Barcellona: i voli low cost dall'Italia
I 5 consigli per godersi appieno la vacanza a Londra
Londra: itinerari e posti da non perdere

I migliori itinerari a posti imperdibili a Londra: visitare Londra in pochi giorni è piuttosto difficile. Meglio seguire un itinerario per districarsi tra i tanti luoghi da vedere nella città. Oltre ai numerosi monumenti e ai musei, tra i più belli al mondo, Londra è una città da vivere, ricca di eventi, musical e negozi di tendenza dove fare acquisti. Ecco gli itinerari per non perdersi proprio nulla delle cose da vedere a Londra.

I monumenti di Londra

Parlamento e Big Ben - Il vecchio Palazzo Reale di Westminster ora è la sede della Camera dei Lords e la Camera dei Comuni, le due assemblee parlamentari che costituiscono il parlamento del Regno Unito. Assolutamente da ammirare l'architettura di questo palazzo, posto sulla riva del Tamigi assieme al Big Ben, forse il più famoso orologio al mondo. Un consiglio: visitate la Jewel Tower, che si trova dall'altra parte della strada, dove potrete ammirare una mostra sulla storia del Parlamento.
Abbazia di Westminster - Questa abbazia gotica è il santuario della nazione: è qui che sono stati incoronati la maggior parte dei re e regine d'Inghilterra.
The Mall e Buckingham Palace - The Mall è il viale delle celebrazioni ufficiali, che si snoda tra Trafalgar Square e Buckingham Palace, dove risiede il sovrano d'Inghilterra. Potete anche evitare il cambio della guardia, ci sono cose più belle da vedere a Londra.
La Torre di Londra e il Tower Bridge - Posti uno vicino all'altro, questo due monumenti sono fondamentali per comprendere la storia di Londra. Consigliamo di visitarli nel tardo pomeriggio, quando ci sono meno turisti in giro. Da una parte la Torre di Londra, è una sorta di museo vivente di questa nazione: è stato un palazzo reale, una fortezza, una prigione al cui interno molte persone hanno perso la testa. L'itinerario continua poi verso il Tower Bridge, consigliamo di visitate un museo interattivo che illustra la storia della città e non solo.

I luoghi di Londra

Trafalgar Square - E' uno dei nodi centrali di Londra, la piazza più famosa della Gran Bretagna, sede di molte manifestazioni. Qui potete ammirare la statua in granito di Orazio Nelson sopra un'enorme colonna.
Piccadilly Circus - Questa piazza è un po' la Times Square di New York, uno dei nodi più trafficati di Londra, dominata dalla statua di Eros.
Covent Garden - Una volta era un mercato di frutta e verdura, ora è uno dei luoghi più vivi e imperdibili della città. Ricca di negozi ed eventi, Covent Garden è un luogo da non perdere.
Hyde Park - Può essere considerato il polmone verde della città, un parco splendido dove passeggiare. Da non perdere il lago conosciuto come Serpentine, un luogo importante per i londinesi.

I musei di Londra

National Gallery - Proseguendo da Trafalgar Square, sul lato nord della piazza, si trova questa imponente galleria che ospita artisti come: Leonardo da Vinci, Rembrandt, Cézanne e van Gogh. Questa galleria ospita tra le opere più importanti al mondo, assolutamente da vedere!
The British Museum - E' qui che potrete ammirare i mammut, la Stele di Rosetta e tante altre importantissime opere. Se amate la storia, questo è il posto per voi.
Tate Modern - Sulla riva sud del Tamigi, questo museo ospita un importante collezione di artisti del 20esimo secolo: da Warhol a Picasso fino a Pollock.

I divertimenti di Londra

London Eye - Per chi vuole ammirare Londra dall'alto, deve inserire nel suo itinerario un giro sulla London Eye, la ruota panoramica più alta al mondo.
Globe Theatre di Shakespeare - Questa è la replica dell'originale di età elisabettiana: da non perdere le produzioni in costumi dell'epoca delle tragedie di Shakespeare

Lo shopping e i mercati di Londra

Qui trovate i consigli utili sulle strade e i negozi dove fare shopping a Londra e i mercati da vedere!
Camden Town - Assolutamente da visitare per lo shopping a Londra (continuate a leggere i saldi 2011 a Londra), un mercato tutto da esplorare (dal lunedì al sabato, 10-18)
Portobello - E' le meta di tutti i collezionisti, ma qui potete trovare veramente di tutto (sabato, 6-17).
Carnaby street - Questa via è il luogo di nascita di molte mode che poi si sono diffuse in tutto il mondo. Mete ideale per ammirare i negozi di giovani stilisti e designer.

Gli altri articoli

I 5 consigli per godersi appieno a Londra
London Eye: esplora la ruota panoramica di Londra
Saldi a Londra: il 2010 inizia con la corsa all'affare

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Europa

Lugano, dove il meglio della Svizzera incontra il meglio dell'Italia in una sinergia di incomparabile bellezza e vivibilità. Scopriamo cosa vedere a Lugano, quali luoghi visitare e le caratteristiche di questa imperdibile tappa del Grand Tour of Switzerland. Lugano: cosa vedere, quali luoghi visitare Lugano si trova nel canton Ticino, in una baia della riva nord del Lago di Lugano, circondata da svariate cime panoramiche. Sebbene sia la città più grande e celebre del cantone non è la sua capitale: è Bellinzona, infatti, la capitale amministrativa e sede del governo cantonale. Il Canton Ticino [caption id="attachment_50889" align="alignnone" width="622"] Vista serale dal Monte Bre (925 m) di Lugano e San Salvatore (912 m)[/caption] Il Canton Ticino è il cantone più a sud del paese elvetico e prende il nome dal fiume Ticino che lo attraversa fino a giungere al Lago Maggiore. Il Ticino è una repubblica democratica di cultura e lingua italiane il cui popolo è fedele al compito storico di interpretare la cultura italiana nella Confederazione elvetica. Il Cantone è tradizionalmente diviso in due grosse regioni separate dal Monte Ceneri (dette Sopraceneri e Sottoceneri). Nel Sottoceneri - in cui si trova Lugano - è ancor più evidente l'influenza storico-culturale dell'Italia. Oltre a Lugano, altre città rilevanti sono Bellinzona, che come detto è capitale amministrativa, Locarno e Mendrisio nonché i borghi di Airolo, Biasca, Faido e Giubiasco - nel Ticino Settentrionale - e Chiasso - nel Ticino Meridionale -. Lugano: il meglio della Svizzera incontra il meglio dell'Italia [caption id="attachment_50891" align="alignnone" width="622"] Luci del golfo di Lugano - Ticino[/caption] Il centro storico e pedonale della città, con i suoi numerosi edifici in stile lombardo e i suoi musei esclusivi, le montagne, il lago e un calendario fitto di eventi e manifestazioni costituiscono un insieme attraente per le visite, sia per chi ama l'attività, sia per chi preferisce il relax. Grazie al suo clima mite, Lugano è una destinazione apprezzata fin dalla primavera, periodo in cui fioriscono le camelie. Le piazze e le arcate dal fascino mediterraneo del centro della città, come pure i numerosi parchi ricchi di piante subtropicali, come il Parco Civico sulle rive del lago, invitano il visitatore al dolce far niente, al riposo e al relax. La passeggiata sul lungolago è costeggiata dal giardino del Belvedere. Il parco è deliziosamente ornato di camelie e di magnolie, di piante subtropicali e di opere d'arte moderne. Ci parla di Lugano e del rapporto con l'Italia Benedetta Mazzini in questo video. Lugano: arte e cultura La grande qualità delle varie mostre organizzate in questa città dell'arte e dell'architettura attira numerosi appassionati del genere. Il Museo Cantonale d'Arte espone opere di Klee, Jawlensky, Renoir e Degas, tanto per citarne alcuni. Il Ticino, e Lugano in particolare, si sono considerevolmente sviluppati in questi ultimi 50 anni, diventando così un'importante regione dedicata all'architettura. I principali rappresentanti della scuola ticinese sono Luigi Snozzi e Mario Botta. Lo testimoniano le realizzazioni di Botta come la Banca BSI (Viale Franscini), il Palazzo Ransila (Via Pretorio) o il suo studio in Via Ciani. Lugano: natura e panorama [caption id="attachment_50890" align="alignnone" width="622"] Sulle sponde del lago di Lugano nel canton Ticino. Il lungo percorso da Porrentruy a Mendrisio, una varietà di paesaggi, culture e luoghi di interesse lungo 32 tappe e 488 km[/caption] Dall'alto delle due cime che dominano Lugano, i monti San Salvatore e Brè, si ammira il magnifico panorama sulla città, il lago e le montagne circostanti. Dal Monte Brè un sentiero pedestre scende fino al villaggio di Brè, che ha saputo conservare il suo fascino tipicamente ticinese aggiungendovi opere d'arte raffinate. Un'escursione che parte dal San Salvatore porta in basso al delizioso villaggio di Carona sul Lago di Lugano vicino a Morcote. Il circuito si completa in modo perfetto con un rientro in battello fino a Lugano. Altre possibilità di escursioni conducono al villaggio di pescatori di Gandria, sul Monte San Giorgio o sul Monte Generoso, o al mondo lillipuziano di Swissminiatur a Melide. Lugano, dove dormire Il Grand Tour of Switzerland pensa proprio a tutto: è infatti disponibile un servizio di ricerca di hotel particolarmente convenienti per chi intende seguire l'itinerario. Lugano, luoghi da visitare in breve • Parco Civico Ciani - Affacciato sulle rive del Ceresio, luogo di tranquille passeggiate, dove non si può rimanere impassibili al fascino suscitato dagli imponenti alberi secolari. • Monte Brè (925 m) - montagna di Lugano, con la funicolare che parte da sobborgo di Cassarate. Magnifica veduta sulla città, il lago e le montagne, fino al di là della frontiera. • Monte San Salvatore (912 m) – possibilità di scendere dalla cima del «pan di zucchero» di Lugano-Paradiso (funicolare) per il sentiero panoramico fino a Carona e più lontano fino a Morcote. • Cattedrale di San-Lorenzo – notevole edificio al di là della città vecchia, con facciata in stile rinascimento lombardo; all’interno sono conservati numerosi affreschi e preziose opere barocche. • Chiesa di Santa Maria degli Angioli – questa chiesa conventuale costruita verso il 1500 racchiude magnifici affreschi dei maestri del Rinascimento. • Museo Hermann Hesse a Montagnola - piccolo museo personale dello scrittore Hermann Hesse; il Ticinese d'adozione visse e scrisse per mezzo secolo nel sud della Svizzera. Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti
CONDIVIDI

Europa

Losanna ha un fascino mediterraneo, una straordinaria posizione sul lago di Ginevra e la vitalità di una città universitaria. Scopriamo Losanna, una delle tappe previste dal Grand Tour of Switzerland. Losanna: cosa vedere, quali luoghi visitare Situata nel cantone francese Vaud del quale è capitale, Losanna è la quinta città più grande della Svizzera e sorge sulla bellissima sponda nord del lago di Ginevra (ufficialmente Lago Lemano). Ma Losanna non è pittoresca solo per la presenza del lago: la città si è sviluppata su tre colline, circondata da vigneti. Di fronte, sulla sponda francese del lago, s'innalzano imponenti le Alpi Savoiarde. Giovani e sport [caption id="attachment_46504" align="alignnone" width="622"] Losanna - Due giocatori di calcio, opera di Niki de Saint Phalle nel parco del Museo Olimpico (frazione di Ouchy)[/caption] È una città universitaria, dunque piena di giovani che plasmano la vita urbana. Ma Losanna è anche una metropoli dello sport: il Comitato Olimpico internazionale ha sede qui fin dal 1914 e il celebre Museo Olimpico è solo una delle numerose attrazioni. Nella «capitale olimpica» ha sede il Comitato Olimpico, con annesso Museo Olimpico, il più grande centro d’informazione sulle Olimpiadi. Ma lo sport in generale ha un ruolo da protagonista grazie ad importanti eventi come il Meeting Internazionale di Atletica Leggera «Athletissima» o la «Lausanne Marathon». Centro storico Lo stupendo centro storico di Losanna è per lo più chiuso al traffico. I piccoli vicoli con caffè e boutique caratterizzano l'immagine del cuore medievale di questa città. Il centro storico è dominato dalla cattedrale, una delle opere in stile primo gotico più impressionanti della Svizzera. Non a caso, per più di un millennio Losanna è stata sede episcopale. Le vie commerciali si sviluppano attorno alla cattedrale e nel quartiere portuale Ouchy. A Losanna si trova quella che è considerata l'unica «metro» della Svizzera: essa unisce i quartieri cittadini ed agevola gli spostamenti nella città collinare. Quartiere Flon [caption id="attachment_46506" align="alignnone" width="622"] Losanna sul lago di Ginevra nel Canton Vaud - Le 'Escaliers du Marche' conducono fino alla cattedrale di Notre-Dame di Losanna.[/caption] Il quartiere simbolo della rinascita architettonica di Losanna è il Flon, un progetto di riqualificazione urbana che ha ridisegnato la zona industriale. Vecchi depositi si sono trasformati in gallerie d'arte, in negozi e in locali dove ci si incontra e ci si diverte fino a notte fonda. La facciata dell'ex fabbrica di specchi sembra riprodurre un gigantesco cuscino di luce. La scultura realizzata con 20’000 placche metalliche tintinna a pochi metri da dove sorge la cattedrale tardo-gotica di Notre-dame e si sviluppa la labirintica città vecchia. Parchi, palazzi e gastronomia Vale la pena di visitare i parchi che si sviluppano a sud e i raffinati palazzi che ospitano alberghi di lusso come il Beau-Rivage Palace ad Ouchy o l'Hotel de l'Angleterre, che un tempo hanno ospitato anche Lord Byron. I palati raffinati a Losanna possono provare le numerose specialità regionali come ad esempio la salsiccia vodese con gratin di porri. Una particolarità: Fredy Girardet, nominato dai suoi colleghi «Cuisinier du siècle», ossia Chef del XX secolo, è andato in pensione ed ha passato il testimone all’Hôtel de Ville al suo chef Philippe Rochat. Cultura e intrattenimento Losanna ha tanto da offrire anche agli amanti della cultura con tanti musei: la Collection de l'Art Brut al Castello Beaulieu, la Fondazione dell'Hermitage, il «Musée de l'Elysée» dedicato agli appassionati di fotografia, il Museo della Pipa e molti altri meritano assolutamente di essere visitati. Anche le proposte in fatto di teatro e musica sono superiori alla media. Tra le altre cose, non dimentichiamo che Losanna ospita il Béjart Ballet, famoso in tutto il mondo. Il Museo Olimpico [caption id="attachment_46505" align="alignnone" width="622"] Losanna - scultura 'L'Elan' di Nag Arnoldi, presso il Museo Olimpico[/caption] Una menzione a parte merita il Museo Olimpico: come anticipato, a Losanna ha sede il Comitato Olimpico con l'annesso Museo, il più grande centro d'informazione sulle Olimpiadi. Il Museo Olimpico ha riaperto i battenti nel dicembre 2013: è l'unico museo al mondo che può essere definito ufficialmente Olimpico ed è ora un vanto della città, che può stabilmente fregiarsi dei Cinque Cerchi Olimpici. Il nuovo museo, progetto da 55 milioni di franchi svizzeri (45 milioni di euro), si sviluppa su 3'000 mq di superficie e su 3 livelli tematici (l'olimpismo nel mondo e la società, i giochi olimpici, gli atleti e lo spirito olimpico). Due sale sono poi dedicate a mostre temporanee, una di 420mq e una, multifunzionale, di 280mq con vista sul lago. Due aree, ognuna di 150mq, sono invece destinate ad accogliere i giovani e i “workshop” formativi. Il museo si affaccia su un parco esterno decorato con opere d'arte e attrezzato a zone per attività sportive. Il visitatore può così testare su una vera pista d'atletica le proprie capacità confrontandosi con le performance di vari atleti. Losanna, dove dormire Il Grand Tour of Switzerland pensa proprio a tutto: è infatti disponibile un servizio di ricerca di hotel particolarmente convenienti per chi intende seguire l'itinerario. Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti  
CONDIVIDI

Europa

Basilea è in grado di sedurre tra storia, architettura, cultura e gusto. La capitale culturale elvetica è una tappa obbligata del Grand Tour of Switzerland, l'itinerario che comprende il meglio della Svizzera. Ma scopriamo di più su Basilea: cosa vedere, i luoghi da visitare e le informazioni principali. Basilea: cosa vedere, quali luoghi visitare [caption id="attachment_45196" align="alignnone" width="622"] Basilea - Il Reno è ancora usato per una vasta varietà di spostamenti - Vista dal Mittlere Bruecke (Middle Bridge).[/caption] Basilea (in tedesco Basel, in francese Bâle) si trova nella Svizzera nord-occidentale, non lontana dal confine con Francia e Germania. Con oltre 170 mila abitanti, è la terza città della Svizzera dopo Zurigo e Ginevra. È la capitale del Canton Basilea Città, e vi ha sede la più antica università della Confederazione Elvetica (risalente al 1460). Per questo motivo è spesso considerata la capitale culturale elvetica. Arte e manifestazioni [caption id="attachment_45197" align="alignnone" width="622"] La gente si gode l'estate sulle sponde del Reno a Basilea. Qui il traghetto Klingenthal collega le due parti della città. Sullo sfondo la Cattedrale e la chiesa di Martins[/caption] Dalla meravigliosa città vecchia, all'interessante architettura, dal Reno alle manifestazioni culturali senza tralasciare il gusto: a Basilea l'espressione savoir-vivre è scritta a caratteri cubitali. Qui musei e ristoranti raffinati, dove si vizia il palato discutendo di arte, sono di casa. La città è anche rinomata per il suo carnevale, per la manifestazione di arte contemporanea "Art Basel" e per "BaselWorld", la più importante fiera di orologi e oggetti preziosi a livello mondiale. Ginevra, quali luoghi visitare e cosa fare in breve: [caption id="attachment_45198" align="alignnone" width="622"] Basilea è una città fiera, di mercato e commercio. Ecco l'entrata al Basel World, la fiera di orologi e gioielli famosa in tutto il mondo.[/caption] • Museo Jean Tinguely – la struttura vetrata è stata progettata dall'architetto ticinese Mario Botta ed ospita le insolite sculture in metallo dell'artista • Fondazione Beyeler – nella moderna costruzione lunga 127 metri progettata dal grande architetto italiano Renzo Piano si possono ammirare le collezioni d'arte più disparate e tante mostre speciali • Museo delle Culture – una delle collezioni più grandi d'Europa dedicate alla vita nelle culture europee ed extraeuropee • Giardino zoologico - circa 600 diverse specie di animali in un parco di undici ettari con flora esotica nel cuore della città • Crociera sul Reno – i battelli permettono di scoprire la città da un punto di vista diverso e navigano fino ai grandi porti commerciali basilesi e fino a Rheinfelden • BaselWorld – in occasione del Salone dell'Orologeria e della Gioielleria - il più importante al mondo nel suo genere - le aziende internazionali rivelano e analizzano le ultime tendenze (marzo/aprile, più info sul sito ufficiale baselworld.com) • Art Basel – l'esposizione dedicata all'arte del XX secolo è un'importante fiera mondiale del mercato dell'arte internazionale (giugno). Basilea, dove dormire Il Grand Tour of Switzerland pensa proprio a tutto: è infatti disponibile un servizio di ricerca di hotel particolarmente convenienti per chi intende seguire l'itinerario. Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv