Comprare casa a Parigi. Una finestra (costosa) sulla Ville Lumiere
Vivere a Londra. Quanto costa trasferirsi all’ombra della Regina
Quanto costa vivere a New York? Bere un caffè, prendere la metro...

Vi siete mai chiesti quanto costi vivere a New York? Trovare un lavoro nella Grande Mela non è certo la cosa più facile del mondo. Eppure non è nemmeno una cosa impossibile. Ma prima di tutto è forse necessario capire i prezzi dei beni e dei servizi.

Tanto per cominciare proviamo a capire quanto si spende vivendo a New York.

Vivere a New York: quanto costa?

Ecco una “lista della spesa” per capire più o meno quanto costa vivere a New York (i dati - relativi all'autunno 2013 -  sono tratti dal sito: www.eardex.com ). Sperando che vi possa essere d’aiuto per i vostri viaggi a New York (o per chi voglia invece trasferirsi in città).

Comprare la classica Coca Cola a New York (Coke qui negli States) costa 0,95 euro

Sorseggiare un boccale di birra in media costa 5,31 euro

Ordinare un Big Mac vi farà tirare fuori dalle tasche 3,10 euro

Affittare un’automobile per una settimana a New York peserà sul vostro bilancio per 223,82 euro

Una camera d’albergo nella città di New York in media costa 97,88

Un pacchetto di sigarette (una delle marche più famose) a New York lo potete pagare ben 8,55 euro

Prendere un caffè (ammesso che vi piaccia il caffè americano, di solito lungo e nero) significa sborsare 2,28 euro

Comprare un litro d’acqua in un supermercato di New York costa 1,50 euro

Acquistare un pacco di pasta al supermercato costa 1,50 euro

Il biglietto per il cinema (di sera e nel week end): 9,48 euro

L’abbonamento mensile per i trasporti pubblici di New York costa 82,70 euro

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Regno Unito

Trasferirsi definitivamente a Londra acquistando una casa? L’investimento è sicuro. La qualità della vita anche. Ecco le zone consigliate Comprare casa (e quindi perché no, trasferirsi) a Londra è ancora un investimento sicuro, perché il mercato è trasparente e liquido su vendite e affitti: gli immobili  a Londra rimangono un’interessante alternativa per proteggersi dal rischio inflazione dell’Euro, garantiscono ritorni interessanti (3-5%), e risultano migliori rispetto a molti strumenti finanziari, in questi tempi di tassi di rendimento depressi. Si aggiunge poi la rivalutazione del capitale investito: i prezzi al centro di Londra sono saliti in media dal 6 al 13% negli ultimi 12 mesi. Le cifre sono alte, dalle 9.000 alle 20.000 sterline al mq, in base al quartiere. (Più in generale ecco quanto costa vivere a Londra) Trasferirsi a Londra: in quali zone? Le zone più famose di Londra (dove trasferirsi e comprare casa) si confermano Kensington, Notting Hill, South Kensington, Knightsbridge e Chelsea, dove vivono i professionisti internazionali e i giovani dell’aristocrazia e della famiglia reale: sono centrali, ben collegate e ottime per shopping e vita notturna. Le zone più costose di Londra restano Mayfair, St. James, Belgravia, Islington e St. John’s Wood, centrali e residenziali, preferite dalle famiglie con figli e dove avrete come vicini principi arabi, oligarchi russi e celebrities. Le zone “up-and-coming” sono Fulham, Shepherd Bush, Parsons Green, Marylebone e Bermondsey: quartieri divertenti, giovani e con prezzi più accessibili. Perfetti per i ragazzi che si vogliono trasferire a Londra. Continua a leggere: Consigli pratici (e legali) per comprare casa a Londra
CONDIVIDI

Come trasferirsi a...

Il programma Nemo, profeti del futuro ci porta in giro per il mondo per conoscere da vicino le storie di talenti italiani che hanno trovato lontano dalla loro terra d'origine un paese che li ha accolti, offrondo l0ro delle opportunità, un lavoro e la realizzazione personale e professionale che cercavano (con minor successo) in Italia. Una delle storie è quella di Alessandro Mazzucchelli, che ha lasciato l'Italia per la Romania, percorrendo in senso inverso il tragitto che porta ogni anno tantissimi cittadini rumeni a lasciare il loro paese per l'Italia. Volare è sempre stato il suo sogno e se l'Italia non gli ha permesso subito di poter esprimere le sue qualità, certamente la Romania è stata un inaspettato dolce trampolino di lancio. Alessandro non sapeva neanche dove fosse esattamente la città di Cluj Napoca ma non ci ha messo molto per ambientarsi. Con le sue eleganti case, ampie piazze e con quei fili dei pali dell'elettricità che la rendono un enorme pentagramma sospeso, Alessandro, oltre a svolgere l'ambita professione di pilota, ha imparato a conoscere il misterioso mondo della Transilvania, il regno di Dracula ma non solo. Sì, perché in Romania si è circondato di tanti amici e ha imparato a scoprire dettagli di una parte dell'Europa che nessun libro o telegiornale sa rivelare.. Nome: Alessandro Mazzucchelli Destinazione: Cluj-Napoca, Romania Professione: Pilota d'aerei Passione principale: Guardare i colori del cielo sfumare magicamente sopra le nuvole Sogno e profezia da realizzare: Non smettere di puntare in alto, a qualsiasi latitudine si decida di partire
CONDIVIDI

Come trasferirsi a...

Vivere all’estero? Trasferirsi in una metropoli dove la vita costi poco? Ecco la classifica delle 5 città meno costose al mondo. Che però necessitano di una scelta forte Trasferirsi all’estero potrebbe sembrare qualcosa di impossibile da affrontare dal punto di vista economico, eppure ci sono delle città in cui è effettivamente poco costoso vivere. Certo, si tratta di metropoli in cui magari è difficile immaginare una nuova vita… però… non si può mai sapere… Vivere all’estero – La classifica delle 5 città meno costose Ecco quindi le città meno costose al mondo per chi abbia la voglia, il coraggio, la necessità di mollare tutto e andare a vivere all’estero. I dati sono stati diffusi dal Worldwide Cost of Living Index nei mesi scorsi. Vivere all’estero – Mumbai, India Una delle città meno care al mondo dove vivere è anche la più popolosa dell’India: Mumbai. Questa metropoli è un melting pot di culture diverse. Commercio, cinema e moda sono i settori in pieno sviluppo. Mezzi pubblici e taxi costano un decimo rispetto a Londra e New York. La parte più moderna della città è quella a nord dove sono stati costruiti grattacieli con tanto di palestre e piscine. La zona più bella dove vivere è quella che si trova a sud dove domina lo stile vittoriano. Vivere all’estero – Katmandu, Nepal Certo poteste chiedervi: cosa ci faccio io qui? ma la bellezza di Katmandu, per chi ama questo tipo di Oriente, è innegabile. Inutile dire che affittare un appartamento è molto economico così come mangiare al ristorante (a meno che non si tratti di un ristorante occidentale). Nella parte più antica della città le costruzioni sono in legno e pietra, ma gli stranieri e i ricchi tendono a vivere nei quartieri nuovi che si trovano in periferia. Vivere all’estero – Panama City, Panama La città è stata protagonista pochi anni fa di un vero e proprio boom edilizio che ha visto la nascita di un gran numero di grattacieli sparsi qua e là tra gli edifici più vecchi. Comunque i costi degli affitti rimangono più che ragionevoli. Come ragionevoli sono i prezzi dei biglietti per i mezzi pubblici. Da considerare anche il fatto che con un paio d’ore si possono raggiungere le spiagge caraibiche o le montagne più fredde. Vivere all’estero – Bucarest, Romania C’era un tempo in cui la capitale della Romania veniva chiamata la “piccola Parigi” a causa dell’influenza francese nell’architettura urbana. Molti di quegli edifici sono andati in rovina con l’avvento del regime comunista dopo la Seconda Guerra Mondiale, ma negli ultimi dieci anni Bucarest ha fatto un notevole sforzo per tornare a quella sua antica bellezza. In particolare nel centro storico che pullula di locali dove trascorre le serate fuori. Se cercate una città per vivere all’estero in modo economico e che non sia lontana dall’Italia, prendete in considerazione Bucarest. A nord della città c’è un quartiere particolarmente adatto per chi viene dall’estero: si tratta del quartiere chiamato Pipera, dove ci sono le scuole internazionali. Vivere all’estero – Gedda, Arabia Saudita A Gedda gran parte degli stranieri che sosta in città è di passaggio per la Mecca. È una città di sicuro difficile da vivere: le leggi religiose dell’Arabia Saudita sono molto pesanti se confrontate con la nostra cultura. Trasferirsi qui è una scelta forte. Ma questa è una delle città meno care al mondo. E con Marcopolo puoi viaggiare in ogni parte del mondo: controlla qui le offerte
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv