Barcellona: i voli low cost dall'Italia
I 5 consigli per godersi appieno la vacanza a Londra
Londra: itinerari e posti da non perdere

I migliori itinerari a posti imperdibili a Londra: visitare Londra in pochi giorni è piuttosto difficile. Meglio seguire un itinerario per districarsi tra i tanti luoghi da vedere nella città. Oltre ai numerosi monumenti e ai musei, tra i più belli al mondo, Londra è una città da vivere, ricca di eventi, musical e negozi di tendenza dove fare acquisti. Ecco gli itinerari per non perdersi proprio nulla delle cose da vedere a Londra.

I monumenti di Londra

Parlamento e Big Ben - Il vecchio Palazzo Reale di Westminster ora è la sede della Camera dei Lords e la Camera dei Comuni, le due assemblee parlamentari che costituiscono il parlamento del Regno Unito. Assolutamente da ammirare l'architettura di questo palazzo, posto sulla riva del Tamigi assieme al Big Ben, forse il più famoso orologio al mondo. Un consiglio: visitate la Jewel Tower, che si trova dall'altra parte della strada, dove potrete ammirare una mostra sulla storia del Parlamento.
Abbazia di Westminster - Questa abbazia gotica è il santuario della nazione: è qui che sono stati incoronati la maggior parte dei re e regine d'Inghilterra.
The Mall e Buckingham Palace - The Mall è il viale delle celebrazioni ufficiali, che si snoda tra Trafalgar Square e Buckingham Palace, dove risiede il sovrano d'Inghilterra. Potete anche evitare il cambio della guardia, ci sono cose più belle da vedere a Londra.
La Torre di Londra e il Tower Bridge - Posti uno vicino all'altro, questo due monumenti sono fondamentali per comprendere la storia di Londra. Consigliamo di visitarli nel tardo pomeriggio, quando ci sono meno turisti in giro. Da una parte la Torre di Londra, è una sorta di museo vivente di questa nazione: è stato un palazzo reale, una fortezza, una prigione al cui interno molte persone hanno perso la testa. L'itinerario continua poi verso il Tower Bridge, consigliamo di visitate un museo interattivo che illustra la storia della città e non solo.

I luoghi di Londra

Trafalgar Square - E' uno dei nodi centrali di Londra, la piazza più famosa della Gran Bretagna, sede di molte manifestazioni. Qui potete ammirare la statua in granito di Orazio Nelson sopra un'enorme colonna.
Piccadilly Circus - Questa piazza è un po' la Times Square di New York, uno dei nodi più trafficati di Londra, dominata dalla statua di Eros.
Covent Garden - Una volta era un mercato di frutta e verdura, ora è uno dei luoghi più vivi e imperdibili della città. Ricca di negozi ed eventi, Covent Garden è un luogo da non perdere.
Hyde Park - Può essere considerato il polmone verde della città, un parco splendido dove passeggiare. Da non perdere il lago conosciuto come Serpentine, un luogo importante per i londinesi.

I musei di Londra

National Gallery - Proseguendo da Trafalgar Square, sul lato nord della piazza, si trova questa imponente galleria che ospita artisti come: Leonardo da Vinci, Rembrandt, Cézanne e van Gogh. Questa galleria ospita tra le opere più importanti al mondo, assolutamente da vedere!
The British Museum - E' qui che potrete ammirare i mammut, la Stele di Rosetta e tante altre importantissime opere. Se amate la storia, questo è il posto per voi.
Tate Modern - Sulla riva sud del Tamigi, questo museo ospita un importante collezione di artisti del 20esimo secolo: da Warhol a Picasso fino a Pollock.

I divertimenti di Londra

London Eye - Per chi vuole ammirare Londra dall'alto, deve inserire nel suo itinerario un giro sulla London Eye, la ruota panoramica più alta al mondo.
Globe Theatre di Shakespeare - Questa è la replica dell'originale di età elisabettiana: da non perdere le produzioni in costumi dell'epoca delle tragedie di Shakespeare

Lo shopping e i mercati di Londra

Qui trovate i consigli utili sulle strade e i negozi dove fare shopping a Londra e i mercati da vedere!
Camden Town - Assolutamente da visitare per lo shopping a Londra (continuate a leggere i saldi 2011 a Londra), un mercato tutto da esplorare (dal lunedì al sabato, 10-18)
Portobello - E' le meta di tutti i collezionisti, ma qui potete trovare veramente di tutto (sabato, 6-17).
Carnaby street - Questa via è il luogo di nascita di molte mode che poi si sono diffuse in tutto il mondo. Mete ideale per ammirare i negozi di giovani stilisti e designer.

Gli altri articoli

I 5 consigli per godersi appieno a Londra
London Eye: esplora la ruota panoramica di Londra
Saldi a Londra: il 2010 inizia con la corsa all'affare

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Europa

Il Grand Tour della Svizzera ci porta a Zurigo: scopriamo cosa fare, quali luoghi visitare e quali sono le principali attrazioni di Zurigo. Zurigo: cosa vedere, quali luoghi visitare Zurigo è la città più popolata della Svizzera ed è il capoluogo del cantone omonimo. Situata nel nord della Svizzera, si estende sul lato settentrionale del lago di Zurigo, da cui si dirama il fiume Limmat. Zurigo è inoltre bagnata dal fiume Sihl, affluente del Limmat, che attraversa il Platzspitz, il più grande parco zurighese. Una città la cui importanza si riflette nel trasporto pubblico: la stazione centrale di Zurigo è la più importante del paese elvetico ed è quindi tappa obbligata anche per chi percorre il Grand Train Tour of Switzerland, il tour della Svizzera in treno. L'aeroporto internazionale di Zurigo ha collegamenti diretti con 150 destinazioni diverse e si trova a soli 10 minuti di treno dalla Hauptbahnhof, la stazione centrale. Zurigo, cosa vedere: i negozi [caption id="attachment_39743" align="alignnone" width="622"] Zurigo - Caffè ad Hechtplatz sulla riva destra del fiume Limmat[/caption] Zurigo è città dei negozi: vi sono centinaia di ottimi ristoranti e caffè nonché una delle più famose strade commerciali del mondo dove sbizzarrirsi facendo shopping. È la Bahnhofstrasse, che un tempo non era altro che un fossato che divideva la città. Oggi è la celebre "via degli acquisti di Zurigo", il paradiso di moda, gioielli e orologi. Zurigo, città del divertimento [caption id="attachment_39746" align="alignnone" width="622"] Zurigo - Piazza Lindenhof nella città vecchia[/caption] Non solo ristoranti e caffè: basti pensare che Zurigo vanta il più alto numero di locali della Svizzera. Ce n'è per tutti i gusti: dal party a ritmo di house-music nel leggendario Kaufleuten, al meglio degli anni ‘80 nel Mascotte o al gay-party nel Labor Bar. Zurigo di notte è una città pulsante: dalle 23.00 fino alle prime ore del mattino i locali sono affollati. Questa prerogativa di Zurigo è particolarmente accentuata d'estate, quando la vita notturna non si svolge solo nei locali, ma anche all'aperto: in quei luoghi dove di giorno si fa il bagno e si prende il sole, mentre di notte si socializza e si balla. Per chi preferisce la tranquillità o l'intrattenimento, è consigliata una passeggiata romantica o uno spettacolo in uno dei numerosi teatri e cinema di tendenza. Zurigo, cosa vedere: luoghi di cultura A Zurigo si respira cultura: vi sono ben 50 musei, di cui 14 dedicati all'arte, e oltre 100 gallerie. Qualche esempio? Il Kunsthaus, museo di arti figurative di Zurigo, ospita ricche collezioni di dipinti, sculture, foto e video, oltre ad un'ampia collezione delle opere di Alberto Giacometti. Il Museo Rietberg è uno dei principali centri per l'arte extraeuropea, mentre a pochi passi dalla stazione centrale di Zurigo c'è lo Schweizerisches Landesmuseum, il Museo Nazionale Svizzero. Quest'ultimo permette di ammirare la più vasta collezione storico-culturale del paese, già a partire dal suo aspetto esterno: ricorda un castello e risale ad oltre un secolo fa. Zurigo, cosa vedere: le chiese [caption id="attachment_39744" align="alignnone" width="622"] Zurigo - Vista del fiume Limmat e del centro storico; spiccano le chiese Prediger, Grossmuenster, Fraumuenster e St. Peter[/caption] Nelle vostre foto di Zurigo spiccheranno le torri delle stupende chiese della città: in particolare il Grossmünster - l'antico duomo di Zurigo - il Fraumünster - tempio protestante -, la chiesa di San Pietro - la più antica parrocchia medievale della città - e la Predigerkirche - la chiesa dei monaci predicatori -. Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti
CONDIVIDI

Europa

Ginevra è la capitale dell'omonimo cantone svizzero ed è la seconda città più popolata dopo la capitale Zurigo. Situata nella parte più ad ovest della Svizzera, tra le vette alpine e il Giura, è considerata la città elvetica più internazionale e multiculturale. Scopriamo cosa vedere a Ginevra e quali luoghi visitare.  Cosa vedere a Ginevra, quali luoghi visitare Ginevra, la "metropoli più piccola del mondo", è incastonata tra le vette alpine e il Giura, nell'ovest della Svizzera, al confine con la Francia. La lingua ufficiale, infatti, è il francese; nonostante questo, però, Ginevra risulta essere la città più internazionale della Svizzera. Detta anche "la città della pace", ospita la sede europea dell'ONU, la sede principale della Croce rossa e ben 153 organizzazioni non governative. L'influsso multiculturale è percepibile ovunque, sia facendo shopping nel centro storico sia mangiando nei suoi raffinati ristoranti. Scopriamo dunque quali sono i luoghi da visitare assolutamente a Ginevra. Il lago di Ginevra [caption id="attachment_38544" align="aligncenter" width="622"] Ginevra - la fontana Jet d'eau del lago di Ginevra[/caption] Conosciuto diffusamente come lago di Ginevra, in realtà il suo nome è lago Lemano. All'interno del lago troviamo quello che probabilmente è il simbolo più rappresentativo di Ginevra: il "jet d'eau", un'affascinante fontana sul lago Lemano il cui getto crea una colonna d'acqua alta 140 metri. Le rive del lago Lemano Sulla riva destra del lago si trovano la maggior parte dei grandi alberghi e numerosi ristoranti. Sulla riva sinistra troneggia il centro storico, il cuore di Ginevra che ospita il quartiere dello shopping e degli affari. Esso è dominato dalla Cattedrale di St-Pierre, anche se il centro vero e proprio della città vecchia è la Place du Bourg-de-Four, la piazza più antica della città. [caption id="attachment_38546" align="aligncenter" width="622"] Ginevra - Ristoranti e negozi in piazza Bourg-de-Four, nel centro storico[/caption] I viali, le vie che costeggiano il lago, gli innumerevoli parchi, i pittoreschi vicoli del centro storico e gli eleganti negozi invitano a concedersi tranquille passeggiate. Una delle antiche vie cittadine che ha saputo conservare al meglio il suo fascino è la Grand-Rue, dove nacque Jean-Jacques Rousseau. Le "Mouettes", una sorta di taxi acquatici, permettono di passare da una riva all'altra, mentre i battelli più grandi invitano ad effettuare una crociera sul lago Lemano. L'Horloge Fleuri e i parchi di Ginevra [caption id="attachment_38545" align="aligncenter" width="622"] Ginevra - partita a scacchi nel Parc des Bastons[/caption] L'Horloge Fleuri, l'orologio di fiori del Giardino Inglese è un famoso simbolo dell'industria orologiera ginevrina. Il Giardino Inglese è solo uno dei numerosi parchi di Ginevra, che coprono circa il 20% del suo territorio. Cultura di Ginevra: Grand Théâtre, museo dell'Orologeria, museo della Croce Rossa Ginevra ha molto da offrire da un punto di vista culturale. Il Grand Théâtre, l'opera ginevrina, ospita artisti famosi a livello internazionale. Vale inoltre la pena di visitare i numerosi musei, come il Museo Internazionale dell'Orologeria, che vanta una ricca collezione di carillon e orologi-gioiello, o il Museo Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, che permettono di conoscere più da vicino il lavoro dell'organizzazione umanitaria. Monte Salève Un'altra destinazione da non mancare è il Monte Salève, che si trova al di là del confine con la Francia. In meno di cinque minuti la funivia conduce i visitatori a 1100 m di altitudine, con una fantastica veduta sulla città di Ginevra, il lago Lemano, la catena alpina, il Giura e il Monte Bianco. Ginevra, luoghi da visitare in breve: • Jet d'eau – la fontana con una colonna di acqua alta 140 metri è visibile da lontano ed è diventata il simbolo di Ginevra. • Cattedrale di Saint-Pierre – dalla torre nord della costruzione a tre navate nel centro storico di Ginevra si gode una bella veduta della città e del lago. • Palazzo delle Nazioni Unite – attraversando il portone a griglia del palazzo dell'ONU il visitatore entra in un'area internazionale. • Museo internazionale delle Croce Rossa – il luogo di nascita della Croce Rossa internazionale ospita lo straordinario museo dedicato alla storia e al lavoro di questa organizzazione. • Crociere sul Lago Lemano – dal battello è possibile ammirare una straordinaria carrellata di castelli e sfarzose residenze immersi nel meraviglioso scenario di colline e montagne. • Magnifici parchi di Ginevra • Lo stile di vita particolare del quartiere des Bains • Carouge e l'atmosfera bohémienne • La culla dell'industria orolgiera: dall'orologio fiorito ai negozi di orologi • Punto di partenza per raggiungere il Mon-Salève Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti
CONDIVIDI

Europa

Cosa vedere a Berna? Marcopolo vi presenta la capitale della Svizzera, tappa obbligata del Grand Tour of Switzerland (l'itinerario che permette di visitare tutti i luoghi più belli della Svizzera): scopriamo le informazioni aggiornate e i luoghi da visitare a Berna, Patrimonio Mondiale UNESCO. Grand Tour of Switzerland: cosa vedere a Berna [caption id="attachment_38277" align="aligncenter" width="622"] Berna capitale federale della Svizzera - Baerenplatz col parlamento federale sullo sfondo[/caption] Berna è la capitale della Svizzera e la sua città vecchia è Patrimonio UNESCO. Visitando Berna si avrà subito chiara la peculiarità principale della Svizzera: la tranquillità. A Berna, infatti, è tutto all'insegna del relax, della tranquillità, dell'ordine, della calma. Condizioni perfette per chi vuole ammirarne le numerose attrazioni. Oltre ad essere la capitale della Svizzera è anche capitale dell'omonimo cantone, il secondo più grande del paese. Luoghi da vedere a Berna [caption id="attachment_38553" align="aligncenter" width="622"] Berna - Le simpatiche fontane della piazza Federale sono diventate un divertimento acquatico all'aperto per i bambini della città. Le 26 fontane rappresentano i cantoni svizzeri[/caption] La torre dell'Orologio (Zytglogge), la Cattedrale (Münster), il BärenPark e ovviamente i suoi caratteristici portici(Lauben), sotto i quali si fa shopping e si passeggia al coperto per ben sei chilometri. Il centro storico di Berna, Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, è attorniato dall'Aare e gode della vista sullo straordinario panorama alpino. Berna risulta essere una meta molto romantica, che deve la sua attrattiva alla compattezza dell'aspetto della città. La capitale coi suoi 6 km di portici, fontane rinascimentali, la Cattedrale, facciate in pietra arenaria ben conservatesi e un paesaggio di tetti unico nel suo genere rappresenta una delle testimonianze più grandiose dell'urbanistica medievale in Europa. Del patrimonio mondiale dell'UNESCO fanno parte in Svizzera 11 paesaggi e beni culturali, tutti inseriti nell'itinerario del Grand Tour of Switzerland. Da visitare a Berna in breve • Centro storico Patrimonio Unesco e la torre dell'Orologio • Fossa degli orsi • Centro Paul Klee • Museo Einstein e casa di Einstein • Monte Gurten • Il Marzili Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv