Via Lattea: il video del Sestriere
Carloforte: le spiagge più belle dell'Isola di San Pietro
Museo Egizio di Torino: immagini più belle

Il Museo Egizio di Torino è il più importante museo dedicato all'Egitto in Europa, secondo solo a quello del Cairo e uno dei musei più belli di Torino.
Fondato nel 1824 da Carlo Felice, fu ampliato a cavallo del '900 grazie al lavoro e agli scavi di Ernesto Schiaparelli, che ne divenne anche direttore. Per gli amanti della storia egiziana, da non perdere anche la sezione dedicata all'antico Egitto del British Museum di Londra.
Tra gli scavi più importanti portati a termine dell'archeologo italiano ricordiamo la tomba di Nefertari e la famosa tomba dell'architetto reale Kha, a Tebe, oggi Luxor.
Tra i pezzi più importanti, ricordiamo: La Principessa Redit, una stele per Djehutinefer e la moglie Benbu, la mummia e la maschera di Merit, la Mensa isiaca e il libro dei Morti di Iuefankh.
Informazioni: www.museoegizio.it.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Tags:archeologiaegittoluxormuseimusei egizimuseopiemontetebetorino
Articoli Correlati

Centro

Quali spiagge in Italia hanno la Bandiera Blu 2015? Un riconoscimento internazionale che dal 1987 premia le località turistiche balneari per qualità ambientale e gestione sostenibile del territorio. Scopriamo tutte le località che hanno ricevuto la prestigiosa Bandiera Blu per l'anno 2015 divise per regione. Bandiere Blu 2015 [caption id="attachment_38164" align="aligncenter" width="622"] Moneglia in provincia di Genova detiene il record italiano (alla pari con Grado, in provincia di Gorizia) di Bandiere Blu: ben 25 in 28 edizioni.[/caption] Cos'è la Bandiera Blu La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale che dal 1987 (anno europeo dell'ambiente) viene assegnato annualmente in 48 paesi in tutto il mondo (inizialmente solo europei) con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU con cui la FEE (Foundation for Environmental Education), che conduce il programma Bandiera Blu, ha sottoscritto un protocollo di partnership globale. La Bandiera Blu premia, dunque, le località turistiche balneari per qualità ambientale e gestione sostenibile del territorio. I criteri del programma vengono continuamente aggiornati, sia per fornire all'opinione pubblica delle informazioni fedeli, sia per spingere le amministrazioni locali ad impegnarsi a 360° per ottenere il riconoscimento con dei chiari benefici per la salvaguardia del territorio. Ad esempio, quest'anno, i criteri valutati da Bandiera Blu si compongono di 12 sezioni: Notizie di carattere generale La Spiaggia Qualità delle acque di balneazione Depurazione delle acque reflue Gestione dei rifiuti Educazione Ambientale ed Informazione Iniziative Ambientali Certificazione Ambientale Turismo Lo stabilimento balneare Pesca professionale Adempimenti La FEE effettua controlli con la collaborazione dei Comandi Carabinieri e del Corpo delle Capitanerie di Porto. Spiagge in Italia Bandiera Blu  2015 [caption id="attachment_38166" align="aligncenter" width="622"] Grado in provincia di Gorizia detiene il record italiano (alla pari con Moneglia, in provincia di Genova) di Bandiere Blu: ben 25 in 28 edizioni[/caption] L'Italia ha ottenuto un significativo aumento rispetto al 2014: siamo il sesto paese al mondo per numero di Bandiere Blu (Spagna prima con 578, Turchia seconda con 436 e Grecia terza con 395). Considerando che il 2014 rappresentava un record per l'Italia con 268, questo risultato del 2015 può essere visto come un trend positivo che speriamo possa continuare. Sono 280 infatti le località che hanno ottenuto la Bandiera Blu 2015 in Italia: ben 16 in più del 2014. Risultano escluse all'ultimo