Vilnius – Cosa vedere
Visitare l'Islanda: il video da non perdere
Lituania - Guida

Un patrimonio storico molto ricco, una natura incontaminata, imponenti castelli, laghi e l'ospitalità dei suoi abitanti: sono queste alcune delle caratteristiche della Lituania.

Nel visitare la Lituania, pochi si spingono oltre la capitale, Vilnius, una città assolutamente da non perdere. Dai tetti rossi agli edifici barocchi, qui si possono trovare numerosi stili architettonici e una città vecchia tutta da vedere.

Non lontano dal Vilnius si trova Trakai (circa 30 km), immersa tra i laghi della Lituania e la storia di questo paese. Qui dovete visitare il Castello, che offre uno spettacolo straordinario sulla natura della zona circostante.

Per chi visita la Lituania d'estate, la costa sul Mar Baltico è assolutamente splendida e si possono scroprire molte città e paesi affacciati sul mare con un fascino particolare.

 

Lituania voli - come arrivare

I prezzi dei voli partono da 130 euro. Wizz Air, Air Baltic, Alitalia, KLM le principali compagnie aeree che effettuano vli per la Lituania.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Lituania

La città vecchia di Vilnius è una delle più grandi in questa parte dell'Europa. E' conosciuta per la varietà degli stili architettonici, per le chiese magnifiche, per i suoi vicoli e cortili tutti da vedere. Nel corso dei secoli le influenze sono state diverse per cui troviamo edifici barocchi, rinascimentali, gotici, classici, art nouveau. Il centro storico, fondato nel 1323, ha il vanto di essere il più  antico di tutta l'Europa dell'est e, dal 1994, è diventato patrimonio mondiale dell'Unesco. Tra le cose da vedere ci sono chiese delle più diverse religioni: dalla cattolica di Santa Teresa alle tante chiese ortodosse sparse per il centro storico. Il cuore di Vilnius è la piazza della Cattedrale che, si dice, fu costruita sulle ceneri di un precedente tempio pagano. Facendo dei lavori di scavo, per ristrutturare le fondamenta, sono state scoperte le statue di bronzo, alte 5 metri, di Sant'Elena, San Stanislao e San Casimiro. La piazza della Cattedrale è il luogo da dove finiva o partiva la catena umana da Vilnius a Tallin, in Estonia, che protestava contro l'occupazione sovietica. A sud cominciano le stradine della città vecchia. Vicino alla chiesa, c'è la torre piena di campane portate lì nel 1967, per fare un carillon che poi non venne mai realizzato. All'interno della città vecchia si trova l'università, fondata nel 1579, che  è considerata uno dei più grandi centri di cultura polacca fra il XVII e il XIX  secolo. La facoltà di storia ospita il primo centro al mondo di popoli apolidi, o senza stato, come gli zingari, o gli yiddish.
CONDIVIDI

Lituania

Se Vilnius è la capitale di oggi della Lituania, quella antica era Trakai. Nel Medioevo, oltre che città principale, era anche uno dei più importanti centri difensivi e politici. Trakai anche anche dopo il trasferimento della capitale a Vilnius, conservò a lungo al funzione di residenza granducale. Le acque di questi laghi, tra  cui quello di Galvè, sembrano conservare inalterato nel tempo il fascino e le memorie di questo luogo. La maggiore attrattiva per i turisti è il castello di Trakai. In stile gotico, situato al centro del lago, che poi è anche l'unico peninsulare in tutta l'Europa dell'Est. Fu una fortezza di protezione e poi residenza dei granduchi della Lituania. Ora è sede di un museo e, d'estate, ospita diversi eventi. Il castello è dominato da un torrione di 6 piani. Il pianoterra era occupato dal portone d'ingresso del cortile del castello, col ponte levatoio. Il castello granducale in stile gotico si presenta a pianta quadrata e attorno al cortile interno, sono disposte le gallerie di legno, dalle quali si accedeva ai locali. Le stanze granducali erano nell'ala sinistra, mentre, al primo piano, nell'ala destra, c'era la sala di rappresentanza, adorna di volte a stella, vetrate e torri murali. A Trakai non mancano gli svaghi: escursioni a cavallo, il bagno nei laghi, gite in barca o con la bicicletta acquatica, le immersioni subacquee. Per arrivare qui bastano circa 30 minuti di bus dalla stazione di Vilnius.
CONDIVIDI

Lituania

Circondata da foreste, la vecchia città di Vilnius, capitale delle Lituania, è una delle cittadine più belle dei Balcani, un luogo tutto da scoprire. Vilnius - Cosa vedere La maggior parte delle cose da vedere si trova nella città vecchia, tra le antiche case di Vilnius e la strada pedonale di Pilies Street, ideale per una passeggiata serale.Da non perdere la Torre di Gediminas, simbolo del passato di Vilnius, che domina tutta la città. Ma anche la Cattedrale, la chiesa cattolica più importante della Lituania.Tra i musei di Vilnius segnaliamo il Museo Nazionale Lituano (ai piedi della Torre di Gediminas), la Pinacoteca e il Museo delle Vittime del Genocidio (dove si può visitare una prigione del KGB). Non lontana dalla città, la vecchia capitale della Lituania, Trakai, con il suo splendido castello in mezzo al lago. Vilnius - Divertimenti Rispetto al resto d'Europa, mangiare a Vilnius è molto conveniente. Per trovare i prodotti locali, andate nel grande mercato di Vilnius (turgus) a sud della città.Per chi vuole divertirsi c'è Didzioji Street, ma tutta la città vecchia è piena di ottimi ristoranti dove mangiare i piatti tipici.
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv