alice lifestyle leonardo marcopolo

Tecnologia italiana in campo per New Orleans. Si terrà a New York il 25 settembre un convegno internazionale dedicato al MOSE (acronimo per Modulo Sperimentale Elettromeccanico), il progetto ad alta tecnologia inteso a proteggere la città di Venezia dalle acque alte.
Organizzata da ILICA (Italian Language Inter-Cultural Alliance), la conferenza ha l’obiettivo di riunire scienziati, accademici, ed esperti del settore sia italiani che americani per discutere del progetto MOSE. Secondo gli organizzatori, infatti, le tecnologie italiane potrebbero interessare anche coloro che, in America, stanno studiando come proteggere la baia di New Orleans da fenomeni simili a quelli che interessano Venezia.
Ma l’idea è anche quella di contribuire a cambiare l’immagine dell’Italia negli Stati Uniti e, più in generale, a livello mondiale. Vincenzo Marra, Presidente di ILICA, a tal proposito ha dichiarato: “L’Italia è uno dei Paesi membri del G8, e spesso è stata all’avanguardia in termini di cambiamenti, innovazione e creatività, e non solo in campo culturale ed artistico, ma anche in quello tecnologico”. Una iniziativa ambiziosa, dunque, per promuovere il made in Italy da una prospettiva diversa.
Per maggiori informazioni: www.ilicait.org