alice lifestyle leonardo marcopolo

Trasferirsi definitivamente a Londra acquistando una casa? L’investimento è sicuro. La qualità della vita anche. Ecco le zone consigliate

Comprare casa (e quindi perché no, trasferirsi) a Londra è ancora un investimento sicuro, perché il mercato è trasparente e liquido su vendite e affitti: gli immobili  a Londra rimangono un’interessante alternativa per proteggersi dal rischio inflazione dell’Euro, garantiscono ritorni interessanti (3-5%), e risultano migliori rispetto a molti strumenti finanziari, in questi tempi di tassi di rendimento depressi.

Si aggiunge poi la rivalutazione del capitale investito: i prezzi al centro di Londra sono saliti in media dal 6 al 13% negli ultimi 12 mesi. Le cifre sono alte, dalle 9.000 alle 20.000 sterline al mq, in base al quartiere.

(Più in generale ecco quanto costa vivere a Londra)

Trasferirsi a Londra: in quali zone?

Le zone più famose di Londra (dove trasferirsi e comprare casa) si confermano Kensington, Notting Hill, South Kensington, Knightsbridge e Chelsea, dove vivono i professionisti internazionali e i giovani dell’aristocrazia e della famiglia reale: sono centrali, ben collegate e ottime per shopping e vita notturna.

Le zone più costose di Londra restano Mayfair, St. James, Belgravia, Islington e St. John’s Wood, centrali e residenziali, preferite dalle famiglie con figli e dove avrete come vicini principi arabi, oligarchi russi e celebrities.

Le zone “up-and-coming” sono Fulham, Shepherd Bush, Parsons Green, Marylebone e Bermondsey: quartieri divertenti, giovani e con prezzi più accessibili. Perfetti per i ragazzi che si vogliono trasferire a Londra.

Continua a leggere: Consigli pratici (e legali) per comprare casa a Londra