alice lifestyle leonardo marcopolo

Cosa vedere a San Gallo? Quali luoghi visitare? Scopriamo le caratteristiche di quella che è una delle città dalla maggiore altitudine della Svizzera.

San Gallo: cosa vedere, quali luoghi visitare

Scopriamo le caratteristiche, la storia e i luoghi da visitare di San Gallo, capitale del cantone omonimo. Inserita nell’itinerario del Grand Tour della Svizzera, si tratta di una delle città situate più in alto con i suoi circa 700 metri sul livello del mare. Ciò la rende innevata d’inverno e fresca d’estate.

San Gallo: la città vecchia

Vista sul quartiere dell'abbazia di San Gallo Patrimonio UNESCO

San Gallo vista dalla torre della chiesa di san Lorenzo sul quartiere dell’abbazia (Patrimonio UNESCO)

La graziosa città vecchia incanta con bovindi ed edifici liberty, ma pure con accoglienti caffè. E nelle boutique si trovano anche gli squisiti prodotti tessili di San Gallo.
Lo spirito dei monaci benedettini che resero grande questo centro si percepisce ancora oggi, varcando la soglia della biblioteca abbaziale, che è anche chiamata farmacia dell’anima.

Il centro storico è contraddistinto dalle tipiche abitazioni dipinte e dotate di finestre a bovindo costruite nel periodo che va dal XVI al XVIII secolo. Anche la gastronomia del luogo è altrettanto varia. Infatti, si spazia dal tradizionale ristorante al primo piano fino all‘accogliente caffè sulla via. Qui è possibile degustare specialità locali e internazionali o concedersi una sosta in un locale.

San Gallo: la biblioteca abbaziale

Sala barocca (Abbazia di San Gallo) - Svizzera

La sala barocca della biblioteca abbaziale (Abbazia di San Gallo) Patrimonio UNESCO

Prima una premessa storica: San Gallo sorse nel 612 d.C. per opera del monaco irlandese Gallus. Nel 719 l’abate Otmar fondò l’abbazia di San Gallo.

Oggi il convento, la cattedrale e la biblioteca abbaziale, con la sala rococò e 160 000 libri, sono Patrimonio UNESCO (dal 1983).

La sala barocca non ecclesiastica della biblioteca è considerata la più bella della Svizzera e contiene, da sola, 50 mila libri dei 170 mila totali. Contiene inoltre un’antica mummia egizia di 2700 anni.

Ma il pezzo forte della collezione della biblioteca abbaziale sono i 2100 manoscritti, alcuni dei quali sono visibili nelle esposizioni attuali.

San Gallo: i dintorni

Pattinaggio - argini del Rhine vicino Sevelen - San Gallo - Svizzera orientale

In giro con i pattini in linea sugli argini del fiume Reno vicino Sevelen – San Gallo – Svizzera orientale

La città è un punto di partenza ideale per escursioni nella zona dell’Appenzellese e dei dintorni di San Gallo. Scorre nel cantone San Gallo – e ne traccia il confine con il Liechtenstein – il fiume Reno che caratterizza l’amena valle del Reno (cfr. immagine).

San Gallo, dove dormire

Il Grand Tour of Switzerland pensa proprio a tutto: è infatti disponibile un servizio di ricerca di hotel particolarmente convenienti per chi intende seguire l’itinerario.

Leggi anche: 

Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario

Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno

Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti