alice lifestyle leonardo marcopolo

Salonicco è il secondo centro urbano più importante della Grecia. Si trova a 300 chilometri a nord-ovest di Atene, nella regione della Macedonia. E’ un porto nel cuore dei Balcani, che si affaccia sul mar Egeo

Salonicco, la storia

Fondata nel 315 a.C. dal generale macedone Cassandro – che scelse per la città il nome della propria moglie, Thessalonica, sorella di Alessandro Magno – Salonicco è ricca di monumenti di epoca romana e bizantina. Nel 1999 gli archeologi hanno ritrovato a Salonicco resti di un bagno pubblico e di un bordello risalenti al primo secolo avanti Cristo. Probabilmente contenevano una sauna con muri di pietra e venticinque vasche disposte a circolo, pavimenti in mosaici di marmo e una piscina riscaldata.

Panaghia Chalkeon - Salonicco

Salonicco, cosa vedere

Sul lungomare di Salonicco si erge la Torre Bianca, costruzione veneziana del Quattrocento, dove gli ottomani eseguivano le condanne a morte (chiamata per questo anche “Torre del sangue”). All’interno c’è un museo bizantino. Su una via parallela al lungomare di Salonicco ci sono le rovine del palazzo di Galerio e l’arco di Trionfo, accanto al quale sorge la chiesa di Aghios Georghios, detta “la Rotonda”, costruita nel IV secolo d.C.  Un’altra importante chiesa si trova invece sulla sommità di piazza Dikastirion: è la chiesa di Aghios Dimitrios, una delle più grandi della Grecia.

Salonicco fu una specie di “porta dorata” attraverso la quale la nuova religione – il Cristianesimo – si diffuse in Occidente.

Vi affascina l’idea di viaggiare seguendo i nostri consigli? Cliccate qui per prenotare voli e hotel. Troverete le offerte più convenienti per il vostro viaggio a Salonicco