momento, rispetto alla nostra lista di Bandiere Blu 2015 in anteprima esclusiva, le seguenti spiagge: Abruzzo - Rocca San Giovanni - Cavalluccio Campania - Agropoli - Licina Lazio - Nettuno - Ponente Liguria - Ceriale - spiaggia di Ceriale Mentre conquista la Bandiera Blu 2015 anche un'ulteriore spiaggia della Sicilia: Marsala - Signorino. Lista completa delle spiagge italiane, divise per regione, che hanno ricevuto la Bandiera Blu 2015: Abruzzo (12 spiagge + 1 approdo turistico) Fossacesia (spiaggia di  Fossacesia Marina) Francavilla al Mare (Lido Alcyone) Pineto (Torre Cerrano) Roseto degli Abruzzi (Lungomare Trento/Centrale) San Salvo (Marina/Zona fosso Molino) San Vito Chietino (Calata Turchino/Rocco Mancini + Molo Sud) Tortoreto (Spiaggia del Sole) Vasto (Punta Penna + San Nicola + San Tommaso + Vignola) Pescara [approdo turistico] (Marina di Pescara) Basilicata (2 spiagge + 1 approdo turistico) Maratea (Fiumicello + Luppa/Acquafredda) Policoro [approdo turistico] ( Porto Turistico Marina di Policoro) Calabria (5 spiagge) Cirò Marina (Cervana/Madonna di Mare + Punta Alice) Melissa (Torre Melissa) Roccella Jonica (Lido) Trebisacce (Lungomare Sud: Riviera dei Saraceni, Viale Magna Grecia, Riviera delle Palme) Campania (32 spiagge + 8 approdi turistici) Agropoli (Lungomare San Marco + Trentova) Anacapri (Faro Punta Carena + Gradola/Grotta Azzurra) Ascea (Marina di Ascea/Velia/Scogliera Petroso) Capaccio (Licinella/Torre di Paestum/Acqua dei Ranci + Varolato/La Laura/ Casina D'Amato) Casal Velino (Dominella Torre + Lungomare/Isola + Piani) Castellabate (Lago Tresino + Marina Piccola + Pozzillo/San Marco + Punta Inferno) Centola (Baia della Molpa (Buondormire, Marinella) + Centola Palinuro (Le Saline, Le Dune, Porto)) Massa Lubrense (Baia delle Sirene + Marina del Cantone + Marina di Puolo + spiaggia di Massa Lubrense) Montecorice (San Nicola + Spiaggia Agnone + Spiaggia Capitello) Pisciotta (Pisciotta Nord (Pietracciaio/Fosso della Marina/ Acquabianca Marina di Pisciotta) + Pisciotta Sud (Ficaiola/Torraca/Gabella)) Pollica (Pollica-Acciaroli + Pioppi) Positano (Spiaggia Arienzo + Spiaggia Fornillo) Sapri (Lido San Giorgio) Vibonati (Uliveto + Vibonati Villammare/Santa Maria Le Piane) Salerno [approdo turistico] (Marina d'Arechi - Salerno Port Village) Camerota [approdo turistico] (Marina di Camerota) Casal Velino [approdo turistico] ( Marina di Casal Velino) Palinuro [approdo turistico] (Marina di Palinuro) Pollica [approdo turistico] (Porto Turistico di Acciaroli) Agropoli [approdo turistico] (Porto Turistico di Agropoli) Capri [approdo turistico] (Porto Turistico di Capri) Pozzuoli [approdo turistico] (Sudcantieri) Emilia Romagna (21 spiagge +1 approdo turistico) Bellaria Igea Marina (spiaggia di Bellaria Igea Marina) Cattolica (spiaggia di Cattolica) Cervia (Cervia-Milano Marittima + Pinarella) Cesenatico (Levante (Valverde, Villa Marina) + Ponente + Zadina) Comacchio (Lido degli Estensi + Lido degli Scacchi, Nazioni, Pomposa, Garibaldi + Lido di Spina + Lido di Volano) Gatteo (Gatteo Mare) Misano Adriatico (spiaggia di Misano Adriatico) Ravenna (Casal Borsetti + Lido di Classe + Lido di Dante + Lido di Savio + Marina di Ravenna/Punta Marina Terme + Porto Corsini, Marina Romea + Punta Marina Terme, Lido Adriano) San Mauro Pascoli (spiaggia di San Mauro Pascoli) Misano Adriatico [approdo turistico] (Portoverde) Friuli Venezia Giulia (5 spiagge + 11 approdi turistici) Grado (Costa Azzurra + Pineta + Spiagge Campeggi + Spiaggia Principale) Lignano Sabbiadoro (spiaggia di Lignano Sabbiadoro) Latisana [approdo turistico] (Circolo Nautico Aprilia Marittima) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Darsena Porto Vecchio) Trieste [approdo turistico] (Lega Navale Italiana Sezione Trieste) Marano Lagunare - Loc. Aprilia Marittima [approdo turistico] (Marina Capo Nord) Monfalcone [approdo turistico] (Marina Hannibal) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Marina Punta Faro) Latisana - Aprilia Marittima [approdo turistico] (Marina Punta Gabbiani) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Marina Punta Verde) San Giorgio di Nogaro [approdo turistico] (Marina Sant'Andrea) Grado [approdo turistico] (Porto San Vito) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Porto Turistico Marina Uno) Lazio (16 spiagge + 2 approdi turistici) Anzio (Levante + Ponente + Tor Caldara) Gaeta (Arenauta + Ariana + Sant'Agostino + Serapo) Latina (Latina Mare) Sabaudia (Lungomare) San Felice Circeo (spiaggia di San Felice Circeo) Sperlonga (Bazzano + Levante + Ponente /Lago Lungo) Terracina (Levante + Ponente) Ventotene (Cala Nave) Gaeta [approdo turistico] (Base Nautica Flavio Gioia) Civitavecchia (RM) [approdo turistico] (Porto Turistico Riva di Traiano) Liguria (38 spiagge + 14 approdi turistici) Albisola Superiore (Lido) Albissola Marina (spiaggia di Albissola Marina) Ameglia (Fiumaretta) Bergeggi (Il Faro Villaggio del Sole) Bordighera (Capo Sant'Ampeglio/Ratta Conigli + Capo Sant'Ampelio/Termini) Borghetto Santo Spirito (spiaggia di Borghetto Santo Spirito) Celle Ligure (Levante + Ponente) Chiavari (Zona gli Scogli) Finale Ligure (Baia dei Saraceni + Finalmarina + Finalpia + Porto + Varigotti) Framura (Fornaci) Lavagna (spiaggia di Lavagna) Lerici (Baia Blu + Fiascherino + Lido + San Terenzo + Venere Azzura) Loano (spiaggia di Loano) Moneglia (spiaggia di Moneglia) Noli (Lido) Pietra Ligure (Ponente) San Lorenzo al Mare (U' Nostromu - Prima Punta + Baia delle Vele) Santa Margherita Ligure (Paraggi + Scogliera Pagana + Zona Via Milite Ignoto/Lungomare Rossetti) Santo Stefano Al Mare (Baia Azzurra) Savona (Fornaci) Spotorno (Zona Moli Sirio e Sant'Antonio) Taggia (Bagni Ruffini) Varazze (Arrestra + Piani d'Invrea + Ponente Teiro) Celle Ligure [approdo turistico] (Cala Cravieu) Santo Stefano a Mare [approdo turistico] (Marina degli Aregai) Alassio [approdo turistico] (Marina di Alassio - Porto) Andora [approdo turistico] (Marina di Andora) Chiavari [approdo turistico] (Marina di Chiavari) Loano [approdo turistico] (Marina di Loano) San Lorenzo al Mare [approdo turistico] (Marina di San Lorenzo) Varazze [approdo turistico] (Marina di Varazze) Porto Venere [approdo turistico] (Porticciolo di Porto Venere) Rapallo [approdo turistico] (Porto Carlo Riva) La Spezia [approdo turistico] (Porto Lotti) La Spezia [approdo turistico] (Porto Mirabello) Sanremo [approdo turistico] (Portosole) Savona [approdo turistico] (Vecchia Darsena) Lombardia (1 spiaggia) Gardone Riviera (Lido/Casinò) Marche (27 spiagge + 6 approdi turistici) Ancona (Portonovo) Civitanova Marche (Lungomare Nord + Lungomare Sud) Cupra Marittima (Lido) Fano (Nord + Sassonia + Torrette/Marotta) Fermo (Lido di Fermo + Marina Palmense) Gabicce Mare (Lido) Grottammare (Lungomare Nord + Lungomare Sud) Mondolfo (Marotta) Numana (Numana Alta + Numana Bassa/Marcelli nord) Pedaso (Lungomare Centro + Levante/Sottomonte + Ponente) Pesaro (Baia Flaminia) Porto San Giorgio (spiaggia di Porto San Giorgio) Porto Sant'Elpidio (Lido) Potenza Picena (Porto Potenza Picena) San Benedetto del Tronto (Riviera delle Palme) Senigallia (Spiaggia di Levante + Spiaggia di Ponente) Sirolo (Sassi Neri/San Michele + Urbani) San Benedetto del Tronto [approdo turistico] (Circolo Nautico Sambenedettese) Ancona [approdo turistico] (La Marina Dorica S.p.A.) Fano [approdo turistico] (Marina dei Cesari) Porto San Giorgio [approdo turistico] (Marina di Porto San Giorgio) Senigallia [approdo turistico] (Porto della Rovere) Numana [approdo turistico] (Porto Turistico di Numana) Molise (4 spiagge) Campomarino (Lido) Petacciato (Marina) Termoli (Lungomare Nord (Sant'Antonio) + Lungomare Sud) Piemonte (2 spiagge) Cannero Riviera (Lido) Cannobio (Spiaggia Lido) Puglia (28 spiagge + 3 approdi turistici) Castellaneta (Marina) Castro (La Sorgente + Zinzulusa) Fasano (Torre Canne/Savelletri/Egnazia Case Bianche) Margherita di Savoia (Centro Urbano/Cannafesca) Ginosa (Marina di Ginosa) Melendugno (Roca + San Foca Centro + San Foca Nord / Torre Specchia + Sant'Andrea + Torre dell'Orso) Monopoli (Capitolo + Castello Santo Stefano + Lido Rosso) Ostuni (Creta Rossa + Lido Fontanelle + lido Morelli Pilone + Rosa Marina) Otranto (Alimini/Baia dei Turchi/Santo Stefano + Castellana Porto Craulo + Madonna Altomare + Porto Badisco) Polignano a Mare (Cala Fetente + Cala Ripagnola + Cala San Giovanni + Spiaggia San Vito) Salve (Pescoluse/Posto Vecchio + Torre Pali) Polignano a Mare [approdo turistico] (Cala Ponte Marina) Brindisi [approdo turistico] (Marina di Brindisi) Marina di Leuca [approdo turistico] (Porto Turistico Marina di Leuca) Sardegna (23 spiagge + 8 approdi turistici) Castelsardo (Madonnina/Stella Maris + Sacro Cuore/Ampurias) La Maddalena (Caprera Due Mari + Caprera Relitto + Porto Lungo + Spalmatore + Spiaggia Monte D' A Rena) Oristano (Torregrande) Palau (Isuledda (Porto Pollo) + La Sciumara + Liscia + Vecchio) Quartu S. Elena (Poetto + Mare Pintau) Santa Teresa Gallura (Capo Testa Ponente + Rena Bianca) Sorso (Marina di Sorso) Tortolì (Lido di Cea + Lido di Orrì I e II Spiaggia + Muxì (Il Golfetto) + Orrì Foxilioni + Ponente (nota La Capannina) + Porto Frailis) La Maddalena [approdo turistico] (Cala Gavetta) Arzachena (SS) [approdo turistico] (Marina dell'Orso di Poltu Quatu) Santa Maria Navarrese [approdo turistico] (Marina di Baunei - S. Maria Navarrese) Olbia [approdo turistico] (Marina di Portisco) Porto Rotondo [approdo turistico] (Marina di Porto Rotondo) Arzachena - Porto Cervo [approdo turistico] (Porto Cervo Marina) Santa Teresa Gallura [approdo turistico] (Porto di Santa Teresa Gallura) Palau [approdo turistico] (Porto Turistico Comunale di Palau) Sicilia (12 spiagge) Ispica (Ciriga + Santa Maria del Focallo) Lipari (Acquacalda + Canneto + Vulcano Spiagge Termali + Vulcano spiaggia Gelso) Marsala (Signorino) Menfi (Lido Fiori Bertolino + Porto Palo Cipollazzo) Pozzallo (Pietre Nere + Raganzino) Tusa (Lampare) Toscana (34 spiagge + 5 approdi turistici) Bibbona (Marina di Bibbona) Camaiore (Lido Arlecchino/Matteotti) Carrara (Marina di Carrara Centro) Castagneto Carducci (Marina di Castagneto Carducci) Castiglione della Pescaia (Levante + Tombolo + Punta Ala (Pian dell'Alma, Civinini, Piastrone) + Rocchette/Roccamare/Riva del Sole/Capezzolo) Cecina (Le Gorette + Marina di Cecina) Follonica (spiaggia di Follonica) Forte dei Marmi (spiaggia di Forte dei Marmi) Grosseto (Marina di Grosseto + Principina a Mare) Livorno (Antignano (Tre Ponti/Del Sale Roma/Rex) + Quercianella (Miramare/Rogiolo)) Marciana Marina (Marina la Fenicia) Monte Argentario (Cala Piccola + Porto Ercole (Le Viste) + Porto Santo Stefano (Cantoniera; Moletto; Caletta) + Santa Liberata (Bagni Domiziano; Soda; Pozzarello) + Feniglia) Pietrasanta (Focette + Tonfano) Piombino (Parco Naturale della Sterpaia) Pisa (Calambrone / Tirrenia + Marina di Pisa) Rosignano Marittimo (Vada + Castiglioncello) San Vincenzo (Spiaggia Centro Principessa + Spiaggia della Conchiglia) Viareggio (Marina di Levante + Marina di Ponente Marco Polo + Marina di Torre del Lago Puccini) Rosignano Marittimo [approdo turistico] (Cala dè Medici) Marciana Marina [approdo turistico] (Marciana Marina) Monte Argentario [approdo turistico] (Marina Cala Galera) Castiglione della Pescaia [approdo turistico] (Marina di Punta Ala) Grosseto [approdo turistico] (Marina di San Rocco) Trentino-Alto Adige (5 spiagge) Calceranica Al Lago (Alle Barche/Al Pescatore/Riviera) Caldonazzo (Lido/Spiaggetta) Levico Terme (Lido) Pergine Valsugana (San Cristoforo) Tenna (spiaggia di Tenna) Veneto (13 spiagge + 6 approdi turistici) Caorle (Brussa + Duna Verde + Levante + Ponente + Porto Santa Margherita) Cavallino Treporti (Lido) Chioggia (Sottomarina) Eraclea (Eraclea Mare) Jesolo (Jesolo Lido) Rosolina (Rosolina Mare + Albarella) San Michele al Tagliamento (Bibione) Venezia (Lido ) Caorle [approdo turistico] (Darsena dell'Orologio) Chioggia [approdo turistico] (Darsena le Saline) Cavallino Treporti [approdo turistico] (Marina del Cavallino) Rosolina [approdo turistico] (Marina di Albarella) Cavallino Treporti [approdo turistico] (Marina di Lio Grando) Jesolo (VE) [approdo turistico] (Porto Turistico Jesolo) Leggi anche:  Estate 2015: 10 luoghi dove andare in vacanza Previsioni meteo estate 2015: come sarà il tempo in Italia? Idee estate: una destinazione per ogni segno zodiacale
CONDIVIDI

Isole

Alghero è una terra dalle mille anime che unisce la sua storia a incantevoli paesaggi naturali. Una città fortificata sul mare, una delle più importanti e belle della costa nord occidentale della Sardegna. Vediamo quali luoghi visitare ad Alghero e cosa vedere in questa gettonata meta turistica. Cosa vedere e quali luoghi visitare ad Alghero Alghero - Torri [caption id="attachment_34819" align="aligncenter" width="622"] Torre dell'Esperò Rejal (o torre di Sulis)[/caption] Delle torri che costituivano la cinta muraria originaria, ne rimangono solo sette a circondare l'abitato, tra cui la Torre de Sant Joan (che affianca un anfiteatro), la Torre de l’Esperò Reial, la Torre de Sant Jaume e la Torre de la Polvorera. Alghero - Bastioni [caption id="attachment_34815" align="aligncenter" width="622"] Bastioni Marco Polo, sul lato ovest di Alghero[/caption] La fortificazione di Alghero avvenuta secoli addietro è testimoniata attraverso una passeggiata lungo i bastioni di Marco Polo, sul lato Ovest della penisola, e i bastioni di Magellano, ad Est. Alghero - Plàia Civica La Plàia Civica è la piazza medievale della città, raggiungibile passando per Porta a Mare. Alghero - Cattedrale di Santa Maria [caption id="attachment_34816" align="aligncenter" width="622"] La cattedrale di Santa Maria dell'Immacolata ad Alghero[/caption] La Cattedrale di Santa Maria in stile gotico-catalano racchiude al suo interno il monumento funebre a Maurizio Savoia, oltre ad un altare tardo-barocco dell'età sabauda. Alghero - Plàia del Bisbe La Plàia del Bisbe è una piazza in stile neoclassico che contiene il Teatro Civico, il Palazzo Vescovile e la Casa Doria. Alghero - Piazza Sulis Piazza Sulis è una vivace piazza alberata, ricca di caffetterie in cui prendersi una pausa, e da cui è possibile osservare i resti del Forte de la Magdalena. Alghero - Nuraghe [caption id="attachment_34818" align="aligncenter" width="622"] Le Nuraghe di Palmavera (Alghero)[/caption] In tutto il territorio sono stati scoperti e portati alla luce molte nuraghe, come Siseri e Palmavera, che costituiscono delle vere e proprie cittadine nuragiche. Alghero - sepolcreti di Sant'Imbenia I sepolcreti di Sant'Imbenia testimoniano la presenza fenicia nella zona. Alghero - Paesaggi e Riserve Il mare di Alghero è contornato da suggestivi litorali rocciosi e incantevoli spiagge di sabbia finissima: il mare e le sue meraviglie naturali sono oggi tutelati dal Parco Regionale di Porto Conte e dalla Riserva Marina di Capo Caccia (Isola Piana). Alghero - Grotte di Nettuno [caption id="attachment_34817" align="aligncenter" width="622"] Interno delle grotte di Nettuno ad Alghero[/caption] In 30 minuti è possibile arrivare in traghetto a Capo Coccia, dove è possibile visitare le Grotte di Nettuno (Coves de Neptú), lunghe circa 4 chilometri; al loro interno, tra stalattiti e stalagmiti, sorge un piccolo lago salato. Alghero - Siti archeologici Tra i siti archeologici di cui il territorio abbonda è consigliato visitare l'antico porto romano di Portus Ninpharus e la chiesa della Santissima Trinità di Saccargia.   Leggi anche:  Le spiagge più belle di Alghero Le spiagge più belle della Sardegna
CONDIVIDI

Italia

Il Salento, nel sud della Puglia, è in pratica il tacco di quello stivale che è l’Italia a guardarla dall’alto. E questo tacco merita una guida ragionata Spiagge, olio, mare, vino e musica: i buoni motivi per andare in vacanza in Salento non mancano di certo. D’estate soprattutto, il Salento è diventato una delle zone più trendy dove andare: perché ci si trova un mare che viene – a ragione – paragonato a quello delle Maldive. E perché il buon cibo è anch’esso una delle attrattive turistiche di questa porzione di Puglia. Naturalmente c’è anche un altro aspetto da tenere a mente quando si tratteggia una guida del Salento: quello della cultura. Il Salento “parla” greco con le tracce del suo passato più antico. E si specchia in continuazione in quel suo barocco così particolare che rende Lecce una della città più belle d’Italia. E se per le vostre vacanze estive avete intenzione di andare in Salento, ecco allora le cose da vedere e da fare assolutamente. Insomma, una piccola guida salentina. (per vedere i documentari di Marcopolo dedicati alla Puglia, andate nella sezione on demand di Italia Smart) Salento: guida per vacanze al mare e non solo  Guida del Salento, vacanze al mare… e una gita a Lecce Un ottimo punto di partenze per visitare il Salento è la città di Lecce. Una guida che si rispetti non può che partire da qui. Per chi voglia arrivare in Salento con il treno, Lecce è la città capolinea del sud pugliese. I treni più veloci vi portano solo fin qui. Poi come arrivare nel resto del Salento con i mezzi pubblici è un’altra storia: storia di trenini locali e di pullman. Per arrivare invece con l’aereo, il “capolinea” è l’aeroporto di Brindisi che si trova a un’orettta di distanza da Lecce. Comunque sia ne vale la pena. Lecce è una città così singolare nella sua bellezza che è molto difficile paragonarla ad alte cittadine. E qui, una guida degna di questo nome deve assolutamente far riferimento allo stile architettonico dei monumenti: il barocco leccese. Questo è decisamente il motivo principale per visitare la città. Poi ce ne sono altri: come l’artigianato della cartapesta, la cucina, e la possibilità di passeggiare in un centro storico che non concede delusioni. Gallipoli e Otranto Guida del Salento, vacanze al mare, Gallipoli compresa Altro punto fermo di una guida del Salento è – deve essere – la cittadina di Gallipoli. Gallipoli è una località balneare che si trova sulla costa orientale del Salento. Il centro storico di Gallipoli è un’isola collegata alla terraferma da un ponte. Un labirinto di vicoli, una cattedrale barocca dedicata a Sant’Agata, un porto turistico e una bella spiaggia di sabbia sono le attrazioni principali che vi segnaliamo in questa guida salentina. Guida del Salento, vacanze al mare. Anzi a Otranto Otranto è una località balneare sulla costa occidentale della penisola salentina. Edifici bianchi, viuzze, città vecchia: c’è qualcosa, a Otranto, che ricorda tanto la Grecia. La maggior parte della città vecchia di Otranto è racchiusa all’interno delle mura medievali. Con un castello a dominare questa mura. Annotazioni importanti per una guida del Salento: la cattedrale dell’XI secolo con i mosaici e un’insolita cappella… di teschi. Altra annotazione: bellissimo il Lungomare di Otranto. Merita passeggiate soprattutto al tramonto, quando il sole tinge di rosso il Salento. Leggi anche: Lago rosso di bauxite ad Otranto Salento, le spiagge Guida del Salento, le spiagge più belle delle vostre vacanze al mare Diciamolo subito: in Salento ci sono alcune delle spiagge più belle d’Italia. Non è un caso che il Salento sia paragonato alle Maldive. Quindi il lato mare non vi deluderà assolutamente nelle vostre vacanze salentine. Ma quali spiagge scegliere tra tutte le spiagge del Salento? Santa Cesarea, sulla costa ionica, è una spiaggia popolare, con tanto di acque termali. Un altro bel tratto di spiaggia si trova a Porto Selvaggio: qui si è all’interno di una riserva naturale. La destinazione top è Santa Maria di Leuca: punta meridionale del Salento, qui si incontrano Mar Ionio e Mar Adriatico. Il lungomare è punteggiato di ville e locali alla moda. Le spiagge che circondano Santa Maria di Leuca sono tutte da provare e meritano una menzione speciale in questa guida del Salento. Un’altra spiaggia consigliata soprattutto per le famiglie è Marina di Pescoluse, con dune di sabbia bianca e acque poco profonde. È questo tratto di costa ionica in particolare ad essere paragonato alle Maldive. La Grecìa salentina Guida del Salento: la cultura, la storia, la tradizione e la Grecìa salentina Per Grecìa salentina si intende un gruppo di borghi che si trovano all’interno del Salento dove la lingua greca è ancora parlata, scritta e insegnata nelle scuole (e chiamata “griko”). Si tratta di un greco antico, non di quello che viene utilizzato nella Grecia d’oggi. Ed è una delle non poche minoranze linguistiche che si trovano nei posti più impensati d’Italia. I paesi che formano la Grecìa salentina sono molto vicini gli uni agli altri: con una automobile è possibile visitarli tutti in una sola giornata. Tra questi due in particolare meritano d’essere segnalati in questa guida del Salento: Corigliano d’Otranto (per il suo castello) e Zollino (paese piccolissimo, ma con un attaccamento alle proprie radici storiche che ha dell’incredibile: soprattutto in occasione dei riti pasquali cantati e recitati in “griko”).   Il Primitivo e la Taranta Guida del Salento: la cultura, la storia, il mare e il vino. Primitivo, naturalmente E come in tutte le guide, è arrivato il momento del vino. E per capire e assaporare il vino del Salento, bisogna andare a Manduria. Ma andiamo per ordine: il Primitivo di Manduria è un vino doc che viene prodotto nelle province di Taranto e Brindisi. Ed ecco quindi Manduria, in provincia di Taranto: dove c’è un interessante museo del vino (con tanto di degustazione del Primitivo) e dove, dopo aver bevuto (o forse meglio prima) si può visitare il parco archeologico. Guida del Salento: pizzica, tarante e musica popolare La pizzica è una musica tradizionale del Salento. Che viene suonata per accompagnare una danza vivace e “magica”: la taranta. Difficile e complicato spiegare qui la storia e i significati della taranta. Ci sono di mezzo superstizione e guarigioni. Frenesia del ballo ed esorcismo dal male. Ritmo e morsi di ragno. Insomma, una cultura popolare che va ben al di là della ragione e della religione. La taranta rivive oggi il suo momento di rinascita turistica. Famosa è infatti la “Notte della Taranta” : un concertone che si svolge tutte le estati – a fine agosto – a Melpignano, nel Salento.
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv