alice lifestyle leonardo marcopolo

Quali sono le spiagge più belle al mondo? Quelle da non perdere, da visitare almeno una volta nella vita. Qui trovate un pieno di spiagge, mare e sole: una raccolta di video e di immagini dei più bei luoghi di mare del mondo.

Cala Corsara (Sardegna)

Cala Corsara, che fa parte delle spiagge più selvagge della Sardegna, si trova all’estremo sud dell’isola di Spargi ed è formata da quattro spiaggette circondate da dune ricche di ginestre e ginepri. Qui l’acqua assume colorazioni incredibili che variano dal turchese al blu cobalto, i colori tipici delle acque della Sardegna. Una roccia molto famosa è quella della Strega visibile nel lato ovest della spiaggia di Cala Corsara. Da non dimenticare poi le splendide spiagge di Carloforte.
Come arrivare: la spiaggia è raggiungibile solo via mare e ci si può arrivare con una delle imbarcazioni che per buona parte dell’anno svolgono il servizio di minicrociera tra le isole dell’Arcipelago della Maddalena.

Spiaggia di Tulum (Messico)

La spiaggia di Tulum è uno dei luoghi più affascinanti di tutta la regione di Quintana Roo, in Messico, vicino a Playa del Carmen. A sovrastare il mare cristallino e le spiagge di sabbia bianca, c’è uno dei siti archeologici più belli dello Yucatan, le rovine Maya di Tulum. Vi consigliamo di arrivare presto al mattino, per evitare il caldo ed i gruppi di turisti rumorosi. Vi sconsigliamo invece di addentrarvi nella giungla alla ricerca di una baia nascosta, meglio optare per la spiaggia pubblica di Tulum, comunque splendida anche se più affollata.
Come arrivare: svoltate a sinistra prima del villaggio di Tulum, sull’autostrada 307. Qui troverete le indicazioni per le rovine Maya, insieme ad una stazione di rifornimento e ad alcuni ristoranti. Tulum si trova a circa due chilometri verso l’interno.

Sansone (Isola d’Elba)

Non lontano da Portoferraio, Sansone è una spiaggia di ghiaia bianca dal fascino selvaggio e suggestivo. L’acqua limpida, i fondali e la tranquillità che vi regna sono perfetti per godersi l’Isola d’Elba anche in agosto.
Come arrivare: da Portoferraio si prende la provinciale 27 (direzione Enfola-Viticcio). Dopo circa tre chilometri sulla destra, prima del ristorante Tre Colonne, si incontra l’indicazione mare. Da li si prosegue a piedi: la strada dopo pochi metri diventa un sentiero a grossi gradini che conduce fino alla spiaggia della Sorgente. Alle spalle della spiaggia un sentiero molto panoramico lungo la costa conduce alla spiaggia di Sansone, dopo aver percorso circa 500 metri.

Paradise Beach (Phuket)

Dal nome evocativo, Paradise Beach o spiaggia del paradiso, è una delle spiagge più belle dell’isola di Phuket. Qui si può nuotare tranquillamente tutto l’anno, lungo questi 150 metri di costa potetti da rocce e vegetazione lussureggiante. Sulla spiagge potrete trovare un ottimo ristorante Thai in cui si serve il pesce pescato dalle lunghe barche a motore, tipiche della Thailandia, direttamente davanti la spiaggia. Da non dimenticare anche le splendide spiagge di Koh Samui,
Come arrivare: Paradise Beach si trova a circa cinque chilometri a sud-ovest di Patong. Dalla spiaggia di Patong proseguire fino al resort Amari Coral e poi girare a sinistra in direzione Bann Yin Dee. Da li proseguire fino a Emerald Bay (Naik Rang) e poi continuare fino al parcheggio di Paradice beach.

Lafayette Beach (Tahiti)

Situata nella costa est di Tahiti, quella meno affollata, la spiaggia di Lafayette si trova di fronte alla Baia di Matavi, ed è conosciuta per essere una delle più belle spiagge di Tahiti. Per chi desiderasse una vacanza votata al relax, il Radisson Plaza si trova direttamente sulla Lafayette Beach.

Spiaggia Palmaria (Porto Venere)

La spiaggia di Palmaria è una spiaggia di ghiaia con mare turchese, scogli e fondali sassosi. Situata sull’isola di Palmaria, che si trova di fronte a Porto Venere, la spiaggia di Palmaria è una delle mete preferite dai turisti di questo splendido angoli di Liguria. Naturalmente, non lontano, si trovano le Cinque Terre e le sue spiagge più belle.
Come arrivare: la spiaggia di Palmaria si può raggiungere con le imbarcazioni private o con i traghetti che d’estate fanno la spola tra Porto Venere e l’isola di Palmaria. Una volta sbarcati presso il Terrizzo, si prosegue verso destra per un sentiero che porta alla spiaggia in pochi minuti.

Spiaggia dell’Angolo (Sperlonga)

Questa spiaggia si trova lungo la costa di Levante di Sperlonga, vicino alla Villa di Tiberio. La spiaggia, piuttosto selvaggia, è di sabbia fine e dorata, con delle formazioni rocciose che interrompono il tratto regolare della costa. Il mare è trasparente con fondali digradanti e sabbiosi ideali per i bagni o per lo snorkeling.
Come arrivare: raggiungere la spiaggia è semplice, basta scendere lungo una scalinata che dal Comune porta verso il porto. Da li si attraversano tutti i vari stabilimenti che precedono la Grotta di Tiberio (circa venti minuti di camminata sul bagnasciuga).