I mercatini di Natale di Praga
Le città più romantiche in Europa
Zagabria - Cosa vedere

Se visitate Zagabria non potete perdere le seguenti attrazioni:

Zagabria - Città alta e città bassa

La città alta e la città bassa - Gornji grad (città alta) e Donji grad (città bassa) sono i centri culturali, religiosi e commerciali di Zagabria. Qui si trovano infatti la maggior parte dei ristoranti, dei locali e degli scorci sulla città.

Nella parte alta è consigliato visitare la cattedrale, la porta della vecchia città e la statua di San Giorgio mentre combatte il drago accanto al Teatro Nazionale Croato (circondato dalla splendida piazza Maršal Tito).

Sulla via Strossmayer šetalište sarà invece d'estate possibile trovare artisti, musicisti e pittori in diverse performance.

Zagabria - Parchi

Tra i parchi più belli della capitale croata è consigliato visitare il Maksimir Park, che tra laghi e spazi verdi incantevoli offre anche la possibilità di visitare lo zoo di Zagabria.

Tra gli altri parchi vi sono invece: lo Zrinjevac Park e il parco dell'Accademia. Da non perdere anche il giardino botanico

Zagabria - Laghi

Zagabria possiede due laghi: il primo, il lago Jarun, è l'ideale per chi cerca il relax o vuole fare un po' di attività fisica come il windsurf, ma anche adatto a chi vuole divertirsi; il secondo, il lago Bundek offre spettacoli ortoculturali, fuochi d'artificio, workshop, concerti e festival musical.

Zagabria - Musei

I musei di Zagabria più famosi sono: il Mimara Museum, che ospita 3700 e più opere dall'epoca preistorica ai Lorenzetti, Raffaello, Giorgione, Veronese, Caravaggio e Canaletto; il museo archeologico, Arheološki Muzej; il museo d'arte contemporanea Muzej Suvremene Umjetnosti; il Klovicevi Dvori; il Umjetnicki Paviljon; e infine l'Hrvatski Muzej Naivne Umjetnosti (museo croato di arte naiv).

Da visitare sicuramente anche la Moderna Galerija, che possiede opere di rilievo del XIX e XX secolo e il museo delle relazioni interrotte.

Zagabria - Cimitero Mirogoj

Mirogoj è il cimitero centrale della città, risalente al 1876 e composto da arcate fatiscenti e la chiesa di Cristo Re: è uno dei cimiteri più belli del mondo.

Zagabria - La fortezza di Medvedgrad

Il monte Medvenice ospita la fortezza di Medvedgrad oltre ad affscinanti viste sulla città.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Tags:attrazionicapitalecimiterocroaziaguidalaghimuseiparchizagabriazagre
Articoli Correlati

Grecia

Santorini è una delle isole più famose e più belle (e anche più turistiche) della Grecia. Trascorrere una vacanza qui significa tuffarsi in un ambiente dove dominano mare trasparente e vita notturna. Ma quali sono le spiagge più belle di Santorini? Vi segnaliamo tre spiagge di Santorini assolutamente da non perdere: quelle più belle, quelle indimenticabili, quelle che trasformano una semplice vacanza di mare in una bellissima vacanza di mare. Santorini – Le spiagge più belle Le spiagge più belle di Santorini  - Kamari Beach Kamari Beach è una spiaggia “superba”. Sabbia bianca e ciottoli. Si trova a 10 km a sud est di Fira, il capoluogo di Santorini. Le spiagge più belle di Santorini  - Monolithos Beach Tra le spiagge più belle di Santorini non possiamo non segnalare la spiaggia di Monolithos, una lunga lingua di spiaggia di sabbia che si trova a sud est di Fira (questa spiaggia è ideale per le famiglie). Le spiagge più belle di Santorini  - Perissa Beach Terza spiaggia più bella di Santorini: Perissa Beach. È una spiaggia abbastanza frequentata con sabbia nera. Si trova a 15 km a sud est del capoluogo Fira. Santorini - Meteo Per consultare le previsioni meteo di Santorini cliccate qui. Santorini - Voli e hotel Confrontate qui le migliori offerte di voli e hotel per le vostre vacanze sull'isola di Santorini.
CONDIVIDI

Regno Unito

Il London Dungeon è il locale di Londra perfetto per “festeggiare” Halloween. Ma attenzione, potrebbe essere un'esperienza da non ripetere mai più nella vita Più che un locale, il London Dungeon è un mondo virtuale in cui è sconsigliato portare i bambini. Varcare la porta del London Dungeon significa varcare la porta dell’orrore. Entrare nella parte più buia dell’essere umano e della Storia. Una visita al London Dungeon non è di quelle che si dimentica presto. London Dungeon, ovvero il Museo della storia orribile Il London Dungeon – che si trova vicino alla stazione dei treni di London Bridge – era stato pensato, alle origini (nel 1976) come un “Museo della storia orribile”. Ma poi è diventato una vera e propria attrazione turistica che “solletica” la paura, l’inconscio e il terrore che ciascuno nasconde dentro di sé. All’interno London Dungeon sono ricreati alcuni eventi della storia di Londra: ma si tratta di eventi per lo più macabri e sanguinosi. Come la ricostruzione della pestilenza che colpì Londra nel 1665. O dell’incendio che sconvolse la capitale britannica nel 1666. London Dungeon, gli incontri sconsigliati Camminando nelle sale del London Dungeon potreste imbattervi nel serial killer Jack Lo Squartatore (ma ve lo sconsigliamo) o nella regina omicida ricordata con il poco simpatico soprannome di Bloody Mary – Maria la Sanguinaria - mentre dà fuoco a un visitatore. O ancora potreste perdervi orribilmente in uno dei più grandi labirinti di specchi al mondo (come nei “migliori” incubi) o nelle sale delle torture. O – ancor peggio – tra le fila della Drop Ride to Doom (la cavalcata verso la dannazione), in cui si simula il trasporto dei criminali alla prigione di Newgate. Insomma, il London Dungeon altro non è se non un catalogo dei peggiori sogni che si possano fare in una notte di bufera. Volete provare a varcare quella soglia? Spetta a voi decidere… London Dungeon: ad Halloween il clou dell'orrido Ps: il periodo “migliore” per visitare il London Dungeon è quello di Halloween. Sono i giorni in cui il locale propone il meglio di se stesso. Con incontri di quelli che è bene non aver mai in vita: un Enrico VIII particolarmente irrequieto, o un barbiere che stringe tra le mani un rasoio sporco di sangue… tutto orchestrato per farvi dubitare che la realtà sia quella fuori la porta.   Per i vostri viaggi all'insegna del noir e del sotterraneo Marcopolo vi consiglia: - PONTE 1° NOVEMBRE 2013. DOVE ANDARE? VIAGGI DALLE TINTE NOIR - CIMITERO DELLE FONTANELLE DI NAPOLI - NAPOLI SOTTERRANEA: IL VENTRE DELLA CITTÀ - CIMITERI MONUMENTALI. TOP 10 - TRIORA, IL PAESE DELLE STREGHE - CATACOMBE DI SAN CALLISTO. A ROMA UNA RETE SOTTERRANEA - HALLOWEEN A CORINALDO. LA SPAVENTOSA NOTTE DELLE STREGHE
CONDIVIDI

Regno Unito

Buckingham Palace è la dimora della monarchia inglese: situato a Londra nella zona che un tempo era nota con il nome di Westminster (e in cui è possibile trovare anche il palazzo parlamentare e il Big Ben) il palazzo reale è il luogo dove si tengono le occasioni e le ospitalità speciali. Il palazzo reale è stato un punto di riferimento per gli inglesi durante tempi di crisi e festa nazionali. Buckingham Palace misura 108 metri per 120 metri, ed è alto 24 metri per un totale di oltre 77000 metri quadrati di superficie. Buckingham Palace - Cambio della guardia Oggi è possibile visitare Buckingham Palace e ammirare il famoso cambio della guardia (in maniera del tutto gratuita) che da maggio a giugno avviene regolarmente ogni giorno alle ore 11:30 del mattino: ogni mattina, a quell'ora, le guardia si danno il cambio (tempo permettendo: fuori dal palazzo, un cartello viene messo la mattina per indicare se il cambio della guardia avverrà o meno). Buckingham Palace - Informazioni Durante il periodo estivo è possibile visitare le 19 sale statali molto ben arredate e detentrici dei tesori reali: per essere certi di poter entrare è consigliato prenotare prima la vostra visita. Gli orari sono generalmente dalle ore 9:45 del mattino alle ore 15:45 da luglio al 29 settembre. Il costo del biglietto d'ingresso è di circa 8,75-15,50 sterline.
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv