alice lifestyle leonardo marcopolo

L’Umbria è una regione ricchissima di parchi e aree protette, che occupano gran parte del suo territorio. Non distante da Todi si estende, ad esempio, il Parco Fluviale del Tevere con l’oasi WWF di Alviano. Si tratta di un bacino, creato artificialmente nel 1963, che in breve tempo è diventato punto di sosta per gli uccelli migratori: a partire dal mese di ottobre, lo specchio d’acqua e la zona circostante si popolano di migliaia di esemplari di uccelli che si fermano per una breve sosta o per trascorrere tutto l’inverno in questi luoghi. Dalle garzette alle poiane, dall’aquila anatraia ai cormorani, l’oasi è quanto di meglio possa desiderare ogni appassionato di birdwatching.

(www.wwf.it cliccate nel menu in alto “oasi wwf”).