alice lifestyle leonardo marcopolo

A Parigi impazza la nuova tendenza biochic nei locali d’ogni tipo. Ristoranti e negozi moltiplicano le proposte écolo, mentre crescono i parcheggi di Autolib’ che replicano (solo per i residenti, però) in versione quattro ruote il successo delle bici Vélib’, da prelevare e depositare dove è più comodo.

Parigi, il verde e il cibo. Ecco i locali dove mangiare

Anche la tavola in questa nuova Parigi verde non è da meno. E i menu si adeguano al nuovo corso. Vediamo in quali locali andare a mangiare.

Boco

Prima che lo scoprano folle di turisti, vi consigliamo – per esempio – di fare un salto da Boco: è a due passi dall’Opéra, ma bisogna cercare attentamente per trovarlo, tra tutti i locali  che affollano Parigi. Celebra la gastronomia bio con ristorante, spazio food, shopping e café, ed è diventato una delle mete preferite dei parigini all’ora di pranzo.

Paris Bio

Per riempire la dispensa si passa da Paris Bio o nei nuovi supermercati Bio C’Bon, da poco spuntati ovunque.

I mercati biologici all’aperto di Parigi

La Parigi verde non è fatta solo di locali, ma anche i mercati all’aperto.

Il sabato, l’appuntamento è sul Boulevard des Batignolles, per il mercato biologico all’aperto migliore di Parigi. Tra i quartieri che più seguono la tendenza bio c’è uno di quei quartieri cittadini che hanno fatto della creatività la loro bandiera. Qualcuno si rifà alla moda newyorkese e lo chiama NoMa, per qualcun altro, invece, non può prescindere dal francese e rimane l’Haut Marais. Distante quanto basta dalle zone più famose e più affollate del Marais più visitato e conosciuto che si stringe attorno a Place des Vosges e ai suoi negozi di antiquari, questo scorcio parigino mantiene un fascino dal sapore più bohémien.

Un angolo da esplorare è il Marché des Enfants-Rouges, il più antico di Parigi. Andateci il sabato all’ora di pranzo e scoprirete che chiamarlo mercato è davvero riduttivo. Due vicoli nascondono alla vista il piccolo spazio dove una decina di bancarelle vendono soprattutto prodotti biologici, frutta, formaggi, pane. Andateci assolutamente, anche se siete a Parigi per soli tre giorni.

Parigi, i locali dove bere “vino biologico”

Versant Vins

Anche il vino segue la moda del momento a Parigi: al bancone del locale Versant Vins i parigini degustano un bicchiere di bianco, rosso o rosé, prodotto da viticoltura biodinamica. Attorno, la vivace atmosfera del locale si anima dei profumi di cibi etnici preparati al momento e pronti da portar via o da mangiare sui pittoreschi tavoli del mercato.

Hôtel de Sully

Per le strade di Parigi che uniscono l’Haut Marais alle zone più classiche del Marais (e che pullulano di locali)  moda e creatività dividono la scena con l’eccezionale concentrazione di “hôtels particuliers”, come l’Hôtel de Sully, che nasconde anche un delizioso giardino con una limonaia. Riposatevi sulle panchine e godetevi questo angolo di quiete di Parigi, prima di attraversare il cortile (nei giorni lavorativi) e arrivare direttamente nell’incantevole Place des Vosges.