Autodromo di Monza 2011 – Speed Day e Circolazione Turistica
Greccio – Il presepe vivente – Video
San Gregorio Armeno - I presepi di Napoli - Video

Per tutti è "la strada dei presepi": San Gregorio Armeno a Napoli è una tappa obbligatoria per chi voglia comprare statuine artigianali d'ogni dimensione e di ogni tipo.

Qui è come se fosse Natale tutto l'anno, perché le botteghe artigiane sono sempre aperte. Ma quando si avvicina il 25 dicembre , le statuine di San Gregorio Armeno sembrano animarsi di vita propria.

Pare che i Greci per propiziarsi i favori di Demetra – dea dispensatrice di abbondanza – le facessero dono di una statuina di terracotta. Tradizione poi ripresa dai Romani per rendere omaggio alla dea Cérere. Quegli ex-voto – nati dall'argilla – erano realizzati nei vicoli di Napoli. Proprio qui, nella zona che oggi conosciamo col nome di via San Gregorio Armeno.

Le figurine pagane di ventiquattro secoli fa, erano dette "stipi votive". Da allora ad oggi, la fantasia degli artisti partenopei ogni anno si scatena nella realizzazione del "Pastore personaggio..." il pezzo nuovo con le fattezze di un personaggio famoso che nei mesi precedenti al Natale è salito alla ribalta per un motivo o per un altro.

LEGGI LO SPECIALE CHE MARCOPOLO DEDICA AL NATALE

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Gli speciali di Marcopolo

Il bel tempo previsto per il week end del primo maggio unito al desiderio degli italiani di una gita fuori porta, dopo il ponte pasquale non andato certamente bene dal punto di vista climatico, ci portano a prevedere un traffico intenso su strade e autostrade. Nei cinque giorni compresi tra il 30 aprile e lunedì 4 maggio sono infatti previsti oltre 12 milioni di veicoli in circolazione sulla rete del gruppo Autostrade e non. I consigli sono come sempre evitare di partire in orari centrali e nei giorni neri, che saranno quest'anno la sera di giovedì 30/4, la mattina di venerdì 01/05 e (in misura inferiore) domenica 03/5.  I flussi più elevati si registreranno sulla A1, da Bologna verso Milano (dove inaugura l'Expo) e tra Sasso Marconi e Firenze Sud, in ambo i casi sono previsti tempi di percorrenza di oltre due ore. Sulla A14 Bologna Taranto e in uscita da Roma il traffico sarà superiore alla media come anche sulla A4 tra Milano est e Brescia, da e verso Venezia;. Per chi viaggia sulla A26 e sull'A10 tra Genova Aeroporto e Savona, verso Ventimiglia e sull'A12 tra Genova est e Sestri Levante (45 minuti) la circolazione sarà sicuramente da bollino rosso nei giorni di venerdì 01 e domenica 03/5. Per maggiori informazioni di traffico in tempo reale segnatevi in agenda il Call Center Viabilità di Autostrade per l'Italia: 840 04 21 21. DOVE ANDARE IN ITALIA: - Lunigiana, quattro itinerari possibili - Sicilia barocca, la guida - Umbria, il sagrantino e il tartufo - Costiera Amalfitana, la guida - Milano, Expo 2015 - Roma, concertone del 1° maggio DOVE ANDARE IN EUROPA: - Costa Azzurra, itinerari e guida - Barcellona, la guida - Berlino, Postdamer Platz - Malta, il paradiso dietro l'angolo PREVISIONE TRENI Seguendo il trend degli anni passati si prevede oltre un milione di viaggiatori in treno durante il ponte del primo maggio. Come sempre le Ferrovie dello Stato rafforzeranno le unità per far fronte al grande flusso di viaggiatori previsto un po' in tutta Italia, rivolgendo una particolare attenzione a Roma, dove sono attesi i partecipanti al tradizionale concerto del Primo Maggio, a Milano, con il grande afflusso di turisti (anche stranieri) per l'apertura dell'Expo, e in generale alle città d'arte, oltre ad alcune mete balneari, soprattutto del Mezzogiorno. Vi invitiamo a consultare il sito www.viaggiatreno.it per monitorare ritardi e ricevere maggiori informazioni o telefonare al call center 892021 per informazioni sugli orari e sull'offerta complessiva.
CONDIVIDI

Gli speciali di Marcopolo

Come sarà il tempo il primo maggio? Il ponte del primo maggio può essere un'occasione davvero ghiotta per una scampagnata o un viaggetto rapido, soprattutto se non avete potuto approfittare di Pasqua e Pasquetta, per il traffico eccessivo o per le condizioni del tempo non proprio favorevoli. Scopriamo dunque le previsioni meteo per il ponte del primo maggio. Meteo Primo Maggio: come sarà il tempo in Italia [caption id="attachment_37138" align="aligncenter" width="622"] Le previsioni meteo per il ponte del primo maggio sono incoraggianti[/caption] Portano un cauto ottimismo le prime previsioni meteo per il ponte del primo maggio! Sembra infatti che, dopo un inizio e una fine di aprile non proprio esaltante in Italia, l'alta pressione tenderà a stabilizzarsi nel Bel Paese e il clima tenderà a dare assaggi di estate grazie all'effetto dell'anticiclone subtropicale africano. Si prevedono dunque temperature abbastanza alte - specialmente al Sud - con rare (ma purtroppo non assenti) precipitazioni. È risaputo che il mese di maggio, grazie alle sue temperature non eccessivamente elevate, è molto gettonato dai turisti stranieri che si prevede affolleranno anche quest'anno il nostro Paese, anche grazie all'Expo di Milano. Di seguito vediamo in modo più dettagliato le previsioni del 1 maggio in Europa e in Italia. Naturalmente bisogna prendere con le pinze le tendenze meteo e verificare le previsioni aggiornate in prossimità del primo maggio. Meteo Primo Maggio in Europa Il mese di maggio risulterà piuttosto mite e secco sull'Europa centro-orientale e penisola scandinava. Le temperature non subiranno sostanziali scostamenti dalle medie sulla Gran Bretagna, mentre il mese potrebbe risultare piuttosto mite sul resto dell'Europa, in particolare quella occidentale, complice una maggior invadenza anticiclonica. Abbondanti precipitazioni invece sono previste in alcune aree del comparto balcanico. Meteo Primo Maggio in Italia Al momento la tendenza più probabile in Italia vede un ponte del 1 Maggio stabile e caldo al Sud, in particolare su versanti adriatici e ionici. Potranno, invece, venir lambite dalle infiltrazioni instabili ed umide legate alla saccatura le Alpi (soprattutto quelle del nord-est). Previsioni meteo, dunque, incoraggianti ma non ovunque: potrebbe esserci qualche rovescio o temporale anche forte al Nord-Est; probabile coinvolgimento anche di Veneto e riviera romagnola. Nel Nord-Ovest perturbazioni presumibilmente marginali. Saranno probabili massime lievemente superiori ai +25°C al Sud e al Centro-Sud. Le perturbazioni si spingeranno fino al Centro concentrandosi sulla dorsale appenninica; non dovrebbero espandersi verso la costa. Sereno o parzialmente nuvoloso in Sardegna. Soleggiato in Sicilia, dove si prevede un antipasto d'estate che consentirà di godere delle spiagge e dei primi bagni della stagione. Leggi anche: Previsioni del traffico per il ponte del primo maggio Meteo estate Meteo agosto e Ferragosto
CONDIVIDI

Australia

L'arcipelago delle isole Samoa, una delle destinazioni più lontane da noi alle quali si possa pensare, sono un angolo di paradiso ancora poco conosciuto. È proprio dalle isole Samoa che i polinesiani salparono alla conquista dei mari ed è presso le Samoa che nel corso dei secoli hanno soggiornato famosi scrittori, star del cinema e intrepidi viaggiatori. [caption id="attachment_30280" align="alignnone" width="622"] La isole Samoa continuano ad essere uno degli angoli più affascinanti e incontaminati del pianeta[/caption] Dove si trovano esattamente le isole Samoa? Le isole Samoa si trovano nell'emisfero australe, nel cuore dell'Oceano Pacifico, esattamente "al centro dell'altra parte del mondo" se le guardiamo da Roma. La nostra capitale dista da Apia (la capitale delle Samoa occidentali) 16.682 chilometri esatti in linea d'aria, sia che si intenda raggiungerle da est, che se si scelga la rotta a ovest. Gli arcipelaghi più vicini alle Samoa sono a est le isole Cook e a sud le isole Tonga. Geograficamente le Samoa costituiscono un arcipelago unico, che tuttavia politicamente è diviso in due parti: lo Stato delle Samoa  (che comprende le isole più occidentali) e le Samoa Americane, territorio appartenente agli Stati Uniti e comprendente le isole orientali. [caption id="attachment_30282" align="alignnone" width="622"] Mare cristallino, palme da cocco e spiagge incontaminate nelle isole Samoa[/caption] Samoa: il sogno polinesiano che diventa realtà Gli abitanti dell'arcipelago sono gente socievole. la natura è primordiale, le coste sono immacolate. Quello della Samoa è uno scenario da sogno fatto di cascate scenografiche, specchi di mare multicolori, vulcani sopiti e intatte barriere coralline. I nativi delle Samoa possiedono un carattere fiero, risoluto e gentile che trova la sua massima espressione nel Fia Fia (la loro tipica danza tribale) che rappresenta perfettamente la loro superbia (giochi di fuoco e urla disumane) e la loro cordialità (soavi movenze e canti melodiosi). Questa razza è una delle meno contaminate del globo. A partire dal 1772 (anno della loro "scoperta" da parte dell'olandese Jakob Roggeven) le spedizioni intraprese dai regnanti di mezza Europa in questo remoto angolo del globo tra il XVII e il XIX secolo, introdussero in tutto il Sud Pacifico nuove e diverse genìe. I samoani combatterono tali intrusioni anche a costo della loro vita, con poche eccezioni.. Alcuni viaggiatori illustri trovarono infatti un'ottima accoglienza presso le isole Samoa, tanto da farne il loro "buen ritiro". Un esempio? Lo scrittore scozzese Robert Luis Stevenson, approdato alle Samoa  nel 1888 in occasione di una crociera nei mari del Sud partita dalla California. Stevenson si innamorò a tal punto di queste isole da fermarvisi per diversi anni, accolto con calore e quasi idolatrato dagli isolani. Nella casa che acquistò sull'isola, il romanziere scozzese scrisse opere come Nei mari del sud, uno dei suoi capolavori indiscussi insieme a L'isola del tesoro (ambientato ad Upolu) e La strana storia del Dr. Jeckyl e Mr Hyde. Testo e foto di Luca Ciafardoni   www.tropicoutopico.it
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv