogni settimana da Genova. Prima partenza il 16 marzo 2014 Per ulteriori info: Msc Crociere Msc Splendida

CONDIVIDI

News ed Eventi

Grecia, Spagna e Sardegna: tre delle destinazioni top del turismo estivo nel Mediterraneo sono adesso ancora più accessibili grazie a Grimaldi Lines. Arrivano infatti le tariffe speciali pensate da Grimaldi Lines per chi ha la possibilità di scegliere in libertà le date del proprio viaggio. Individuare le tratte a tariffa speciale è semplice: basterà collegarsi al sito web  www.grimaldi-lines.com e selezionare “tariffa speciale”. Le partenze contrassegnate da una stella sono quelle più convenienti, scontate del 30%. La promozione "Cerca la stella" è valida fino al 15 settembre ed è cumulabile con altre promozioni attive sulle stesse destinazioni, cosa che può rendere il viaggio ancora più conveniente. Qualche esempio? SuperFamily & Friends, in base alla quale su 4 passeggeri diretti in Spagna o in Sardegna e sistemati nella stessa cabina, i due più giovani viaggiano gratis. Superbonus, che offre la possibilità di imbarcare auto e moto gratis, sempre verso Spagna e Sardegna, anche in alta stagione ma in base a disponibilità. Super Camper, con il 30% di sconto sul veicolo, anche questa valida verso le stesse destinazioni. Per chi deve raggiungere la Grecia, “Cerca la Stella” è invece cumulabile con lo sconto del 20% sul biglietto di ritorno, se prenotato contestualmente a quello di andata e per partenze in bassa stagione. Grecia, Sardegna, Spagna con Grimaldi Lines: i porti di partenza e di destinazione. Spagna - Si parte da Civitavecchia, Porto Torres e Livorno con destinazione Barcellona Sardegna - La Compagnia offre il collegamento Civitavecchia-Porto Torres (da aprile ad ottobre fino a 5 partenze alla settimana in alta stagione) Grecia  - Sono attivi collegamenti giornalieri da Brindisi per  Igoumenitsa e Patrasso e il collegamento bisettimanale Ravenna-Igoumenitsa-Patrasso. Per ulteriori dettagli sulle rotte e le date di partenza, per la ricerca della vostra "stella" e per le prenotazioni è attivo il sito www.grimaldi-lines.com    
CONDIVIDI

Offerte

Il Mediterraneo è un filo blu che collega porti, culture, storie e saperi. Il Mediterraneo è il profilo della costa così simile in posti apparentemente lontani. Il Mediterraneo sono le tracce di una civiltà araba ed ebraica che si intersecano Il Mediterraneo è il mare della nostra storia. Una storia condivisa da più popoli: tutti con lo sguardo volto al Mediterraneo. Conoscere il Mediterraneo significa conoscere le radici della nostra civiltà. Mediterraneo, l’itinerario In questo Mediterraneo si può tracciare un itinerario turistico sì, ma che ripercorra le tracce di quei popoli, quelle civiltà, quelle lingue e quei saperi. Mediterraneo di laguna C’è un Mediterraneo che inizia dove una laguna diventa città. Città malinconica e bellissima. Così si dice. Venezia: una natura urbana fatta di acqua salata e canali e gondole. Mediterraneo romano bizantino e… modaiolo E c’è un Mediterraneo che approda alla ricca e modaiola Salonicco (in Grecia): città porto nel cuore dei Balcani. Città che ha alle spalle l’Oriente e di fronte agli occhi la cultura romana. Non a caso i suoi monumenti sono romani e bizantini. Città dunque sintesi perfetta del Mediterraneo. Dove il Mediterraneo finisce Esiste poi un Mediterraneo che si incunea in una Turchia culla della civiltà. Terra capace di sfoggiare il cielo della Cappadocia e la Moschea Blu di Istanbul. In questa Turchia, per capire bene il Mediterraneo bisogna far tappa a Smirne, nome greco che sta per il turco Izmir. Città che si contende la nascita del poeta Omero. Bisogna ricordare, poi, che il Mediterraneo è proprio qui che finisce: in Turchia. Punto di congiuntura tra due mondi diversi. Più in là inizia l’Asia. Mediterraneo, si torna indietro passando per l’Apocalisse E poi ancora, in questo itinerario da breviario mediterraneo non si può non scendere su una delle tante isole greche: Patmos. Nel mezzo di quel Mediterraneo che qui si fa chiamare Egeo, Patmos è una di quelle terre dal passato mitologico dove si trova uno straordinario Monastero di San Giovanni (il quale pare si sia rifugiato in una delle grotte dell’isola dove ha scritto la sua Apocalisse. Mediterraneo, Spalato per finire Un lungomare sempre affollato e una storia – da quella antica a quella contemporanea – che di qui è passata lasciando orme pesanti sul terreno. Spalato è una perla della Croazia. Città (un tempo romana) ora europea e slava, su cui Venezia dominò dal 1420 al 1797. Viaggio nel Mediterraneo con MSC Armonia  Quello che abbiamo tracciato qui sopra è un ottimo itinerario per conoscere il Mediterraneo: ed è l’itinerario della MSC Armonia in partenza da Venezia il 2 aprile 2014. Per ulteriori informazioni consultate il sito ufficiale di  MSC Crociere
CONDIVIDI

Offerte

Il Mare del Nord è un mare affascinante: per la sua storia e per la sua bellezza. Ecco come scoprirlo in crociera a bordo della nave MSC Magnifica Mare del Nord: sfumature dal contrasto forte – blu, blu scuro, grigio – contro un cielo azzurro pieno; leggende di marinai e pescatori; coste frastagliate e verdissime. Città votate al commercio. Ex cittadine di pescatori diventate porti tra i più importanti del Nord Europa. Il Mare del Nord è il mare dei vichinghi, delle partenze per le colonie d’oltremare, delle battaglie per la supremazia navale tra Gran Bretagna e Francia. Il Mare del Nord è un viaggio nella storia, più di quanto non lo sia la navigazione in un qualsiasi altro mare. Ma il Mare del Nord è una costellazione di posti da vedere. Seguendone il perimetro delineato dalle coste che vi si affacciano si incontrano i Paesi del Vecchio Mondo, quelli di un’Europa settentrionale romantica e anche un po’ misteriosa. Mare del Nord in crociera… sulla MSC Magnifica Non c’è modo migliore per conoscere il Mare del Nord che imbarcarsi. Affrontare il mare stesso. Guardarlo da dentro. Non c’è modo migliore, quindi, per  imparare colori, sfumature, onde e coste del Mare del Nord che prenotare una crociera. Come quella che propone MSC Crociere con la nave MSC Magnifica. Da maggio a ottobre la flotta MSC Crociere mette a disposizione ben quattro unità che punteranno verso il Mare del Nord. Tra queste la MSC Magnifica che propone un itinerario che tocca le coste della Germania, dei Paesi Bassi, del Belgio e della Francia, proseguendo poi – con un tocco di stile – verso l’Inghilterra e la magica Scozia. Questa rotta permetterà di visitare – tra le altre -  le città di Amsterdam, Londra e quel piccolo gioiello di Edimburgo. Le capitali del Mare del Nord. La crociera a bordo della MSC Magnifica dura 9 notti. Partenza da Amburgo Per ulteriori informazioni MSC Crociere Nord Europa
CONDIVIDI

Grecia

Sono così tante le isole greche – grandi e piccole – che è sempre un po’ difficile scegliere dove trascorrere una vacanza in Grecia. Belle lo sono tutte. Qui di seguito ve ne segnaliamo alcune. Ma partendo da un paio di presupposti: non prendiamo in considerazione né quelle più grandi né quelle più famose. Cerchiamo di scoprire quelle meno frequentate Idra, l’isola greca bella, piccola e… con gli asini a far da taxi Sull’isola greca di Idra – nel golfo di Saronico - vanno gli ateniesi più ricchi per rilassarsi durante il week end. E’ quindi un’isoletta – per così dire – di lusso. Elemento determinante: auto, moto e costruzioni alte sono severamente vietati sull’isola. Lo stile architettonico di Idra è unico. Con le casette del Millesettecento. Cosa fare sull’isola greca di Idra L’unica città sull’isola di Idra è il porto, che si chiama anch’essa Idra. L’interno dell’isola è in gran parte disabitato. Ci sono qua e là piccoli villaggi. Le spiagge sono per lo più con ghiaia o ciottoli. E se chiamate un taxi… potreste trovarvi di fronte un asino. Isola di Idra. Dove mangiare e dove dormire Sull’isola greca di Idra ci sono molti ristoranti che servono frutti di mare (freschissimi, naturalmente). Un consiglio: con una piccola camminata di quaranta minuti circa dalla cittadina di Idra porto, si arriva al villaggio di Kamani. Dove potete sedervi e mangiare in taverne tradizionalissime. Per quanto riguarda il dormire: Orloff è un piccolo hotel all’interno di un antico edificio. Si trova vicino al porto (www.orloff.gr). Idra. Come arrivare su questa piccola isola greca Per arrivare sull’isola di Idra potete prendere traghetti o catamarani in partenza dal Pireo. Isole greche: Milo Milo, l’isola greca bella, piccola e… lunare Milo è una piccola isola greca che fa parte delle Cicladi. E’ un’isola vulcanica. Con un paesaggio interno di una bellezza straordinaria, e anche un po’ strana. Un paesaggio che si può ben definire “lunare” con quelle rocce bianche e marrone. E le spiagge – una settantina – altrettanto colorate (di bianco, d’oro, di rosso e di grigio). Sull’isola di Milo ci sono piccoli villaggi di pescatori e paesini di montagna. Cosa fare sull’isola greca di Milo Queste sono le cose principali da vedere nella bella isola di Milo: il teatro antico, le catacombe e i mulini a vento nella località di Tripiti (dove è stata ritrovata la famosa statua delle Venere di Milo). Poi è consigliabile salire su un caicco e visitare le grotte dell’isola. Vale la pena anche andare a Plaka, l’antica capitale (che è anche un ottimo posto per guardare il tramonto). Per quel che riguarda la spiagge, meritano tutte una sosta al sole. A cominciare dall’inquietante spiaggia di Sarakinko. Una spiaggia lunare. Isola di Milo. Dove mangiare e dove dormire Adamas, il porto principale della bella isola di Milo, ha una buona serie di ristorati. Vi segnaliamo O Hamos (+30 228 702 1672) appena fuori città, che serve deliziosi piatti fatti in casa. Per l’alloggio vi segnaliamo invece Milos Windmill (nel villaggio di Tripiti): è un posto molto suggestivo dove soggiornare. Milo. Come arrivare su questa piccola isola greca Con l’aereo: ci sono un paio di voli al giorno da Atene. Con il traghetto: ci si imbarca dal Pireo. Isole greche: Alonissos Alonissos, le Sporadi piccole belle e verdi Scordatevi le immagini da cartolina delle belle isole greche. Alonissos è diversa. Non è la classica isola greca con piccoli villaggi di case bianche e colline brulle. Nella piccola isola di Alonissos troverete invece colline verdi, boschi di pini e case dai tetti in pietra. Una Grecia così vi può piacere? La bella isoletta greca di Alonissos è l’isola più tranquilla del gruppo delle Sporadi, nell’Egeo settentrionale. Cosa fare sull’isola greca di Alonissos Cosa fare sulla bella isola greca di Alonissos? Prima di tutto cercare una spiaggia incantevole per sdraiarsi a prendere il sole. La spiaggia migliore è quella di Chrisi Milia: sabbia dorata, acqua turchese, alberi, scogliere e anche una taverna. Vi consigliamo poi di fare un giro in barca nel Parco Nazionale Marino: solo così potrete incontrare da vicino qualche delfino. Alonissos. Dove mangiare e dove dormire Nel piccolo porto di Patitiri – sull’isola greca di Alonissos – ci si può sedere a guardare il pesce che viene scaricato dalle barche, sicuri di poterlo poi mangiare in una delle taverne del posto. Quella che vi consigliamo è la Taverna Astrofegia (+30 242 406 5182) nella vecchia capitale, Chora, dove poter assaggiare piatti un po’ più sofisticati. Per quanto riguarda il soggiorno: Liadromia Hotel (+30 242 406 5521 – www.liadromia.gr ) a cinque minuti a piedi su per la collina dal porto, dispone di 14 camere doppie con una splendida vista e una manciata di monolocali con angolo cottura. Alonissos, come arrivare Come arrivare ad Alonissos, bella isoletta greca delle Sporadi? Bisogna prima prendere un volo verso la vicina e più grande isola di Skiathos. Da lì poi è necessario prendere un traghetto che impiega all’incirca 90 minuti per arrivare ad Alonissos. Isole greche: Itaca Itaca, l’isola greca piccola bella e… omerica L’isola greca di Itaca si trova a soli 45 minuti di traghetto da Cefalonia, ma è molto meno frequentata. E’ un’isola verde: valli, collie, sentieri per trekking con viste spettacolari sul mare. Cosa fare sull’isola greca di Itaca Una volta arrivati sulla piccola (e bella) isola greca di Itaca, cosa fare? Oltre a godersi il mare, l’isola di Itaca è perfetta per il trekking. All’interno dell’isola ci sono strade sterrate da percorrere a piedi o in bicicletta. Si possono poi visitare i siti archeologici (Itaca è la patria di Ulisse, no?). Affascinanti sono poi i due villaggi fantasma, Exogi e Anogi che si trovano su due promontori gemelli nel nord dell’isola. Itaca. Dove mangiare e dove dormire Per assaggiare il pesce sull’isola greca di Itaca bisogna andare nei due porticcioli ad alta concentrazione di taverne: Frokes e Kioni. Per l’albergo vi consigliamo l’hotel Adastra: una villa di lusso di nuova costruzione (+30 26740 33522, www.adastrasuites.com ) che si trova nella capitale, Vathy. Itaca, come arrivare Come arrivare sull’isola greca di Itaca (la bella isola di Ulisse)? Bisogna prima prendere un volo fino all’isola di Cefalonia e da qui salire su un traghetto.
CONDIVIDI

Offerte

La Croazia istriana è un luogo ideale per una vacanza indimenticabile. Uno dei posti migliori? La punta estrema del golfo di Trieste, dove l’Italia cede il passo alla Croazia Ed è proprio qui, dove finisce l’Italia e inizia la Croazia, che sorge un piccolo villaggio di pescatori: Salvore o Savudrija. Questa cittadina segna la punta più occidentale della Croazia, dove pinete, spiagge rocciose e un grande faro la fanno da padrone. Un posto, questo, particolarmente amato dai surfisti, grazie alle favorevoli condizioni climatiche e a un vento ideale per le onde. Vacanze in Croazia: Salvore o Savudrija. Dove dormire A Salvore (o Savudrija) è sorto da pochi anni (dal 2009) il primo Golf & Spa Resort della Croazia: si tratta del Kempinski Hotel Adriatic, una struttura moderna e all’avanguardia che si affaccia direttamente sulla costa istriana dell’Adriatico. Il Kempinski Hotel Adriatic dispone di 186 camere lussuose con vista sul mare o sulla campagna istriana dominata da vigneti e oliveti. Due i ristoranti: il ristorante Dijana che offre le migliori specialità della cucina mediterranea; e il Kanova, in stile istriano, dove si possono assaggiare i sapori della cucina locale. Scenografica ed accogliente è la spiaggia privata situata a 200 m circa dall’albergo. Parte del resort è anche il primo campo da golf 18 buche da torneo in Istria. Un percorso per tutti i livelli di gioco, con vista sull’Adriatico, tra macchia sempreverde, laghetti e alberi centenari. Il Kempinski Hotel Adriatic offre anche una prestigiosa zona benessere: la Carolea Spa, 3.000 metri quadrati su due piani. Piscine, vasche di galleggiamento, bagno turco, saune, bagni romani, palestra, zona relax: insomma tutto quello che la letteratura in tema di benessere può offrire. Vacanze in Croazia. Dove dormire - Le offerte Per un soggiorno al Kempinski Hotel Adriatic sono disponibili tantissime offerte. Basta visitare il sito internet dell’hotel: www.kempinski.com/istria o chiamare l’ufficio prenotazioni al numero +385 52 707 012, mail: reservations.adriatic@kempinski.com
CONDIVIDI

Offerte

Settembre è il mese ideale per cogliere un'offerta di una vacanza a fine stagione: ottime offerte lontano dalla folla e dall'afa di agosto.Per molti è una scelta, quasi uno stile di vita. Per altri invece è il modo per risparmiare anche fino al 50% sul prezzo della stessa destinazione ad agosto. Marcopolo ha selezionato per voi alcune interessanti offerte per godersi l'ultimo sole prima della "pausa" invernale. Sardegna Nella splendida cornice del mare della Sardegna, molte sono le località che è possibile scegliere: da San Teodoro a Porto Ottiolu, da Budoni a Golfo Aranci, fino a Carloforte. La scelta è ampia, ed i tour operator che offrono le offerte migliori sono Ventaglio, Valtur e Columbus. Marocco Il mare del Marocco è spesso sottovalutato e di certo non può essere paragonato a quello del Mediterraneo. Ma alcune località conservano il fascino di culture antiche e lontane e le escursioni che spesso si possono fare, rimarranno di certo nella vostra mente. Da Agadir per esempio, località ricca di villaggi e alberghi, si può raggiungere Essaouira, Taroudant, Ouarzazate e Marrakech. Le migliori offerte sono di Valtur e Columbus. Mar Rosso Sharm el Sheik, Hurghada, Marsa Alam, Soma Bay, molte sono le località che si possono scegliere nel Mar Rosso. Ognuno ha le sue particolarità, i suoi pregi e difetti, e i prezzi sono piuttosto bassi anche a causa dell'ampia offerta di strutture. Consigliamo sempre di scegliere alberghi o villaggi a cinque stelle, nonostante il prezzo dei quattro stelle possa sembrare più vantaggioso. Grecia Anche la Grecia offre molte opzioni in quanto a mete: da Zante a Corfù, da Creta a Kos, fino a Ios e Mikonos. L'ideale, visto che è prezzi sono scesi, è scegliere un tre stelle, o se si può spendere qualcosa in più anche un quattro stelle. Il sole, in special modo per le isole Cicladi (Ios e Mikonos), è assicurato per tutto settembre, come anche le temperature miti. Crociera nel Mediterraneo Le crociere sono le vacanze ideali per chi cerca il relax. Marcopolo vi aveva già parlato di come organizzare la crociera dei sogni, ora vi consiglia alcune offerte interessanti per partire a settembre. Accanto a Costa e MSC, ci sono anche altre compagnie che organizzano crociere nel Mediterraneo a buoni prezzi, come per esempio Pullmantur e Louis Cruise Line. Tutte le offerte ed i prezzi sono stati selezionati da Opodo.
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv