alice lifestyle leonardo marcopolo

Riparto da Santa Elena de Uairén con Spartaco e il nostro autista Cesar. Devo dire che con loro due mi sento davvero in ottime mani, con la Tucano Viaggi tutto è organizzato nei minimi dettagli e nella massima sicurezza.
Percorrendo la strada transamazzonica attraverseremo tutta la Gran Sabana dal confine col Brasile a Puerto Ordaz, sempre nello stato del Bolivar.
La nostra prima tappa è Quebrada de Jaspe, un fiume lastricato di pietra semipreziosa con delle cascate meravigliose che offrono a chi lo vuole un massaggio naturale. Un altro posto indimenticabile scoperto e da ricordare nel mio diario di viaggio attraverso il Venezuela.
Giungiamo dunque al piccolo villaggio indio di Kama. Facilmente raggiungibile dalla strada che stiamo percorrendo. Qui c’è la cascata Kama Meru, un salto di 54 metri che attrae molti turisti, motivo per il quale la comunità indigena si è trasformata in una vera e propria attività turistica.
Attraversiamo il fiume di Cuyuni, passando sul ponte che fu costruito nel 1935 da Eiffel, lo stesso della torre di Parigi. E dopo un lungo tragitto in jeep arriviamo dunque a Puerto Ordaz dove  ci attende il charter per Valencia. Da li con una jeep del Tucano Viaggi raggiungiamo poi finalmente il parco nazionale Morrocoy, nello stato di Falcon.