La Biennale di Istanbul 2011
I 6 posti per passare le vacanze al caldo
Viaggi di nozze - Luna di miele in Australia

L'Australia è senza ombra di dubbio una delle mete più ambite dai giovani sposi come meta ideale dove passare la propria luna di miele.

Paesaggi incredibili, una fauna completamente diversa, centri urbani ultramoderni e di design: l'Australia è forse il viaggio di nozze più entusiasmante e variegato che gli sposi possono regalarsi.

Per le coppie che hanno scelto il continente australiano come meta per la propria luna di miele Marcopolo vi consiglia alcune delle località da non perdere.

Luna di miele - Australia - Mete consigliate

- Darwin - La capitale del Northenr Territory vanta estati calde ed inverni non troppo freddi. Da qui è possibile raggiungere la zona aborigena di Arnhem Land e le isole Tiwi, dove a fine luglio si tiene l'annuale regata di imbarcazioni realizzate con le lattine di birra.

- Parco Nazionale del Kakadu - Il Kakadu National Park, a circa 3 ore d'auto da Darwin, è un insieme di promontori costellati da pitture rupestri molto antiche e pianure alluvionali al cui centro è presente Jabiru, l'unico centro abitato del parco e il punto di partenza per le principali escursioni alla scoperta della flora e della fauna di questo parco, uniche al mondo.

- Ayers Rock - Circondato dall'Outback australiano, nel Northern Territory, Ayers Rock (o Uluru in lingua aborigena) è un'enorme formazione rocciosa visibile già da lunga distanza per le sue dimensioni. Luogo di culto e della leggenda per le popolazioni aborigene, Ayers Rock è uno dei luoghi più visitati in Australia con passeggiate guidate a piedi, in cammello o a bordo di una moto. Da lì è possibile visitare anche i Monti Olgas e il Kings Canyon.

- Sound of Silence - Una delle attività più romantiche che le coppie in luna di miele in australia dovrebbero intraprendere è la cena nel deserto, unaq cena barbecue a base di carne locale e piatti tipici australiani, in un solenne silenzio dove oltre al vento regna il suono di un didgeridoo in sottofondo; è anche possibile associare alla cena una guida che illustrerà alla coppia le costellazioni dell'emisfero australe.

- Sydney - La capitale australiana è una città cosmopolita e dinamica che vanta un'architettura ultramoderna fatta di grattacieli e ville a schiera in stiel vittoriano, molti parchi e spazi verdi e la baia da cui è possibile scorgere l'Opera House e l'Harbour Bridge. Fuori da Sidney è possibile visitare le grandi formazioni rocciose Tre Sorelle, la piccola città di Katoomba, quella di Leura o il Featherdale Wildlife Park per conoscere in prima persona canguri, koala e tutti gli animali tipici di questo continente.

 

Prenotate il vostro volo per Sidney.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Tags:australiaayers rockdarwikakadulunamielenozzesidneysound of silencesposisposoviaggiviaggio
Articoli Correlati

Italia

Expo Milano 2015: un evento di importanza mondiale che attirerà nel capoluogo lombardo turisti da ogni parte del globo. Un'occasione di riscatto o uno spreco di denaro? Polemiche a parte, scopriamo Expo Milano 2015. Cos'è esattamente l'Expo? Quando si svolge? E come si arriva al sito dove si svolge l'Expo? Cos'è Expo Milano 2015 [caption id="attachment_32766" align="aligncenter" width="622"] Il logo di Expo Milano 2015 con il Duomo sullo sfondo[/caption] La parola Expo è un'abbreviazione di Esposizione Universale. Un'Esposizione Universale è un evento mondiale - organizzato dal Bureau International des Expositions (BIE, cui aderiscono 160 Stati) - ospitato da una città assegnataria e basato su un tema attorno al quale verranno allestiti dei padiglioni e programmati degli eventi. La prima edizione si è svolta a Londra addirittura nel 1756, seguita da Parigi nel 1798. In Italia la prima città ad aver ospitato l'Expo è stata Roma nel 1874. In tempi recenti citiamo Torino nel 1961 e Genova nel 1992. Dunque cos'è Expo Milano 2015? L'Esposizione Universale di Milano non ha natura commerciale (non si tratta di una "fiera" dove fare acquisti), ma è un'occasione di incontro e condivisione tra espositori e visitatori attraverso la conoscenza e la sperimentazione innovativa del tema prescelto. Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita - Il tema scelto per Expo 2015 Il tema dell'Expo di Milano è quanto mai interessante e attuale: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. Si dà, quindi, grande visibilità alla tradizione, alla creatività e all'innovazione nel settore dell'alimentazione  e si sottolinea il diritto a un'alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta. Agricoltura sostenibile, un'equa distribuzione delle risorse alimentari su scala globale e la responsabilità di ognuno di noi nell'approccio al cibo sono tutte tematiche che ruotano intorno a Expo 2015. Ogni nazione è chiamata ad esprimere, all'interno dello spazio assegnatole (padiglioni di diverse dimensioni) all'interno del quartiere espositivo, il proprio punto di vista sull'argomento. Logo Expo Milano 2015 Il logo di Expo Milano 2015 (visibile nell'immagine sopra, con il Duomo sullo sfondo) è composto da una scritta multicolore in cui si sovrappongono le lettere che formano la parola EXPO e le cifre che compongono l'anno 2015. Per la realizzazione del logo, è stato istituito un concorso pubblico aperto a studenti laureandi e neo laureati delle facoltà di Architettura, Design e Arti, Moda, Grafica Pubblicitaria e Disegno Industriale. La commissione giudicatrice ha selezionato due proposte e le ha sottoposte a una votazione pubblica attraverso una giuria popolare. È risultata vincitrice la scritta multicolore di Andrea Puppa. Quando si svolge Expo Milano 2015 Expo Milano 2015 inaugura il primo maggio 2015 e termina il 31 ottobre dello stesso anno. Durante questi 6 mesi ci saranno spettacoli, incontri, convegni, manifestazioni e tanto altro. Se volete visitarlo, vi conviene cominciare a pianificare il vostro viaggio a Milano e comprare i biglietti d'ingresso in anticipo, usufruendo così di un prezzo scontato. Per tenervi aggiornati con video, foto, comunicati stampa e per sapere a che punto sono i lavori, basta consultare il sito ufficiale www.expo2015.org. Dove si svolge e come arrivare all'Expo di Milano [caption id="attachment_32767" align="aligncenter" width="622"] Masterplan (progetto) dell'area espositiva di Expo Milano 2015, nel settore nord-ovest della città[/caption] L'area dedicata L'Esposizione Universale di Milano si svolgerà nel settore nord-ovest di Milano in un'area di 1,1 chilometri quadrati. Per l'esattezza, circa il 10% del sito varca i confini di Milano facendo parte dei comuni di Pero e Rho. Il sito di Expo 2015 è adiacente al nuovo polo espositivo di Fiera Milano. Curiosità: navigando sul sito Expo Cantiere è possibile “visitare virtualmente” il cantiere di Expo Milano 2015, visionare slideshow delle immagini dell'area dei lavori, le tabelle sull'avanzamento lavori, i disegni e i progetti dell'Esposizione Universale. Come arrivare all'Expo di Milano Una volta a Milano, raggiungere l'area dell'Expo è semplice. La rete di infrastrutture è infatti attrezzata per accogliere il flusso di persone: si stima, infatti, che potrebbero essere circa 30 milioni i visitatori che, nell'arco dei sei mesi, visiteranno l'Esposizione. L'accesso più utilizzato sarà sicuramente la metropolitana: la fermata di Rho Fiera della linea 1 (rossa), che è collegata al centro cittadino. L'area è servita anche dalla stazione ferroviaria di Rho Fiera Milano, che è servita da treni suburbani, regionali e ad alta velocità. Sarà possibile, per chi usa l'auto, usufruire delle autostrade A4, A8 e A9 Milano-Como-Laghi. Sono previsti, inoltre, dei collegamenti straordinari con i tre aeroporti cittadini - Malpensa, Linate e Bergamo -. Infine, è da segnalare il progetto della Via d'Acqua, che prevede la riqualificazione della Darsena e di tratti del Naviglio per poter collegare il centro città all'Expo lungo un percorso ciclo-pedonale che attraversa il parco delle Cave.
CONDIVIDI

Italia

Sentirsi come catapultati in un'altra epoca, all'insegna di raffinatezza e lusso per vivere un San Valentino più magico che mai. E non può che essere Venezia l'ambientazione ideale di un evento così esclusivo: è Il Ballo del Doge, un appuntamento mondano che riunisce ospiti (tra i quali tante celebrità) da tutto il mondo. Cos'è Il Ballo del Doge [caption id="attachment_32752" align="aligncenter" width="622"] Il Ballo del Doge si svolge a palazzo Pisani Moretti[/caption] Il Ballo del Doge è l'evento artistico e culturale più esclusivo del Carnevale di Venezia e si svolge nel pittoresco palazzo Pisani Moretti. Il carnevale 2015 cade il 17 febbraio, proprio a ridosso del weekend di San Valentino: un'occasione perfetta per coniugare l'aspetto romantico e quello eccentrico di Venezia. La partecipazione a Il Ballo del Doge ha come dress code obbligatorio il costume d'epoca. Non sono quindi consentiti abiti da sera o tuxedo. Nel rispetto della normativa sulla privacy, durante la serata non è consentito l'uso di apparecchi fotografici, telecamere o telefoni cellulari. Grazie a quest'esperienza ci si immergerà direttamente nelle atmosfere del ‘700 veneziano dove il lusso e la raffinatezza erano protagonisti delle serate della nobiltà locale. Nulla è lasciato al caso, addobbi floreali, allestimenti scenici e la sfarzosa mise en place lasceranno i partecipanti senza fiato. Come partecipare a Il Ballo del Doge [caption id="attachment_32754" align="aligncenter" width="622"] Il cofanetto Il Ballo del Doge di Boscolo Gift[/caption] Il Ballo del Doge è un evento molto esclusivo: per questo motivo i posti a disposizione sono limitati. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale. Ad ogni modo, si può optare per un pacchetto "tutto compreso" che comprenda pernottamento, noleggio del costume, ingresso all'evento e cena. Boscolo Gift, linea di cofanetti creata da Boscolo, ha creato appositamente per questa occasione un'esperienza unica e in edizione limitata. Il cofanetto di Il Ballo del Doge a palazzo Pisani Moretti comprende due notti - dal 13 al 15 febbraio - in hotel 5 stelle con prima colazione, il noleggio di un costume d'epoca della categoria super lusso firmato Antonia Sautter, anima e ideatrice del Ballo del Doge, l'ingresso a palazzo Pisani Moretti, il cocktail di benvenuto, la cena placée per due persone al piano nobile del palazzo, lo spettacolo che animerà la serata del ballo, open bar e discoteca finale. La cena verrà servita al piano nobile del palazzo: dopo un raffinato cocktail di benvenuto, gli ospiti verranno accompagnati ai loro tavoli. I migliori chef veneziani daranno vita a un vero e proprio spettacolo culinario, una gioia non solo per gli occhi ma anche per il gusto, in cui portate sublimi saranno accompagnate da una selezione di prestigiosi vini per creare un'armonia fuori dal comune. Il tema di Il Ballo del Doge 2015 Ogni anno l'evento è caratterizzato da un tema: Il Ballo del Doge 2015 avrà come tema Cupid in Wonderland poiché l'evento carnevalesco si svolgerà durante la festa degli innamorati. Centinaia fra ballerini, attori, cantanti e artisti sapranno rendere Il Ballo del Doge un evento difficile da descrivere. Informazioni su Boscolo Da più di tre generazioni la famiglia Boscolo opera nel settore dei viaggi e dell'hospitality con un impegno e una dedizione che ne fanno uno degli interpreti più significativi e importanti di questo settore. Per ulteriori informazioni e contatti stampa: Wedo PR ON DEMAND - tel. 02 36754934 – wedo@wedopr.it Leggi anche:  Previsioni meteo carnevale 2015 Idee San Valentino: luoghi romantici a Roma
CONDIVIDI

News ed Eventi

Quando è Carnevale? Una domanda che ci facciamo puntualmente ogni anno, visto che la data cambia. Scopriamo perché cambia la data e quando verrà Carnevale nei prossimi anni!   Prima di dirvi quando viene Carnevale quest'anno, ecco perché la sua data cambia ogni anno: il Carnevale è una festa dei paesi di tradizione cristiana che indica l'ultimo giorno in cui è possibile mangiare carne. La parola "carnevale" deriva, infatti, dal latino carnem levare, cioè "eliminare la carne" poiché dal Carnevale in poi inizia il periodo di astinenza della quaresima. Il giorno di Carnevale è caratterizzata anche dal ricco banchetto che gli vale il nome di martedì grasso: seguono 40 giorni di digiuno ecclesiastico e preghiera che servono da preparazione a celebrare la Pasqua. La data del martedì grasso è quindi legata a quella della Pasqua: Carnevale viene 40 giorni prima, sempre di martedì. Direte voi: e perché cambia la data di Pasqua? Scopritelo nel nostro articolo: Quando è Pasqua? E perché cambia sempre la data? Quando è Carnevale? Ecco il calendario delle date di Carnevale dei prossimi anni: Carnevale 2013 - 12 febbraio Carnevale 2014 - 4 marzo Carnevale 2015 - 17 febbraio Carnevale 2016 - 9 febbraio Carnevale 2017 - 28 febbraio Carnevale 2018 - 13 febbraio Carnevale 2019 - 5 marzo Carnevale 2020 - 25 febbraio Carnevale 2021 - 16 febbraio Carnevale 2022 - 1º marzo Carnevale 2023 - 21 febbraio Carnevale 2024 - 13 febbraio Carnevale 2025 - 4 marzo Carnevale 2026 - 17 febbraio Carnevale 2027 - 9 febbraio Carnevale 2028 - 29 febbraio Carnevale 2029 - 13 febbraio Carnevale 2030 - 5 marzo Mettete questa pagina nei segnalibri, perché a Carnevale ogni scherzo vale. Quindi meglio farsi trovare preparati... Leggi anche:  Carnevale di Venezia. Maschere, costumi e balli in Laguna Feste di Carnevale: le più belle in Italia
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv