alice lifestyle leonardo marcopolo

Passo fondamentale per trasformare la vostra vacanza in un sogno non-stop è la scelta, nell’infinito ventaglio di opportunità che offre Sharm el-Sheikh, della struttura dove posare pensieri e valigie. A questo proposito, se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, il risveglio al Four Seasons Resort non dovrebbe deludervi. Lo s’intuisce già dall’arrivo, infatti, che quel lungo viale di palme ha il potere di condurre in un’altra dimensione, una sorta di oasi privata, di cui soltanto voi possedete le chiavi. Per riposare nelle sue camere e suite con vista sul Mar Rosso, assaporare la sofisticata cucina dei migliori chef di Sharm, immergervi nelle piscine e nell’atmosfera accogliente della Spa e, dulcis in fundo, sprofondare i piedi nella sabbia.

È la funicolare vintage, un originale made in Svezia, a coprire in soli tre minuti il dislivello tra la spiaggia e la lobby del resort, affacciato in posizione panoramica sullo Stretto di Tiran. Nelle nottate di cielo limpido, il giardino che odora d’ibisco e buganvillea si trasforma in un osservatorio, con astronomi e telescopi d’ultima generazione a disposizione degli ospiti.

Four Seasons Resort

Un appuntamento al buio da non perdere, così come le numerose attività proposte dal Four Seasons quali, tra le altre, lo scuba diving, i picnic sull’Isola di Tiran, le passeggiate a cavallo e le lezioni di cucina per minichef, strettamente riservate ai più piccoli. Un tavolo aperto alla brezza del mare, le luci delle candele, gli effluvi di un tè alla menta, il fumo della “shisha” e, il sogno può avere inizio.