alice lifestyle leonardo marcopolo

Scopriamo i dettagli sul Grand Tour of Switzerland, l’esaustivo itinerario che attraversa la Svizzera: cosa vedere, dove andare, cosa fare nel paese elvetico tutto racchiuso in un unico grande percorso ad anello.

Curiosità e domande frequenti sul Grand Tour della Svizzera

Che cos’è il progetto “Grand Tour of Switzerland”?

Il Grand Tour of Switzerland è un itinerario turistico attraverso la Svizzera di oltre 1600 chilometri* con numerose attrazioni turistiche e possibilità di effettuare interessanti gite lungo il percorso e nelle immediate vicinanze, su strade che attraversano i paesaggi più belli della Svizzera. Si tratta di presentare le eccezionali bellezze turistiche della Svizzera attraverso un itinerario ad anello che le pone in primo piano.

*Per maggiori informazioni leggi l’articolo: “Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario

È possibile andare alla scoperta del Grand Tour of Switzerland anche con i mezzi pubblici?

Un “Grand Tour” è percorribile anche con i mezzi pubblici. Swiss Travel System sta sviluppando a tale scopo un’offerta con un itinerario simile (“Grand Train Tour of Switzerland”). In collaborazione con EUROBUS, l’associazione “Grand Tour of Switzerland” raccoglie e mette a disposizione informazioni sulla percorribilità per i bus turistici, e dove necessario propone percorsi alternativi.

Maggiori informazioni sui biglietti e sui trasporti pubblici nell’articolo: Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno

In quali stagioni è possibile percorrere l’itinerario?

Grand Tour of Switzerland

È l’ideale percorrere il Grand Tour della Svizzera nei mesi più caldi

Fondamentalmente, le stagioni più calde (da maggio a ottobre) sono le più adatte per intraprendere il Grand Tour of Switzerland, ma il tracciato prevede strade di valico sempre transitabili o la possibilità di utilizzare treni navetta.

Com’è nato l’itinerario del «Grand Tour»?

Svizzera Turismo e un team di esperti dell’associazione “Grand Tour of Switzerland” hanno sviluppato una prima versione che è stata successivamente messa a punto. Un giornalista svizzero indipendente del settore turistico ha percorso l’itinerario e ne ha testato la percorribilità e le attrattive turistiche. La versione finale è stata infine approvata dalla direzione di ST e dal comitato esecutivo dell’associazione “Grand Tour of Switzerland”. Nel processo di definizione dell’itinerario sono state coinvolte anche le autorità cantonali responsabili delle vie di comunicazione e la CDR (Conferenza dei direttori degli enti regionali svizzeri del turismo). Anche le varie destinazioni sono state informate e, nel limite del possibile, sono state accolte rilevanti proposte di modifica.

In futuro il percorso subirà dei cambiamenti?

L’itinerario del Grand Tour of Switzerland è definitivo. A lungo termine sarà il fiore all’occhiello della Svizzera come meta di viaggi touring.

Nel primo anno, il 2015, Svizzera Turismo concentrerà la propria attenzione (a livello di marketing) sul Grand Tour of Switzerland. In una seconda fase (a partire dal 2016) si punterà a un ulteriore approfondimento: ciò potrebbe essere realizzato a livello tematico o regionale, tramite cosiddetti percorsi secondari locali. Qui le varie regioni e destinazioni avranno la possibilità di collegarsi al tour. L’itinerario principale del Grand Tour of Switzerland è un punto di riferimento a lungo termine e non subirà alcun cambiamento.

Come potranno orientarsi gli utenti nel Grand Tour della Svizzera (percorso e attrazioni turistiche)?

Svizzera Turismo mette a disposizione mezzi di comunicazione esaurienti (sito web MySwitzerland.com, opuscoli in formato cartaceo ed elettronico, guide del tour appositamente prodotte per diversi mercati e in varie lingue, apposito materiale cartografico) che serviranno agli ospiti per orientarsi e trovare suggerimenti per l’itinerario, le attrazioni turistiche e le escursioni lungo il percorso. Tutti questi prodotti promozionali dovrebbero essere disponibili già a partire da aprile 2015.

Svizzera Turismo, l’Associazione Grand Tour of Switzerland e USTRA (Ufficio federale delle strade) s’impegnano per una segnaletica uniforme sul percorso in tutta la Svizzera. I colloqui sono in corso.

Il Grand Tour of Switzerland copre tutta la Svizzera?

Il percorso copre tutte le 13 zone turistiche e si snoda nelle quattro regioni linguistiche lungo 22 laghi e attraverso cinque passi. Raggiunge città, cittadine e paesi; promette esperienze d’arte, cultura, architettura e natura; tocca attrazioni turistiche legate a temi storici e tradizionali e tutti i siti del patrimonio mondiale UNESCO e della biosfera in Svizzera.

Di solito, gli utenti trovano ispirazione in questo tipo di percorsi e visitano anche attrazioni turistiche esterne all’itinerario principale. Questa dinamica è incoraggiata dai promotori del progetto: l’itinerario è arricchito da oltre 160 proposte di mete turistiche presentate in un opuscolo per iPad, e dall’opuscolo UBS Top100 con altre 100 proposte, tutte raggiungibili in breve tempo dall’itinerario principale. In tal modo, la gran maggioranza della Svizzera turistica beneficerà notevolmente di questo nuovo prodotto.